Discussione: Argomento spinoso
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 07-03-2011, 06:10 PM  
Terzoelemento
Amico*
 
L'avatar di Terzoelemento
 
Data Registrazione: Apr 2009
LocalitÓ: viareggio
Messaggi: 296
Invia un messaggio via MSN a Terzoelemento
Predefinito Argomento spinoso

Oggi ho visto un documentario e dibattito, dove si parlava delle molteplici morti da tumore da radiazioni in sardegna,nello specifico dall'uso di armi non convenzionali e utilizzo di bombe radiottive sia con uranio impoverito, sia con utilizzo di bombe costruite con le scorie radioattive delle centrali elettriche. Dagli anni 70 ad oggi i casi di decessi sono centinaia compreso bambini, alla domanda dell'intervistatore sul come mai non si e fatto molta propaganda di questi fatti, la risposta e stata: perche il poligono dove vengono utilizzate le armi non convenzionali da lavoro a migliaia di persone tra militari e civili. Sono rimasto esterefatto di questa affermazione, tanta da farmi venire il voltastomaco.Prima cosa non trovo giusto da parte di civili lavorare dove si produce morte, o esperimenti nocivi alle persone, io preferirei chiedere l'elemosina piuttosto che lavorare in una fabbrica di mine antiuomo. Si gioca, si sperpera sulla vita delle persone per soldi, mi viene una domanda : se muore degli operai civili o militari in una fabbrica di bombe non convenzionali , la notizia che effetto vi farebbe ? scusatemi ma se devo espormi la cosa mi lascerebbe completamante indifferente, mi dispiacerebbe piu di un gatto che muore per strada. Qualcuno potra' chiedermi ma allora che ne pensi dei militari in missione ? su questo si puo aprire un dibattito, a parte il fatto che la cosa e totalmente diversa,la missione non e per forza di guerra, ma puo essere per portare pace o aiuti, certo che se un militare deve sparare non esita, e state certi che non esistono i bombardamenti solo su postazioni civili, e una grande cazzata chi lo afferma. In definitiva sul militare puo dispiacermi, anche se in effetti ha scelto lui di fare un lavoro dove si impiegano armi, e dove si lavora in territori a rischio, il dispiacere e limitato.Diverso nel caso fino agli anni 80 che il militare era obbligo . Ho allargato il discorso per farvi comprendere le differenze, ma la domanda resta la principale, come reagireste davanti alla notizia < Centinaia di morti in una fabbrica di armi non convenzionali >.
Per chi non lo sapesse Arma non convenzionale si riferisce ad arma da sterminio di massa, oppure un arma fuori del trattato internazionale a causa della sua potenzialita' distruttiva.
__________________
Non conta quanto respiri , ma quanto sono i momenti che ti tolgono il respiro
Terzoelemento Ŕ offline   Rispondi Citando