AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Parliamo insieme

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 07-22-2011, 07:59 AM   #31
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
perchè tu hai visto la tua per dire di averla?
se uno può credere in quello che non vede, allora perchè un altro non può credere in quello che vede?
io non ho detto che uno non può credere in quello che vede...certo che si!
ma se si parla di anima,ovvio io non la vedo,ma so di averla,ce l'abbiamo tutti...tu pensi di non averla??
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 08:04 AM   #32
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da mehdi diciotti Visualizza Messaggio
questa e esattamente la filosofia di darwin
cioè inventarsi una grande balla senza nessun fondamento scientifico ed inculcarlo ai giovani portando come prove libri pieni di disegnini nelle scuole asserendo che un giorno (ovviamente bisognava credergli sulla parola,avere fede in quello che diceva)la scienza avrebbe trovato tutte le risposte.
questa non è per nulla la filosofia di Darwin (che al massimo si chiama SCIENZA)! Darwin non ha fatto un libretto con disegnini ma ha trovato dei dati e da quelli ha ipotizzato una teoria. La scienza, tutta la scienza, si muove così: trovo un fenomeno e cerco una teoria che lo spieghi. Tuttavia ogni ricercatore sa bene una cosa: sa che la sua è una teoria e non la verità; sa bene che la forza di una teoria scientifica sta nella sua falsificabilità, cioè nella possibilità di essere smentita da altri esperimenti e da altre teorie. Chiunque ricerca sa bene che le sue sono solo interpretazioni confutabili di fenomeni e questo è il senso del pensiero scientifico: io sostengo una cosa, tu ne sostieni un'altra, mettiamo in discussione entrambe alla luce di PROVE, FATTI, MISURAZIONI, ESPERIMENTI ed alla fine vediamo se uno dei due ha ragione. Il fatto che poi ogni percezioni possa essere personale (così mi riallaccio a quanto affermato in precedenza) rientra come variabile accettata in questo gioco.
Quello che tu credi essere la filosofia darwiniana in relatà si chiama religione. Con la religione non si può discutere poichè il pensiero religioso si muove sul nulla di tangibile (non a caso rientra nella metefisica, cioè oltre la fisica, oltre i sensi) e la storia ci insegna che chi ha provato a discutere con la religione ha fatto brutte fini (Lutero, giusto per citarne uno).
Quindi, se tu vuoi continuare a credere in quello che non vedi e non puoi misurare, libero di farlo, ma io continuerò a usare il mio cervello, i miei occhi, i miei sensi. Quando ti ammali, però, cosa fai: dici due preghierine a un dio che non hai mai visto o vai da un medico che ha studiato la scienza?
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 08:07 AM   #33
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Essenza Visualizza Messaggio
io non ho detto che uno non può credere in quello che vede...certo che si!
ma se si parla di anima,ovvio io non la vedo,ma so di averla,ce l'abbiamo tutti...tu pensi di non averla??
Fammi capire il senso della domanda: se io penso che l'anima esiste allora questa esiste? Cavoli: ho provato a credere di avere 10 miliardi ma non mi sono arrivati
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 08:19 AM   #34
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

continui a non rispondere e cerchi in tutti i modi di non voler capire il discorso che stiamo facendo rispondendo con ironia...ok lascia perdere.
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 08:28 AM   #35
mehdi diciotti
Amico*
 
L'avatar di mehdi diciotti
 
Data Registrazione: May 2011
Località: Francia
Messaggi: 1.603
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
questa non è per nulla la filosofia di Darwin (che al massimo si chiama SCIENZA)
hahahahahaahahahahahahahahahaahaha che scienziato
certo come quando ipotizzavano che la balena era un'orso che nuotando nuotando si è trasformato in essa
o che un pesce uscendo dall'acqua se è fatto crescere i polmoni
secondo me se un pesce esce dall'acqua muore e se lascio la mia punto sotto la intemperie dopo qualche anno non trova una ferrari ma una punto degradata
ma io non sono uno scienziato per questo certe idee le trovo barzellette divertentissime
mehdi diciotti è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 08:34 AM   #36
mehdi diciotti
Amico*
 
L'avatar di mehdi diciotti
 
Data Registrazione: May 2011
Località: Francia
Messaggi: 1.603
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
Fammi capire il senso della domanda: se io penso che l'anima esiste allora questa esiste? Cavoli: ho provato a credere di avere 10 miliardi ma non mi sono arrivati
ti ripeto che forse tu pensi di non avere niente io sono sicuro di Dio e dell'anima come tra l'altro anche molti scienziati
mehdi diciotti è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 08:41 AM   #37
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da mehdi diciotti Visualizza Messaggio
hahahahahaahahahahahahahahahaahaha che scienziato
certo come quando ipotizzavano che la balena era un'orso che nuotando nuotando si è trasformato in essa
o che un pesce uscendo dall'acqua se è fatto crescere i polmoni
secondo me se un pesce esce dall'acqua muore e se lascio la mia punto sotto la intemperie dopo qualche anno non trova una ferrari ma una punto degradata
ma io non sono uno scienziato per questo certe idee le trovo barzellette divertentissime
Deduco che parli senza aver mai letto "L'origine della specie". Complimenti: prima parlare e poi informarsi.

Per Essenza: mi sembra di aver risposto chiaramente: ti risulta difficile accettare che non creda all'esistenza di ciò che non vedo? Per me l'esistenza dell'anima non ha senso
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 09:24 AM   #38
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
ti risulta difficile accettare che non creda all'esistenza di ciò che non vedo? Per me l'esistenza dell'anima non ha senso
si mi risulta difficile credere che per te il concetto di anima non ha senso..perchè,non citando per forza ideologie religiose,l'anima è considerata anche come l'insieme della coscienza e della personalità di un essere umano , e può essere sinonimo di "spirito","mente" o "io"(tratto da wikipedia).
Per me avere un'anima significa provare emozioni,fare le cose in nome della propria indole,dare spazio ad un sentimento,ad una passione,all'amore,all'amicizia e tutto ciò che noi non vediamo(per citare il tuo pensiero),a meno che tu sia una persona che non ha mai amato,non si è mai innamorato,non ha mai provato amicizia,non si è mai fatto prendere dal sentimentalismo,non si è mai emozionato,non ha mai dato sfogo appunto alla sua anima anche solo scrivendo due righe......e so che non è così,questo non sei tu,quindi non ci credo che pensi di non avere un'anima..no!il tuo è un pensiero basato sull'ateismo, ma quella per me è un'altra cosa....personalmente spero vivamente che l'anima viva anche dopo la morte terrena perchè altrimenti la vita stessa non avrebbe senso .
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 09:41 AM   #39
liberaMente
Amico*
 
L'avatar di liberaMente
 
Data Registrazione: Nov 2010
Messaggi: 803
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

La mia famiglia è originaria di un paesino che si chiama San Tomaso, quindi sono uno scettico per discendenza. Inoltre da buon informatico ho una formazione tecnica che mi porta ad essere decisamente pragmatico e legato a cio che posso vedere, dimostrare, toccare. Ci aggiungo che fin da bambino mi divertivo di più a smontare le macchinine per capirne il funzionamento piu che limitarmi a giocarci.
Dico questo perchè sono stato molto vicino alle posizioni di Alien che comprendo, ma ho imparato che la convinzione di aver capito tutto e di avere tutto sotto controllo è altrettato sbagliata quanto la creduloneria.
Se non erro, un tempo gli scienziati erano conviti che la terra fosse piatta e mettevano alla berlina chi sostenesse il contrario.
La Scienza della fisica credeva di aver capito tutte le regole che governano l'universo finché qualche pazzo non ha cominciato a parlare di "quanti" e adesso stanno rivedendo molte teorie alla luce delle nuove scoperte. Potrei andare avanti con un elenco lunghissimo di casi in cui convizioni granitiche si sono sgretolate di fronte a nuove scoperte credute fino a poco prima impossibili. Ma alla fine la sostanza è solo una: il genere umano è arrivato dove è oggi solo perchè ci sono state persone dalla mente aperta che hanno considerato possibili le cose piu assurde almeno finchè queste non si dimostravano palesemente impossibili.

Quindi credo che l’atteggiamento giusto sia considerare la nostra attuale conoscenza ,come dice Alien ciò che vedo, tocco e capisco, come un punto di partenza e non come un punto di arrivo e considerare “possibile” tutto il resto, almeno finche non viene dimostrato come “impossibile”.

L’anima: Mehdi e Alien hanno in mano le stesse prove per suffragare le loro rispettive convinzioni in merito: esattamente nessuna.
Quindi in base al mio modo di vedere hanno ragione entrambi, con la leggera differenza che la posizione di Alien non lo porterà a scoprire nulla di nuovo al di fuori di quanto già conosce al contrario di mehdi che contempla delle possibilità, che magari al momento non sà spiegare o provare ma che reputa possibili.

Mi è piaciuto il passaggio in cui Mehdi parla della percezione della realtà, mi sono spesso fatto anch’io quel tipo di domanda, ma mi stò allungando troppo... un altra volta

P.s. Da qualche parte ho letto che Darwin verso la fine della sua vita abbia ammesso che la sua teoria(scienza)avesse una falla, perche ci sono delle dicrepanze nello sviluppo del genere umano che al sua teoria non riesce a spiegare. Se ritrovo il passaggio lo posto.

Un abbraccio W.
__________________
www.liberamente.co
liberaMente è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 10:37 AM   #40
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da liberaMente Visualizza Messaggio

L’anima: Mehdi e Alien hanno in mano le stesse prove per suffragare le loro rispettive convinzioni in merito: esattamente nessuna.
la differenza sta nel fatto che io non mi arrogo la presunzione di dire che ciò che non vedo possa esistere
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 11:53 AM   #41
liberaMente
Amico*
 
L'avatar di liberaMente
 
Data Registrazione: Nov 2010
Messaggi: 803
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
la differenza sta nel fatto che io non mi arrogo la presunzione di dire che ciò che non vedo possa esistere
Vero, infatti con la stessa convinzione sostieni che ciò che non vedi non può esistere. Sono concetti opposti ma identici
__________________
www.liberamente.co
liberaMente è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 12:47 PM   #42
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Chiudendo questa parentesi sulla metafisica, perchè non torniamo al topic?


Citazione:
Originariamente inviato da mehdi diciotti Visualizza Messaggio
hahahahahaahahahahahahahahahaahaha che scienziato
[...]
ma io non sono uno scienziato per questo certe idee le trovo barzellette divertentissime
Deridere così chi ha condotto tutta la propria vita alla ricerca delle conferme delle proprie tesi, definendole pergiunta barzellette non mi sembra molto "sensibile". E' stato il dolore a farti irridere così Charles e il suo lavoro o semplicemente non ti piace chi si impegna in quello che crede?
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 01:01 PM   #43
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Non ho capito benissimo il discorso di mehdi, ma il concetto sul quale si è dibattutto sì, per cui mi esprimo su quello.

Mi piacciono le conclusioni di LiberaMente e sono assolutamente d'accordo con Essenza. Se non ci fosse l'anima e noi fossimo solo carne cosa vivremmo a fare? Per diventare cibo per vermi e basta?
Mi spiace tanto che non trovo su youtube la scena di un film...che però ho descritto qui

http://www.aurorablu.it/forum/f25/ma...ma-t15883.html

cioè, un ragazzo spastico che dice
“Noi non siamo solo corpo. Se noi siamo solo corpo allora io valgo la metà?”
ecco, penso che non serva aggiungere altro.

Anzi, concludo con questo: il fatto che tu, Ale, sia qua e che tu scriva le poesie (o scritti personali) sono prove del fatto che la tua anima esiste, che tu lo voglia o no. Non si scrive ciò che hai scritto tu (come tutti noi) solo per cultura generale o per estro: ci sono cose che possono scaturire solo dal cuore e quindi dall'Anima.
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 02:43 PM   #44
mehdi diciotti
Amico*
 
L'avatar di mehdi diciotti
 
Data Registrazione: May 2011
Località: Francia
Messaggi: 1.603
Predefinito Riferimento: la sensibilità delle persone

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
Chiudendo questa parentesi sulla metafisica, perchè non torniamo al topic?




Deridere così chi ha condotto tutta la propria vita alla ricerca delle conferme delle proprie tesi, definendole pergiunta barzellette non mi sembra molto "sensibile". E' stato il dolore a farti irridere così Charles e il suo lavoro o semplicemente non ti piace chi si impegna in quello che crede?
io non rido di darwin dato che quando ha tirato fuori questa teoria non aveva gli strumenti che ci sono ora perchè se no (forse si forse no)non avrebbe scritto quel libro.non sarebbero andati in africa a prendere ottoban (più o meno si chiamava cosi')definendolo mezzo uomo e mezzo scimmia e mettendolo in uno zoo assieme alle bestie.otto aveva moglie e tre figli in quello zoo si suicidò.ma rido degli scienziati di ora che continuano a dare per buone le sue teorie essendo consapevoli per esempio che una melecola e troppo complessa e le probabilità che essa si sia creata da sola sono nulle.
Tanti anni fà ho letto l'evoluzione della specie(dove gli uomini scimmie sono disegnati dato che ad esempio non era e non è ancora stato trovato un fossile che dimostri questa teoria) ma ho anche letto libri di scienziati che dicono il contrario ad esempio Harun Yahya ed ho tratto le mie conclusioni e non sono partito da un principio di fede ne su Dio ne sull'ateismo.sono anni che guardo fuori e dentro di me.mehdi
mehdi diciotti è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-22-2011, 03:02 PM   #45
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Smile Riferimento: la sensibilità delle persone

Da tutta questa discussione ho dedotto una cosa: alcuni argomenti sono altamente opinabili aldilà di scienza e religione... per cui uno crede di avere, dico CREDE, di avere l'anima, altri possono tranquillamente dire di NON CREDERE di avere un'anima.... sono due posizioni assolutamente legittime... Che poi l'anima sia l'insieme delle mozioni, i cosidetti moti del cuore, le sensazioni questa è un'altra cosa... ALIEN è liberissimo di decidere di non aver un'anima, o essere consapevole di non averla, se poi uno la deve possedere per forza di certo non saremo noi a dargliela, cosi come liberissimo è MHEDI di decidere di averla o se vuole di averla e basta, basandosi su ciò che non si vede, non ha odore o non ha sapore... ognuno si sceglie i suoi parametri... Tutto questo discorso si basa unicamente, e sottolineo UNICAMENTE su ciò che pensiamo di noi stessi, su ciò che sentiamo e che più o meno ci sfugge o intuiamo.. per cui è sempre una convizione, un CREDERE, che nessuno può forzare fino a farlo diventare dogma valido per tutti sempre e comunque a prescindere... Ricordo che già parlando una volta con LIBERAMENTE a proposito di essere consapevoli dell'anima, domandai: un uomo può anche essere ben consapevole di non avere un'anima?? Sembra che con ALIEN la mia domanda trovi risposta affermativa... Ma d'altra parte non si doveva scomodare lui, con tutto il rispetto... Poichè è tutto basato sul credere... Faccaimo un'esempio: Tanto tempo fa, ma anche di recente a dire la verità, si diceva che la pena di morte serviva al condannato perchè secondo la religione, specie quella cristiana, con tale punizione il reo espiava il suo peccato... tale cosa era verissima, probabilmente se il condannato credeva in questo tenendo presente che nussuno poteva vedere l'espiazione del peccato, al massimo si vedeva un corpo cadente da una forca, ma per chi non ci credeva che succedeva??? Rimaneva fregato... forse... perciò non espiava alcun peccato considerando il fatto che nessuno vede l'espiazione, intesa come una sorta di fuoriuscita del male dal corpo di un Tizio...
Ora se noi siamo fatti di corpo ed anima o solo di corpo è unicamente un nostro punto di vista, un nostro credere, difficilmente supportato da basi scientifiche, ma vale lo stesso anche per il non crederci affatto, basato su una visione diversa, vuoi scettica per alcuni, cinica per altri ma assolutamente rispettabile...
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 02:38 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs