AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Parliamo insieme

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 11-21-2010, 08:25 PM   #1
ambranera1
Amico*
 
L'avatar di ambranera1
 
Data Registrazione: Oct 2009
Località: Roma
Messaggi: 1.147
Predefinito non sò cosa fare....

Si stà avvicinando il Natale e il mio cuore è colmo di dolore... è un pò di giorni che a casa si parla del Natale e io evito l'argomento perchè come sento questa parola mi viene da piangere......Il Natale è una festa molto sentita da me e nella mia famiglia, ....le persone Care..l'albero, il presepe e le lucette che illuminano tutta la casa...bambini che giocano vestiti da Babbo natale e canti, e suoni e tanta allegria.....così è stato da sempre e questa sera il mo cucciolo di 8 anni è scoppiato in una crisi di nervoso e pianto e urla quando con molta delicatezza ho espresso che quest'anno non me la sento di fare l'albero e il presepe....che non ci saranno luci ...ma che sarà un semplice Natale e che forse siamo solo in 3 ma non per mia scelta......
Stò male perchè lui mi ha detto che sono una mamma cattiva che lui ama il Natale e che lui vuole festeggiare e essere felice come tutti gli altri annii e che ora che nonna non c'è più e l'altra è ricoverata e si sente già solo per questo e non può aspettare il prossimo anno......
Mi sento in colpa perchè non è giusto che lui deve soffrire, ma io non ce la faccio....non ci riesco.....mi dà fastidio tutto.....sento un grande dolore e una grande rabbia.....che cosa devo fare???
io lo amo mio figlio più della mia vita e voglio solo vederlo sorridere e voglio solo il suo bene, ma non riesco solo il pensiero mi uccide!!
__________________
Io sENTo Lo STEssO LE TuE MANI ANChE SE NoN MI SEI AccANTO
ambranera1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-21-2010, 08:33 PM   #2
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Ambra...l'anno scorso nemmeno io ho fatto l'albero e il presepe ma..mia sorella si perchè ha i bimbi...loro non possono capire il nostro dolore.
Lo so che è difficile e ti da fastidio ma lui è un bimbo e se non ci saranno festeggiamenti non fargli mancare almeno l'albero e un regalo..lo farai felice..
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-21-2010, 08:37 PM   #3
goriziano
Moderatore*
 
L'avatar di goriziano
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: milano, più o meno...
Messaggi: 8.350
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

io credo che tu dovresti farlo, sia il presepe che l'albero.
tutto ciò che è sempre piaciuto a te, a tuo figlio, alla nonna.....
credo che costruire il presepe e l'albero con la tua famiglia possa fare bene pure a te.
purtroppo la vita continua, e aggiungere altre sofferenze non serve.
almeno per tuo figlio.
fallo per lui, un suo sorriso ti farà bene .....

__________________
L'unda de ieer porta l'unda de incöö
l'öcc de un vecc l'era l'öcc de un fiöö

giuseppe


goriziano è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-21-2010, 08:50 PM   #4
absinthè boy
Amico*
 
L'avatar di absinthè boy
 
Data Registrazione: Jun 2008
Località: bosco degli urogalli
Messaggi: 1.307
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Perchè dare ad un bambino un ulteriore dispiacere ?
Magari sarà un Natale più mesto , più silenzioso , ma penso vada celebrato comunque.
Gesù è l'amore che si fa vita , nelle fattezze di un fanciullo.
Quelle statuine , negli occhi di tuo figlio , sono il segno che pure alla fine di un anno come questo ci può essere un barlume di gioia .

absinthè boy è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-22-2010, 08:35 AM   #5
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Posso fare una vocina un po’ fuori dal coro? Ma non di molto….

Ambranera: è proprio questo l’anno in cui ciò che avete sempre fatto tutti insieme non può mancare! E non può mancare perché è il simbolo di ciò che può aiutarci a sopportare le sofferenze, e ciò che può aiutare a fare capire a tuo figlio cosa c’è al di là di tutto quello che di brutto può accadere. Non farlo sarebbe come dire a tuo figlio: è colpa di Dio se tutto ciò è accaduto. Tu magari sei davvero in collera con Dio e ne hai il diritto, ma devi farti forza per non trasmettere al bimbo la chiusura a Lui nei momenti di difficoltà.

Detto questo sono però anche fermamente convinta che noi oltre che genitori, mogli/mariti, figli o quant’altro siamo innanzitutto NOI, siamo PERSONA. Tu come mamma in qualche modo ti sei data a tuo figlio da quando è nato e questo è fisiologico e giusto. Ma ogni figlio deve comunque sapere che anche noi abbiamo diritto di stare male, che non siamo onnipotenti! Che sbagliamo e crolliamo, anche se siamo il PAPA’ o la MAMMA che loro tendono a vedere come esseri immortali, inarrivabili, e supereroi. Per i bimbi sarà difficile da capire però io penso che sia giusto spiegare loro il motivo (a grandi linee è ovvio) del nostro malessere e spiegare loro l’importanza della comprensione e del rispetto per quello che stiamo passando.
Non c’è niente di più difficoltoso del far finta di stare bene per proteggere i nostri figli. Ma alla fine penso che non è una sana protezione questa…piano piano, coi termini e le modalità giusti anche loro devono sapere che la vita non è sempre “va tutto bene”, perché più tardi lo imparano più grande sarà il senso di smarrimento. Poi ogni genitore sa per il proprio figlio quando può essere il momento opportuno…

Hai ben ragione a non sentirti in grado di festeggiarlo come gli altri anni e di sicuro farete tutto in modo più sobrio, anche io lo farei…questo devi aiutare tuo figlio a capire e il motivo per cui ritieni che sia giusto così. Lui ha il dovere di rispettare il tuo dolore, tu hai il dovere di rispettare il suo diritto a manifestare il Natale anche attraverso albero e presepe.


Scusa se mi sono permessa....
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-22-2010, 09:14 AM   #6
Trinity46
Member
 
L'avatar di Trinity46
 
Data Registrazione: Jun 2008
Località: saronno
Messaggi: 48
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

A novembre di due anni fa ho perso mia mamma e due anni prima mio padre. Il primo Natale del 2008 senza di loro è stato molto triste, anch'io non avevo voglia di festeggiare perchè avevo la morte nel cuore ma poi ci ho riflettuto molto, mi sono fatta violenza e ho deciso di festeggiarlo io e mia figlia da sole. Abbiamo fatto l'alberto, abbiamo addobbato la casa, abbiamo preparato tante cose buone da mangiare. Tutte e due eravamo tristi e con la lacrima facile, ci aspettavamo che da un momento all'altro suonasse il campanello di casa e .......... i nonni arrivavano!! Sono stata contenta della mia scelta di averlo fatto perchè loro erano li con noi, con il loro spirito. Erano due persone che amavano il Natale, lo stare in famiglia, scambiarsi i doni e tanto amore e sono sicura di aver avuto la loro benedizione, si sarebbero arrabbiati se non avessimo festeggiato il Natale. Quando ci siamo sedute a tavola, una di fronte all'altra, ci siamo guardate negli occhi, ci siamo prese le mani, abbiamo pianto, abbiamo parlato e poi è stato come se un calore invadesse i nostri corpi a scaldarci il cuore. Festeggiare il Natale è stato un pò come onorare la loro vita, i loro insegnamenti, è stato come non far calare il gelo nei cuori. Cara Ambranera, capisco perfettamente come ti senti, la tua rabbia, i tuoi sentimenti ma non festeggiare il Natale non li farà tornare indietro, non è mancanza di rispetto nei loro confronti, anzi è la dimostrazione che l'amore che ti hanno trasmesso non muore mai. Avrà un significato diverso quest'anno il Natale ma sarà ugualmente speciale. Ti abbraccio stretta stretta
__________________
A volte quando si perde, si vince
Trinity46 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-22-2010, 01:07 PM   #7
ambranera1
Amico*
 
L'avatar di ambranera1
 
Data Registrazione: Oct 2009
Località: Roma
Messaggi: 1.147
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Grazie a tutti per aver risposto, trovo le vostre parole molto sagge e giuste e forse anche io avrei detto la stessa cosa, ma io non sò perchè oltre la rabbia, il dolore, sento anche dei sensi di colpa nel festeggiare.....
mi sento come se la mia felicità è una mancanza di rispetto nei suoi confronti....

Ieri sera il mio ometto è venuto da me e piangendo mi ha chiesto scusa per aver detto quelle brutte parole e che lui è consapevole del mio dolore e il motivo perchè non me la sento di fare l'albero, però mi ha detto che anche lui è triste e che la casa è vuota e ha bisogno di quell'albero del presepe e della bella confusione che ogni anno si respira il giorno di Natale.....
...sono stata tanto male ho riflettuto molto e gli ho detto va bene ma abbiamo fatto un patto che l'albero e il presepe si farà ma invece che farlo tutti e 3 lo farà solo con il papà....così ci siamo abbracciati....

Un abbraccio con affetto a tutti
__________________
Io sENTo Lo STEssO LE TuE MANI ANChE SE NoN MI SEI AccANTO
ambranera1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-22-2010, 01:26 PM   #8
filippo1
Amico*
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: sicilia
Messaggi: 557
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

quanto e' difficile questa stagione,per noi tutti.
sento attorno a me una tristezza che tocca moltissimi cuori,vedo la famiglia italiana(fortezza della nostra societa') in grande affanno,e vedo una classe politica lontana dal CD paese reale.
cara amica,ascolta il tuo cuore e,se puoi,risparmia al tuo piccolo questa prova,sicuramente prematura.
aiutalo a fare l'albero,capira' che mamma e papa' possiedono la forza di essere sempre presenti,anche nei momenti tristi che troppo spesso la vita ci impone di affrontare.
aiutera' anche te,ed i tuoi cari,capiranno e sorrideranno da lassu'.
filippo1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-22-2010, 08:06 PM   #9
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Anche se non ho mai amato il natale e le altre feste, ricordo bene che da bambino ogni occasione era buona per stare insieme e soprattutto per ricevere regali. Come bambino non capivo il perchè di tante cose, delle feste dove ci si trovava a mangiare insieme, dei momenti dove ci si vestiva bene ma tutti erano tristi, del perchè tante cose avvenissero, questo non perchè fossi stupido ma perchè vivevo in quella bolla protettiva fatta di attenzioni famigliari e di affetti, di lacrime piante nella stanza accanto e di problemi risolti di nascosto.
Come bambino capivo il gesto, la sua intensità, non la sua quantità. Un regalo grande grande o uno piccolo erano uguali ai miei occhi, sempre regali erano, sempre dal cuore provenivano.
Come bambino, forse, quello che ha suggerito Filippo sarebbe la cosa migliore. Si può fare a meno di riempire la casa di addobbi, ma costruire insieme un albero pieno di affetto, un presepe colmo di sentimenti, sarà un segno che per un bambino farà capire più cure ed attenzioni di mille coccarde e stelle filanti appese alle pareti solo perchè "si deve fare". Un piccolo gesto natalizio fatto insieme per lanciare una speranza verso un futuro sereno
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-23-2010, 05:47 AM   #10
Trinity46
Member
 
L'avatar di Trinity46
 
Data Registrazione: Jun 2008
Località: saronno
Messaggi: 48
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Sei stata molto coraggiosa, cara Ambranera, hai seguito il tuo cuore. Questo Natale non sarai sola, chiunque ha perso una persona cara conosce esattamente il tuo stato d'animo. Anche per me è una festa che lascia un pò di amaro in bocca, il sapore dei ricordi è forte. Insieme formeremo una catena silenziosa e ci daremo coraggio e forza per andare avanti. Non esiste una maniera giusta e il modo migliore per onorare chi non c'è più è continuare a vivere.
__________________
A volte quando si perde, si vince
Trinity46 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-23-2010, 07:51 PM   #11
Triste
Amico*
 
L'avatar di Triste
 
Data Registrazione: Mar 2006
Messaggi: 4.921
Predefinito Riferimento: non sò cosa fare....

Citazione:
Originariamente inviato da ambranera1 Visualizza Messaggio
.....che cosa devo fare???
Cosa devi fare? Quello che ti chiede il tuo bambino!
Devi addobbare un bellissimo albero e allestire un bel presepe... e soprattutto devi fargli il regalo di vederti "sorridere", anche se il tuo cuore piange.

I bambini hanno diritto di gioire...non rovinargli i ricordi...

Sai, cara Ambranera, i natali più belli sono quelli di quando eravamo bambini... Non trovi anche Tu che poi, sia la vita stessa a renderli "tristi?"

Ti prego, non privare il tuo piccolo di questa gioia.. .e vivi anche tu questo periodo con un pizzico di serenità...
(Lassù festeggiano quanto e meglio di noi... )
Un abbraccio
T.
__________________
Le poesie sono lacrime del cuore
Triste è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 07:54 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs