AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Parliamo insieme

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 05-06-2013, 11:48 AM   #1
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Vi chiedo un parere...

Ciao a tutti,
vorrei parlare con voi di una cosa che mi sta coinvolgendo ultimamente e che non riesco più a gestire.
Come sapete ho una bimba piccola,ha quasi 20 mesi,è vivace,dolce,timida,intelligente,mostra una spiccata propensione nel parlare e sta cacciando fuori anche un bel caratterino .
Nell'insieme non posso lamentarmi dei suoi comportamenti,ovviamente fa i capricci come tutti i bimbi ma nell'insieme va più che bene.
Il problema è questo: sta spesso da sola con me, non sempre è circondata da molte persone,quindi ha sviluppato un attaccamento al cuginetto un pò più grande di lei (due anni e mezzo),lo adora,vorrebbe stargli sempre vicino e quando sono insieme non vorrebbe mai lasciarlo...dicevo,il problema,qual'è?? è che il suo cuginetto è molto manesco,praticamente non posso lasciarli soli perchè lei vuole giocare e lui ,senza mai essere provocato ,la riempie di botte.....graffi ,schiaffi,spinte....ieri le ha graffiato il volto facendole uscire il sangue ..ho dovuto disinfettarla speriamo non resti il segno...e adesso ha un graffio che sembra quello di un gatto avete presente??la gente per strada guarda lei e poi guarda me in modo strano ...magari pensano che è colpa mia
Io non so più come gestire la cosa perchè,nonostante il cuginetto venga sgridato e messo in punizione dalla mamma ,non perde occasione per farle male...ma male sul serio! e per quanto sia un bimbo piccolo sta cosa mi urta i nervi,con il risultato che prendo mia figlia e l'allontano da lui,dovendo subire poi due ore di piagnisteo....

Sto cercando addirittura di evitare di farli stare in contatto ma so che anche questo è sbagliato......ma intanto,come posso arginare il problema...??
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 12:35 PM   #2
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

oh Essenzina, quanto vorrei poterti aiutare, ma come sai sono la persona meno adatta ad esprimere consigli in merito non avendo figli (e per ora sentendomi felice nella mia singletudine di coppia), però mi sembra che il problema sia legato all'educazione del cugino. Gli zii che fanno?
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 01:25 PM   #3
Luna74
Amico*
 
L'avatar di Luna74
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Ogni piccola pozzanghera che riflette la luna...
Messaggi: 3.330
Invia un messaggio via MSN a Luna74
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Cara ma il cuginetto è figlio unico? Ha fratelli/ sorelle e di che età se posso chiedere?
Questa aggressività eccessiva anche se sembra immotivata, ha un origine senz'altro... Però siete voi che dall'interno potete trovare il motivo e intervenire...

Così, su due piedi, direi che lui potrebbe essere geloso delle attenzioni che lei riceve, percio ti chiedevo se ha sorelle o fratelli.
Ma lei non risponde mai alle botte? Nn dico che si debbano menarsi sul serio, ma la bimba, per quanto è brutto da dire, deve anche imparare piano piano a reagire perché forse se lei rispondesse alle botte lui la volta successiva ci penserebbe due volte. Mi rendo conto che può sembrare strano il mio punto di vista, ma so per certo che i bimbi che all'asilo non reagiscono alle botte sono quelli che vengono presi di mira da tutti e diventano i "Capri espiatori del gruppo". È ovvio che la reazione e l'intervento dell'adulto sia doveroso in questi casi, ma è anche vero che i genitori/maestri non ci saranno sempre e in quei momenti in cui i bimbi sn soli, devo anche imparare a reagire e difendersi, a farsi rispettare.
Magari all'inizio reagiscono in modo inadeguato, poi imparano come fare. Ma si impara sbagliando e tentando, non bastano le parole dei genitori, alcune esperinze negative vanno attraversate. D'altronde nn si può neanche pretendere che bambini di pochi anni sappiano discutere civilmente e mediare in una lite, è ovvio che arrivano alle mani facilmente. Nn dico che per lei ci sia il rischio che diventi debole, anzi se la descrivi come vivace sn certa che saprà reagire prima o poi! Però ecco, per quanto strano sembra, è meglio che piano piano sorga una reazione (anche sbagliata o diciamo piuttosto adeguata alla immaturità dell'età) che nn ci sia reazione alcuna.

Che lei voglia stargli accanto è normale, è l'unico bambino con può interagire... È forse proprio x questo non risponde alle botte, pur di stare cn lui sopporta tutto!! Ma è anche vero che è molto più piccola... 2 anni di differenza a quell'età sono tanti!

Forse le farebbe bene stare con altri bambini, perché sente il bisogno di condividere con i coetanei, ed è un bisogno sano!

Spero di esserti stata d'aiuto!
Luna74 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 02:24 PM   #4
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Alien grazie per il tuo intervento anche se non sai come aiutarmi
adesso rispondo sia a te che Lunetta.
Dunque,il cuginetto è il terzo figlio avuto dopo parecchi anni..il più grande ha 17 anni. Vive in un ambiente "iper sollecitato",passatemi il termine....per intenderci,in quella casa non c'è mai silenzio (tranne quando dorme lui),sono 3 maschi e anche gli altri due alla sua età erano come lui....poi crescendo negli anni si sono calmati ma ricordo che sono stati dei bimbi con un carattere tremendo
Luna,il problema è proprio quello,la mia polpettina non reagisce mai!anche io a volte vorrei vedere l'atteggiamento opposto,se lei facesse "del male " a lui l'effetto quale sarebbe,ma la mia bimba più viene picchiata e trattata male,più si attacca morbosamente a lui ,della serie prendi una donna e trattala male!!
Dal mio punto di vista non sono nemmeno d'accordo quando sento i genitori dire ai propri figli "picchia picchia!"quando suggeriscono loro di difendersi,perchè poi prendono una bruttissima e imbarazzante abitudine,però spero davvero che lei impari a difendersi almeno per quando andrà all'asilo ,altrimenti siamo fritti.....
I genitori del cuginetto sono dispiaciuti di questo comportamento ovviamente,ma nemmeno con rimproveri e a volte alzando le mani si conclude qualcosa....ieri quando l'ha graffiata e le ha fatto uscire il sangue,la madre istintivamente (visto che era dalla mattina che la stava picchiando e tormentando ),gli diede uno schiaffo in faccia e sapete la sua reazione quale è stata??non ha nemmeno pianto,non si è spostato di una virgola(a volte piange per molto molto meno...!),come se avesse capito di avere esagerato....
Intanto lo schiaffo è stato inutile,e chi ha il viso sfregiato adesso è polpettuzza .....
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 02:29 PM   #5
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

ah,Lunetta non hanno due anni di differenza....lei ha 20 mesi,lui quasi due anni e mezzo,praticamente quando lui è nato io ho saputo di essere incinta...quindi la differenza è poca..
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 02:37 PM   #6
absinthè boy
Amico*
 
L'avatar di absinthè boy
 
Data Registrazione: Jun 2008
Località: bosco degli urogalli
Messaggi: 1.307
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

mi viene da chiedermi perchè è così attratta da questo cuginetto , se quello che ne riceve è uno stimolo fisico negativo e di dolore fisico....?!
Cioè , i bambini a questa età discriminano fortemente le situazioni anche in base al dolore fisico , quindi dovrebbe volontariamente non cercare questa compagnia così dura a volte.
C'è qualcosa che sfugge ? Non sei forse troppo apprensiva Essenza ? I giochi dei bambini sono a volte molto fisici e noi tendiamo a proteggere molto (giustamente aggiungo) perdendo però un pò la realtà delle cose.
Dico questo solo perchè mio figlio va al nido e l'anno sorso ogni giorno tornava con un graffio o un livido...non fa piacere ma non è poi tanto strano
Spero di averti aiutata , d'altra parte , "sò piezzè core"...no ?!
__________________
"le donne vanno trattate bene quando è ora" (Oran Pamuk)
absinthè boy è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 02:44 PM   #7
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Citazione:
Originariamente inviato da absinthè boy Visualizza Messaggio
mi viene da chiedermi perchè è così attratta da questo cuginetto , se quello che ne riceve è uno stimolo fisico negativo e di dolore fisico....?!
Cioè , i bambini a questa età discriminano fortemente le situazioni anche in base al dolore fisico , quindi dovrebbe volontariamente non cercare questa compagnia così dura a volte.
C'è qualcosa che sfugge ? Non sei forse troppo apprensiva Essenza ? I giochi dei bambini sono a volte molto fisici e noi tendiamo a proteggere molto (giustamente aggiungo) perdendo però un pò la realtà delle cose.
Dico questo solo perchè mio figlio va al nido e l'anno sorso ogni giorno tornava con un graffio o un livido...non fa piacere ma non è poi tanto strano
Spero di averti aiutata , d'altra parte , "sò piezzè core"...no ?!
Absy,non so perchè sia tanto attratta dal cuginetto,in effetti è un mistero anche per me visto che non riesce a giocarci ,anzi,si trasforma anche lei a sua volta quando sono insieme,diventa nervosissima e piange in continuazione...Sicuramente anche io sarò iper protettiva essendo la mia unica bimba,tra l'altro dolce e delicata ,vederla continuamente schiaffeggiata,graffiata,spinta e oggetto di mira per dei lanci con oggetti pesanti........non è proprio piacevole
Lo so che sono bimbi,ma ti assicuro che quando stanno insieme non c'è un attimo di tregua,non perchè ci sia il litigio per il giocattolo,cosa normalissima,ma proprio per questa violenza continua che in realtà non viene scaturita da nulla.....cioè,anche se lei sta per i fatti suoi,il cugino va vicino e inizia a graffiarle la faccia e tutto il resto,senza motivo.
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 02:45 PM   #8
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Tra l'altro aggiungo che il cuginetto ha questo atteggiamento con tutti anche con gli adulti e gli altri bambini...perfino con il cane, lo prende a calci,e quella povera bestiola se ne va via senza un lamento
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 03:51 PM   #9
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Proverò a dire quello che penso… vado ad intuito ed esperienza personale.

Anche io, come Lunetta, ti avrei chiesto come prima cosa se il bimbo è figlio unico. Avendo tanta differenza di età dai fratelli diciamo che è come se lo fosse…tra l’altro mi dici che il suo carattere è lo stesso che avevano i suoi fratelli, per cui non è di sicuro indice di gelosia o scarse attenzioni…ma potrebbe essere una delle cause.
È difficile da accettare, ma a due anni e mezzo anche un gesto violento è una forma di espressione, forte e magari pericolosa, ma è un’espressione! Non ha ancora trovato il modo per esprimersi diversamente…probabilmente perché non viene aiutato nella giusta maniera. Una sberla (in viso???? ) , metterlo in punizione….a due anni e mezzo?? Un bambino violento cosa pretendiamo che impari da una reazione altrettanto violenta di un adulto se non che quello che fa, quindi, è lecito?

Diversa cosa il fatto che l’altro bimbo (tua figlia in questo caso) non si difenda, ma su questo non metto becco, sinceramente…ma non prenderla come un segnale di remissività, ti prego. Anche i bimbi cambiano, credimi! Magari lo fa solo perché è legata a lui e non vuole allontanarlo…sai tu cosa passa per la mente di bimbi di due anni?!?!?! Certo, ci sono bimbi iperattivi e bimbi tranquillissimi (amorfi, a volte)…ci sono quelli più maneschi e quelli meno, ma gli sbagli più grandi che possiamo fare sono due:
1) Credere che siano cattivi. Non esistono bimbi cattivi, esistono bimbi che compiono cattiverie perché devono imparare (aiutati dagli adulti e dagli educatori) a sapersi relazionare nella giusta maniera.
2) Isolarli. In questo modo gli si inculca l’idea che sono sbagliati, che hanno qualcosa che non vanno, che sono cattivi…li releghiamo in un ruolo che loro si addosseranno, per cui mano a mano che crescono porteranno avanti questo loro ruolo.

Io ho 3 figli, completamente diversi di carattere uno dall’altro per cui ho una sfilza di casistica alla mano sulle dinamiche tra bimbi da farne un tomo di 2000 pagine. Nonostante questo c’è ancora tanto che non so…ma diverse cose le ho imparate.
Intanto che se crescendo il bimbo continua a manifestare forme di aggressività fisica può essere indice di frustrazione per doti intellettuali che non riesce a manifestare.
Poi che se vediamo in un bimbo dei comportamenti inadatti che si protraggono nel tempo abbiamo l’obbligo - genitoriale innanzitutto, ma anche civile se vogliamo che nostro figlio si integri bene nella società - di aiutarlo con tutti i mezzi che ci sono a disposizione e la neuropsichiatria infantile in questo può fare miracoli!! Questo semplicemente perché al genitore spesso capita di non cogliere segnali importanti sia per questione di affetto eccessivo, sia perché ha il figlio continuamente sotto agli occhi per cui non ci fa caso o non li reputa importanti. E poi perchè, magari, non ne ha effettivamente la capacità!

Chiaro che da mamma viene automatico allontanare un figlio che viene picchiato, spintonato, ecc…E sicuramente il fatto di non avere altre esperienze non aiuta, nel senso che avere l’esperienza di un figlio più problematico aiuta tantissimo a capire e ad affrontare queste dinamiche quando coinvolgono personalmente. Ma, come hai detto, è così con tutti non è che ce l’abbia con tua figlia, per cui sono i suoi genitori che devono aiutarlo come detto. Se, essendo parenti, avete degli incontri obbligati allora l’unica cosa che si può fare nel frattempo è essere presenti di continuo anche se è stancante…e parlare tanto con quel bimbo.
Quando ne combina una non mollate uno schiaffo se no fate a chi la tira più forte…so che è difficile, ma la cosa migliore è chinarsi al suo livello, prendergli le mani e spiegargli quello che è successo guardandolo negli occhi….e non chiedendogli “perché lo hai fatto??” perché non lo sa nemmeno lui! Magari esortandolo a chiedere scusa a polpettuzza, e inserendovi nei loro giochi per aiutarlo a trovare il modo migliore per relazionarsi con lei…ecco, credo che questa sia la cosa migliore, stare con loro.

Per il fatto dell’asilo…quoto quello che ha scritto Absy!!! Ah…per il graffio ci vorrà tanto tempo, ma di solito vanno via…ne ho visti tanti andare e venire.
Scusa Essenza, magari per te ho scritto cavolate, ma purtroppo da fuori non è che si possa più di tanto essere buon consiglieri. Io ho parlato per visto e vissuto.
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 04:00 PM   #10
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

grazie delfy,speravo in un tuo intervento e non hai affatto detto cavolate..!volevo specificare una cosa:quando ho detto "il bimbo viene messo in punizione" non intendo certo che viene messo in ginocchio sui ceci ,mi sono espressa male.....si cerca cmq di fargli capire che certe cose non si fanno ,ma credetemi,è una sfida ardua..!!io spero per lui e anche per la madre che si dia una calmatina perchè c'è da uscire fuori di matto....
io sono d'accordo sul fatto che usare la violenza per far capire ai bimbi qualcosa non porta mai a nulla di buono ,perchè loro imitano....

grazie a tutti per le risposte
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 04:39 PM   #11
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Citazione:
Originariamente inviato da Essenza Visualizza Messaggio
volevo specificare una cosa:quando ho detto "il bimbo viene messo in punizione" non intendo certo che viene messo in ginocchio sui ceci
guarda..ce ne fossero
Avevo capito bene, tranquilla per punizione che non ha senso basta il fatto di metterlo in camera. Cioè: l'allontanamento, come punizione, è frustrante e ed umiliante, è un esilio...questo intendevo io.
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-06-2013, 05:30 PM   #12
Luna74
Amico*
 
L'avatar di Luna74
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Ogni piccola pozzanghera che riflette la luna...
Messaggi: 3.330
Invia un messaggio via MSN a Luna74
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Innanzitutto... Ottima la risposta di mamma Delfina!!!

Citazione:
Originariamente inviato da Essenza Visualizza Messaggio
Tra l'altro aggiungo che il cuginetto ha questo atteggiamento con tutti anche con gli adulti e gli altri bambini...perfino con il cane, lo prende a calci,e quella povera bestiola se ne va via senza un lamento
Questo cambia il quadro della faccenda... Forse questo bambino necessita di un aiuto perché mette in atto comportamenti aggressivi con tutti, cane incluso, e non voglio certo dire che sia "disturbato", lungi da me (proprio da me, aggiungo!) pronunciarmi su un bambino che, essendo tale e quindi in crescita, deve ancora formare la sua mente e il suo carattere. Però concordo con Delfy sul fatto che alcuni comportamenti, proprio perché il bambino è piccolo, possono essere carretti abbastanza facilmente a questa età, un pò meno se si stratificano negli anni...
Anche i genitori possono trarre vantaggio dalle parole di un esperto, perché magari possono imparare a interpretare adeguatamente il comportamento del figlio e ad intervenire in modo adeguato...
Però questo non è affar nostro, nel senso è una decisione che spetta ai genitori del bimbo nella misura in cui percepiscono come problematico il comportamento de figlio.

Citazione:
Luna,il problema è proprio quello, la mia polpettina non reagisce mai!anche io a volte vorrei vedere l'atteggiamento opposto,se lei facesse "del male " a lui l'effetto quale sarebbe,ma la mia bimba più viene picchiata e trattata male,più si attacca morbosamente a lui ,della serie prendi una donna e trattala male!!
Sulla tua piccola nn ho dubbi che sia attratta dal cuginetto, nonostante le botte che piglia, proprio perché è uno dei pochi, o forse il solo bambo della sua età con cui può interagire.. Lo ritengo normale ed anzi, indice della sua curiosità, socievolezza, voglia di condividere e apertura verso gli altri. Inoltre più una cosa è irraggiungibile e difficile da ottenere più diventa sacra, allettante, per un bambino .... e anche per un adulto, spesso!
Se comunque ti rendi conto che le botte superano il livello consentito (ed è sicuramente così altrimenti non avresti scritto questo post) fai bene a tenerla lontana... Ma risolvete il problema col bimbo... Cercate di capire perché fa così... Le sberle sicuramente non servono molto... un scappellotto e una sgridata forse all'inizio possono essere servire x far capire al bambino che il comportamento non è giusto, ma se il comportamento persiste è inutile continuare con gli scappellotti, anzi.... Io credo che il bimbo sappia ormai che sta facendo una cosa sbagliata, e quindi se continua ci sono altre motivazioni che lo spingono...

Citazione:
Dal mio punto di vista non sono nemmeno d'accordo quando sento i genitori dire ai propri figli "picchia picchia!"quando suggeriscono loro di difendersi,perchè poi prendono una bruttissima e imbarazzante abitudine,però spero davvero che lei impari a difendersi almeno per quando andrà all'asilo ,altrimenti siamo fritti.....
Concordo, nn si istiga i bambini alla violenza, ma io che sn stata una bambina che , al contrario, ha avuta una mamma che mi diceva: "mai alzare le mani ad altri bimbi, sennò la mamma si arrabbia" ( e mi sn presa le peggio botte in silenzio!) ti dico che anche dire il contrario non va bene... Credo comunque che dipenda molto dai casi e dai bambini, nn c'è una regola che valga x tutti, per esempio al cuginetto in questione la frase di mia madre andrebbe benissimo è sicuramente la mamma glielo dice!
Per la tua principessina stai tranquilla, sn certa che, se ho intuito il caratterino che sta emergendo, tirerà fuori le unghiette nelle situazioni giuste!
Ti abbraccio...
Luna74 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-07-2013, 01:48 PM   #13
mehdi diciotti
Amico*
 
L'avatar di mehdi diciotti
 
Data Registrazione: May 2011
Località: Francia
Messaggi: 1.605
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Citazione:
Originariamente inviato da Essenza Visualizza Messaggio
Ciao a tutti,
vorrei parlare con voi di una cosa che mi sta coinvolgendo ultimamente e che non riesco più a gestire.
Come sapete ho una bimba piccola,ha quasi 20 mesi,è vivace,dolce,timida,intelligente,mostra una spiccata propensione nel parlare e sta cacciando fuori anche un bel caratterino .
Nell'insieme non posso lamentarmi dei suoi comportamenti,ovviamente fa i capricci come tutti i bimbi ma nell'insieme va più che bene.
Il problema è questo: sta spesso da sola con me, non sempre è circondata da molte persone,quindi ha sviluppato un attaccamento al cuginetto un pò più grande di lei (due anni e mezzo),lo adora,vorrebbe stargli sempre vicino e quando sono insieme non vorrebbe mai lasciarlo...dicevo,il problema,qual'è?? è che il suo cuginetto è molto manesco,praticamente non posso lasciarli soli perchè lei vuole giocare e lui ,senza mai essere provocato ,la riempie di botte.....graffi ,schiaffi,spinte....ieri le ha graffiato il volto facendole uscire il sangue ..ho dovuto disinfettarla speriamo non resti il segno...e adesso ha un graffio che sembra quello di un gatto avete presente??la gente per strada guarda lei e poi guarda me in modo strano ...magari pensano che è colpa mia
Io non so più come gestire la cosa perchè,nonostante il cuginetto venga sgridato e messo in punizione dalla mamma ,non perde occasione per farle male...ma male sul serio! e per quanto sia un bimbo piccolo sta cosa mi urta i nervi,con il risultato che prendo mia figlia e l'allontano da lui,dovendo subire poi due ore di piagnisteo....

Sto cercando addirittura di evitare di farli stare in contatto ma so che anche questo è sbagliato......ma intanto,come posso arginare il problema...??
Da piccolo ero come quel bambino,per quel che mi riguarda non era questione di fattori esterni,semplicemente sono nato così e sono rimasto così sino a 6 anni,poi mi sono calmato di brutto.
I miei le avevano provate tutte senza risultati
L'unica cosa che ha potuto fare mia madre è stata quella di stipulare una polizza assicurativa per paura che un giorno o l'altro oltre alla rabbia di qualche mamma dovesse affrontare qualche querela

Quindi(Dato che non lo si può sciogliere nell'acido ) il mio consiglio è quello di tenere la tua polpettina lontana dalle sue grinfie
Piangere per piangere,meglio che sia per una lontananza
__________________
Chi è colto.....non sempre è anche intelligente.
mehdi diciotti è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-07-2013, 02:24 PM   #14
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Luna,io purtroppo credo di aver intuito il perchè dell'atteggiamento del bambino,ma purtroppo ci sono situazioni in cui non puoi entrare troppo,visto che compete ai genitori indirizzarli ed educarli in un certo modo....e purtroppo proprio i genitori tendono spesso a sbagliare (compresa me!),è proprio vero che è il mestiere più difficile del mondo.
A volte guardo polpettuzza e mi rendo conto dell'enorme responsabilità che mi sono presa nel mettere al mondo una creaturina...ma questa è un'altra storia.

Mehdi,mi rendo conto che molto spesso è semplicemente "carattere" che poi si stempera nel corso degli anni.....


grazie a tutti per le risposte
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-07-2013, 02:48 PM   #15
Luna74
Amico*
 
L'avatar di Luna74
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Ogni piccola pozzanghera che riflette la luna...
Messaggi: 3.330
Invia un messaggio via MSN a Luna74
Predefinito Riferimento: Vi chiedo un parere...

Citazione:
Originariamente inviato da Essenza Visualizza Messaggio
Luna,io purtroppo credo di aver intuito il perchè dell'atteggiamento del bambino,ma purtroppo ci sono situazioni in cui non puoi entrare troppo,visto che compete ai genitori indirizzarli ed educarli in un certo modo....e purtroppo proprio i genitori tendono spesso a sbagliare (compresa me!),è proprio vero che è il mestiere più difficile del mondo.
A volte guardo polpettuzza e mi rendo conto dell'enorme responsabilità che mi sono presa nel mettere al mondo una creaturina...ma questa è un'altra storia.

Mehdi,mi rendo conto che molto spesso è semplicemente "carattere" che poi si stempera nel corso degli anni.....


grazie a tutti per le risposte
Si, concordo con te, anzi forse sono stata anche un po' indelicata a esprimermi in quel modo... Non volevo assolutamente esprimere un giudizio nei confronti dei genitore del cuginetto, ci mancherebbe! Qualche errore lo si fa per forza, soprattutto in questo campo che è, come tu ben dici, il più bello ma anche il più difficile del mondo. Nessuno ci da la patente per diventare genitore.
Io però mi sento di dire che, chi come te sente e riconosce il peso e l'importanza di questa responsabilità è già sulla buona strada...
In poche parole credo che la tua polpettuzza sia fortunata!!!

Luna74 è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 01:31 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs