AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Poesia > Le tue poesie

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 01-16-2006, 06:57 PM   #16
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

L’ultimo granello
ha inghiottito
la clessidra.

Polvere di stelle
che pioveva
accesa
gesso sull’ardesia
ardente
fino a ieri
fino ad oggi.

Solo qualche ora…

L’ultima stella
di quell’angolo del mio cielo
s’è spenta
alzandomi da quella sedia
in una stretta di mano
complimenti
baci e abbracci
sorrisi di saluti
nascoste lacrime
d’auguri futuri.

Solo qualche ora…

Più non brucia
la lavagna.
“Posso pulirla
un’ultima volta?”

Che strano! E’ economia
quasi, voglia dirmi “addio!”

Poi, quella porta…

“Che ne dite di un’ultima?”

Fumo e cenere in compagnia
di allegria e precoce nostalgia
su mattonelle appannate di sogni
pianti e risate, successi e sconfitte
ricordi…

…e anche oggi
- come sempre -
il bidello grida…

“Mi mancherai, Giovanni…”

Scendo le scale
di cinque anni di sole
e, ad ogni gradino
un raggio
m’avvolge
in un brivido caldo.

Piedi sul cemento
cielo azzurro sul capo
mi volto all’indietro…

“Ti saluto, faccia gialla!
Colonne e capitelli
aule e corridoi
gradini e pavimenti
presidenza e muri scritti
saluto tutti!”

In fondo alla strada
chiudo la scuola
in un cartone.

Lo scotch
sulle labbra
fa sempre un po’ male.

Ciao scuola
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:58 PM   #17
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

VIVRO' DI NUOVO

E' difficile spiegare una storia che finisce
e capire che qualsiasi ragione ti dai
ti ferisce anche se pensi di non aver avuto colpe
in questo strano destino che decide per ognuno la propria sorte.
Un nuovo giorno inizia e rumoreggia di già
ma io sono rimasta fermo a ieri
come fossi un bambino che ancora non sa come procedere
tra questi pensieri paludosi che mi donano inquietudine.
Ora il sole riscalda con il fuoco la città
ma per me adesso piove e credo che per sempre pioverà,
la gente si muove, vive e si diverte
ed io ancora sotto queste coperte che odorano di te.
La calma si impossessa di me
ma so che non mi servirà a dimenticare il tuo nome,
ogni gesto mi commuove abituato com'ero
ad agire e pensare solo per amore,
il mondo procede troppo in fretta
ma nessuno ora mi aspetta fermandosi un pò...
dormirò ancora aspettando che quel sole spenga il suo fuoco
e promettendo a me stessa che da domani
inizierò finalmente a vivere di nuovo.

***

A me, a Lucy, a Chia, a chi soffre per amore...
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:58 PM   #18
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Lacrima
che scorre
sul tuo
volto...



Aspetta...


Aspetta...


...


Aspetta...


non asciugare
quella lacrima


...


Leggera
scivola
sul mio seno


...


sul mio ventre


...


accarezza


...


Aspetta...


non asciugare
quella lacrima


...


scorre
sulla tua anima
e brucia come
cera calda


...


una luce
calda di passione
mi abbaglia


...


ora la tua anima
brucia!



Avvolta da
fiamma
che ti scuote
ora tu sei mio...



una lacrima
ti ha acceso



...


mio amore


...



Aspetta...


guarda
i miei occhi


...


una lacrima
scende
silente


...
e tu
ora
con un bacio
puoi spegnere
il mio silenzio
fatto di parole
d'amore
e di un piccolo
dolore...





Aspetta...
le nostre mani
si sfiorano


...


un addio


...


Lacrima
che scorre
sul tuo
volto...





io ti amo


...


brucia
per sempre


...


Mare
di fiamme
fatte di ricordo


...


l'alba e il tramonto


si sono


incontrati


in un attimo


eterno


...


lacrima che scorre


...


non asciugare
quel mare
che ti agita


...


quel mare
fatto da una lacrima
che brucia
l'anima


...


Aspetta...


ora gl'occhi
si dischiudono
lentamente


...





Bella
e
lontana


...


e
rimane
una lacrima che scorre
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:58 PM   #19
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Non sono io è, il sorriso del mare,
Il candido sopire del sole
Che illumina immagini…
Non sono io sono onde che, infrangono ricordi
E, sbattono lacrime sul molo della vita…
E’ la spiaggia dell’anima,
che, tra sabbia e sofferenza,
Illumina occhi
Brucianti di tempi passati
E oltrepassati… E’ l’azzurro del cielo,
A colorare pomeriggi tersi
Persi nel fondo di un bicchiere
Per dimenticarsi o per dimenticare…
E’ una scia d’aereo,
Ad indicarmi il tempo,
Che indifferente osserva
Il viso mio cambiare…
E’ la solitudine,
A ricercare volti passati,
Sorrisi dimenticati,
Lavagne di colori immaginati,
Nel nero di un grembiule innamorato…
E’ la vita…
Il vivere crescendo…
Come mare,
Come cuore,
Come cielo,
Come stomaco,
Come spiaggia,
Come occhi,
Come testa,
Come aereo, che lascia una scia,
Che nessuno riuscirà a portarmi via…!!!
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:59 PM   #20
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Acrobata nel circo della vita.
Acrobata del mio destino.
Acrobata in un attimo,
nel sempre,
nel cammino di un esistenza...
acrobata mancata!
Casco,
mi rialzo,
ci riprovo.
Non riesco a mantenere l'equilibrio
con te,
in me,
tutto è difficile.
Acrobata per un attimo,
vacillo
sull'arcobaleno dell'amore.
Perdo il ritmo di sempre,
perdo il passo che va col tempo,
perdo la sensazione che tutto
mi appartiene.
L'amore, per te
mi fa inciampare sul filo
del desiderio
e rimbalzo sulla
ragnatela delle passioni,
per poi
volare
direttamente
fra le tue braccia.
Acrobata,
giocoliere,
pagliaccio
di un amore
che
nell'attimo
è diventato
unica
essenza
di una vita
che a te
si è
donata.
Acrobata
nel nostro gioco,
nell'amore,
nella follia
di continuare a credere,
a sperare,
a volere
solo te!.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:59 PM   #21
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Quando tutto ti appare
sbiadito,
non pensare
che la vita svanisce,
unisciti a me
Lo sai dove andiamo stasera?
A veder il sole
che tramonta!
Quando la paura
ti prende
e non sai più cosa fare
unisciti a me,
lo sai dove andiamo stasera?
A vedere le stelle nel cielo!
Quando pensi che ci vuole
la "bottiglia"
per sfuggire alla tua
realtà,
butta tutto:
unisciti a me,
ma lo sai dove andiamo stasera?
Ad ascoltare i battiti dei nostri cuori!
Quando dentro ti senti
morire,
forse
perché sai soffrire:
unisciti a me,
lo sai dove andiamo stasera?
A guardare la luna
alta nel cielo,
riflessa nel lago!
E se riesci ad ascoltare
e se riesci a tacere
a se ti accorgi
che puoi volare,
e se ti trovi
a mescolare
i colori dei tuoi ricordi
per dipingere
un quadro d'autore,
per lasciare
una briciola di te,
io so,
dove andremo stasera,
ad abbracciare l'amore
sulle scale
di un caldo sole.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:59 PM   #22
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Non riesco a far uscire
questo amore dai binari,
per quanto cerchi di riuscire
ovunque mi accecano i suoi fari.

Da quella strada ogni tanto deraglia
oppure qualche stazione sbaglia,
lui che dovrebbe portare
al capolinea della felicità,
così mi ritrovo ad aspettare
senza arrivare alla serenità.

Stà affrontando un lungo viaggio
con me, suo passeggero precario
contro il tempo in svantaggio
mi ritrovo sempre suo avversario.

Ma so che lui riuscirà ad arrivare
alla stazione dove potrà amare,
là dove questo viaggio finirà
alla sua destinazione...il paradiso,
cosmo completo di sorriso.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 06:59 PM   #23
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Ah, se avessi un mare!
Vorrei gli fiorissero le onde,
una dopo l'altra,
come leggeri, ma sicuri,
rami di pruno.

Forse, in un giorno
agitato e selvatico,
gli evocherei mostri
e ordinerei di strappargli,
con grandi artigli,
quel suo mantello verdeazzurro.

Oppure guarderei,
distaccato e curioso,
le profondità degli abissi
per confrontare profondità
alte come montagne.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:00 PM   #24
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Mi dissi parte, e lui sorrise,
dei suoi continui assenzi,
delle sue gambe attente,
dell’imbrigliare sogni che come caramelle scarto
e cadono su reti e materassi,
nel mio cuore cuscino,
di trapunta cervello…

Squagliati pensieri le mie scarpe,
stringhe ai dolori,
cadono sulla tazza, del cesso,
ed è complesso
di forme e di colori
in una foto consumata.

Cammino, senza meta,
e mi ritrovo,
e ti ritrovo,
forse eravamo amici,
forse parlavamo di noi,
ma non c’era verso d’incontrarci
di vivere sotto lo stesso tetto.

Oggi, che tutto e niente,
parlo della nostra fine,
in questa camera chiusa
al vento e alle farfalle,
al sole e al tuo sognare.

Così, per non morire,
raccolgo calze e mutande
da posare nella cesta del passato,
davanti allo specchio bastardo,
che evidenzia il mio lento calvario.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:01 PM   #25
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Vorrei che tu fossi qui,
Seduta nel mio angolo di vita…
Vorrei che guardassi,
Nel giardino dei nostri sorrisi,
Nelle pieghe del nostro dormire,
Nell’essenza del nostro creare…
Come lacrima scenderti il viso
E posarsi sul caldo cuscino
A macchiare ricordi di seta
Dove un giorno giocava l’amore…

Sono solo e piove…

Un odore d’erba dal cielo
In una notte di pioggia
Attenua la mia solitudine e la mia tristezza…
Domani passata la pioggia
Riprendo il mio volo sereno
Di passero solo nel cielo…
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:02 PM   #26
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Ora che puntualmente
te ne sei andato…
ho bisogno di rubare…
il canto ad un poeta…
perché mi aiuti a superare
il dolore… e la sofferenza
che mi dà la tua mancanza.

Ora che sei di un'altra
ho bisogno di rubare…
le rime ad un cantore…
perché mi aiuti a ricordare
i momenti d’amore...
quando.. pensando che eri mio…
chiedevi ..quel più
che non ti potevo dare.

Ora che cammino senza vedere…
…che cerco la tua voce che non giunge…
…che annuso il profumo che non c’è…
…che vorrei calmare il mio battito infernale…
...che ascolto il rumore della notte…
…e che… invano….. aspetto l’alba …

…ora… poeta mio…

…aiutami a ricominciare.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:02 PM   #27
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Io non lo so dove va a morire il sole
ma so che ogni giorno rinasce
per scaldare anche il tuo cuore
per ricucire le ferite
che non rimarginano
per dare voce alle emozioni
che non possono più esprimersi

Io NoN CrEdO NeI MiRaCoLi
ma credo ancora in te

Sei come una foglia
che si dondola nel mio cielo
in certi momenti sembra che tu vada lontano
in altri cadi e raggiungi il terreno rosso fuoco
del mio cuore
...Mi libererò mai di te?...

Ti sei nutrito delle mie lacrime
per sorridere
per sentirti un pò più vivo
mentre io morivo
LeNtAmEnTe

Io sarò sempre la tua signora vestita di rosso
che illuminerà i tuoi giorni
in bianco e in nero

IO TI AMERO' SEMPRE

Sarò il tuo appiglio e la tua rinuncia
il tuo desiderio di non desiderarmi
Sarai la voce muta di un telefono
e il grido di un gabbiano che vola via
LoNtAnO PeRfInO dA tE sTeSso

Io non lo so se scrivo per te o per me
se scrivo di noi o di te
So solo che amo
e amo Me
prima di Te
che ViVi DeNtRo Di ME
e circoli
in queste vene avvelenate di amarezza
perchè tu non ci sei più.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:03 PM   #28
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Che cos'è questo graffio sul cuore,
questa ferita aperta che sgorga sangue?
Un artiglio impietoso, un lamento
che sfuma in voci lontane.
Il mondo non ha tempo per le lacrime,
per un calore di braccia protese
nel lieve gesto d'una carezza,
questo mondo serba dolore
e ne concede in abbondanza
come il prezioso dono
d'un demone insaziabile.
Che cos'è questo canto di pioggia
che umido avvolge il cuore,
questa placenta di paure
che tornano crudeli?
Convulse danze di un oscuro passato
che torna a solcare i giorni.
Ditemi,
cosa sono questi discorsi distanti
inzuppati di solitudine,
irragiungibili occhi, baci assenti,
cos'è questo fare all'amore senza bere l'anima,
questo voler dondolare sul nulla
già prede d'un baratro.
E anche il nero sbiadisce le sue ombre confuso,
le notti scemano in aurore stanche,
comete senza scia solcano un cielo immobile
di nuvole smarrite.
Pioggia e lacrime si fondono, adesso,
in un lago fluttuante d'incertezze,
potrà mai essere un cuore smembrato
a svelare il cammino?
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:03 PM   #29
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Fino a quando avrò forza di camminare verrò verso te.
Quando smetterò di averne, verrò ancora.
Fino a quando avrò respiro, verrò da te.
Quando non ci sarò più, ti chiamerò.
So che mi sentirai.
Ovunque sarai, qualunque cosa farai, con chiunque sarai.
Mi sentirai.
Allora, verrai tu.
Verrai tu da me.
Senza bagaglio.
Dormi.


Quanto ci ho impiegato a venire verso te?
Non lo so.
E’ stato come voler camminare una vita intera sulle mani, come cercare di colpire con una cannonata una farfalla che impazzita volava di fiore in fiore.
Instancabile, ho percorso tutte le strade al contrario, ho disceso le salite, inerpicandomi negli abissi tuoi mai battuti, neanche da te stessa.
In cerca di soluzioni ardite, ho districato rovi, cogliendo more a occhi chiusi.
Senza mai abbassare la guardia, ho resistito a una tempesta che presagiva una distruzione.
Senza mai stancarmi.

La nostra amicizia è senza valigie.
_________________
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:03 PM   #30
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Per un istante
- uno solo -
vorrei
schiudermi
nelle tue mani
come
pagina di rivelazione.
Arcano svelato.

Per un istante
- uno solo -
vorrei
che leggessi
ciò che non senti.

Per un istante
- uno solo -
vorrei
che il fuoco
che mi incenerisce
ti bruciasse
dentro.

Per un istante
- uno solo -
vorrei
abbattere
ogni barriera
e fluire
verso di te
- impetuosa -
in un letto
senza argini.

Per un istante
- uno solo -
vorrei
regalarti
il silenzio
di chi
non sa tacere.

Per un istante
- uno solo -
vorrei
che tu
fossi
al mio posto.

Per un istante
- uno solo -
vorrei
che dimenticassi
di avermi tenuta
in mano.

Per un istante
- uno solo -
infinito
vorrei...




Vattene!
Vattene ora,
che ancora
non c'è un motivo.
Ora,
che non voglio.
Ora,
che ti amo.

Vattene!
Ora...

Per un istante.
Uno solo.
_____________
Terry è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 03:50 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs