AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Poesia > Le tue poesie

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 01-16-2006, 07:04 PM   #31
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Due in una
non bastante a nessuno

Un’iperbole permanente
che non mi sazia mai

Un errore immutabile
ostinazione del qualcosa che non c’è

Un disastro a cielo aperto
che ha luogo nel mio vuoto di te

Una buccia di banana
attaccata alle mie scarpe

Il mio migliore affare
mai concluso.

Forse, domani, provo a vivere
Non oggi.


Niente…
E’ solo mal di te.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:04 PM   #32
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Con la prossima pioggia
tornerà tutto, di nuovo
spento.
E’ solo questione di tempo
d’inversione di rotta del vento.
Il pianto del cielo e tutto sarà, di nuovo
spento., mi ripeto nella mente
m’ossessiono e, poi, stremata
cedo e mi convinco…

…mentre mi chiedo
dove lo metti
ogni albero incenerito
ogni centimetro di terra perduto
ogni vivo perito.

E, mentre aspetto il tempo
l’inversione di rotta del vento
- intanto -
col tuo nome fra le labbra
sputo fuoco sulla terra.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:04 PM   #33
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Al primo banco
aspetto di sentire il mio nome
è scritto al centro dell’elenco.

Li vedo alzarsi
dai banchi e rispondere
affermano se stessi.

Sento quel nome
il mio, mi pare
rispondo - Presente! -
dal mio banco di legno.

“Non c’è…” - dice -
e lo scrive a penna
sul registro della vita.
“Assente”.

Non mi hanno sentito
o, forse, non mi vedono
eppure, dovrebbero
sono al primo banco
ci sono.

Riproverò domani
gridando più forte
intanto, cerco di seguire la lezione
oggi insegnano a vivere
- secondo il programma -
come tutti gli anni.

Intanto, io seguo
da assente, secondo loro.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:05 PM   #34
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Il coraggio di rischiare la malinconia
imboccando l’altra via

Obbligando le solitudini
a non sorreggersi più.

Esiste
io ne sono certa
anche se, a volte, è troppo fragile
anche per cuori leggeri come i nostri.

Esiste
ne sono certa
io abito lì.

Io abito la tua via di vetro.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:06 PM   #35
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Ogni volta che ti vedo, un pò più piccola…
un pò più fragile, un pò più bianca,
ricordo di quando per me eri solo grande,
forte e castana...e soffro…e i tuoi occhi,
sempre gli stessi dolci, come il tuo cuore,
teneri come i gesti, limpidi come la tua anima,
che ancora mi vedono bambina,
i tuoi occhi invece, sono sempre gli stessi…
perchè gli occhi non invecchiano…
proprio come il cuore…
continuano a guardare le cose e le persone
con amore...come sai fare tu con noi,
i tuoi figli, dividendolo per due
e moltiplicandolo per mille…
quante cose vorrei riuscire a dirti…
invece riesco solo a soffrire e scrivere
una stupida poesia... che non leggerai…
confessarti tutte le mie sofferenze
ed essere consolata, ma ti farei soffrire…
e allora lascio tutto lì… a languire,
vorrei parlarti delle mie speranze,
dei miei sogni, delle aspettative,
sapere cosa davvero tu pensi di me…
vorrei dirti ho paura ...
e mi sorperenderesti
spiazzandomi col tuo solito ottimismo,
nettamente opposto, al mio solito pessimismo,
Io, che invece già parlo di morte..
e sono senza tante speranze… e soffro,
era tanto che volevo dirtelo…ma
aspettavo un momento “speciale”…
qualcosa che slegasse il mio sentire…
perchè solo così sarei riuscita a trovare le parole…
quel momento è “adesso”,
solo così ho saputo farlo,mamma...
senza neanche una parola…
nel più perfetto silenzio,
...ti ho detto quanto ti amo…
e quanto grande sia...adesso...
la mia paura!


Mamma
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:06 PM   #36
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Non importa
se le lacrime sono state per tanto tempo
la mia sola compagnia
non conta niente la solitudine
se per un attimo riesci a non pensarci
e se guardi un vagabondo
che dorme sulla panchina
non sarò triste se non sarai qui con me

Non voglio guardare
il mondo dal grattacielo
degli egoisti
ma dal basso di un sasso
dove da bambina mi sedevo
per giocare nei prati

e sentire e assaporare
quell'aria libera che respiro
quando balliamo in mezzo alla strada
e la gente ride e si meraviglia

Perchè come me, anche la gente non ride più

E allora voglio illudermi che sarà per sempre
che sorriderò sempre come adesso che ti penso
e non m'importa se non sei con me
io sono ricca perchè in un angolo di cielo una stella
brilla solo per noi due

Voglio solo pensare di restare attaccata a te
come il più bel ciondolo di diamante
Voglio essere nello stesso filo
dove ci sei anche tu
trovarmi prigioniera nello stesso nodo
dove ti trovi tu

E restare così
intrecciati
per sempre
e scambiarci sorrisi
e gesti e carezze

E in quell'attimo
non ti chiederò niente
ma tu ...
ABBRACCIAMI..
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:07 PM   #37
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Lasciami andare tu,
che io non lo so fare.
Tanto lontano da non poterti prendere,
così vicino da non respirare.

Sei entrato, piano, dove non potevi,
non hai rubato nulla, non hai lasciato niente.
Non ho sentito che mi devastavi,
mentre ti aprivo, adagio, cuore e mente.

Onde di luce, ora, accendono i pensieri...
avrei dovuto crederti, non avvicinarmi.
Tenermi dentro buio e freddo veritieri,
ma era sole che volevo...fino a bruciarmi.

M'hai dato ciò che ho chiesto,
senza fiatare.
Ora ti chiedo: lasciami andare tu...
che io non lo so fare.
_________________
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:07 PM   #38
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Siamo qui
chiusi in questa stanza
di lenzuola e foto

Siamo circondati da pareti di ghiaccio
e restiamo immobili e muti
su un tappeto di parole stanche

In te ho trovato tutta la debolezza
che mi ha permesso di scoprirmi forte
Per te ho versato fiumi di lacrime
che poi hanno reso arida
questa pelle di luna malata

Stando con te ho capito
che le favole non esistono davvero
e che i sogni durano giusto il tempo
di viverli appena..

Poi tutto svanisce con un battito di realtà

Ora non ci è permesso di cancellare il dolore
ma stanotte regalami un barattolo di vernice blu
voglio colorare di cielo questa stanza

Non voglio sprecare i miei giorni
svendendo le mie emozioni
al mercatino del rimpianto

Voglio cantare... Sì...

per non sentire sulla mia pelle
l'assordante silenzio
di un letto vuoto di noi.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:07 PM   #39
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Cos'ho?
Non lo so
non so spiegare questa insofferenza che mi pervade
ho voglia di novità
ho voglia di emozioni
o forse avrei solo voglia di fermarmi per un po'
lasciare che il mondo mi passi sopra

che il tempo scorra

che le persone cambino

Ma poi non ce la faccio
non ce la faccio a non agire
a lasciare scorrere il tempo
a perdere momenti della mia vita

E allora?
Allora non so
Continuo a tormentarmi
e ho paura
paura di aggraparmi ad una barca che non è la mia
solo per farmi trascinare a riva

Lo so
sono solo momenti
domani passerà
e io sarò la solita solare
quella senza problemi e senza guai
quella con il sorriso pronto
quella che propone e organizza.

Ma oggi no

oggi ho voglia di farmi coccolare dalla mia malinconia
e non chiedetemi perchè
non c'è un perchè ai miei giorni neri
non c'è un perchè, perchè ci sono tanti perchè
tanti piccoli perchè che a raccontarli sembrano banali.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:08 PM   #40
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Continuo a camminare
la solitudine va piu veloce
non mi dispiace
ma aumento il passo
forse fianco a fianco
per un po'
non vorrei guardarla negli occhi
riderebbe di me
sento gli ultimi metri
voglio vincere
forse voglio vincere
ma cammino soltanto
non basta
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:08 PM   #41
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Quando avrò tra le mani
matite consumate d’incanto,
aiutami a disegnare
ancora la vita.

Quando sentirò
le mie braccia stanche
raccogliere foglie del mio inverno,
tu tienimi con te


Quando sarò troppo distante
dai passi della mia ragione,
prendimi per mano.


Quando spegnerò il sole
rincorrendo emozioni di carta,
regalami il tuo sorriso

Quando il vento di inutili istanti
spingerà via scatole abbandonate
dove dormono i miei sogni,
aiutami a ritrovarmi.


Quando sgancerò
dai rami del mondo
il mio morire nel vivere,
tu abbracciami..


E la solitudine
sarà solo una pausa nel fondo della notte

***

Per una persona specialissimaaaaaaaaaaa
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:09 PM   #42
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Vorrei sentire
ancora una mano leggera
cancellare le paure

e un sostegno forte per vincere
tutte quelle tristezze sciocche
che mi sfibrano in mille filamenti

È così difficile sopravvivere
al coro assordante degli stupidi
ma devo farlo
ogni minima parte di me lo vuole

Mi basterebbe anche
un piccolo spicchio di sentiero
per non perdermi
per ritrovare quell’esile spiraglio
da dove poter sbirciare
l’angolo della tua bocca
il tuo sguardo buono e antico
le tue rughe come graffiti che
scarabocchiandoti il viso
non smettono di raccontarmi di te

Non mi stancherei mai
mai e poi mai
di ascoltare
i tuoi “c’era una volta”

Ricordo che dicevi:
“perché essere tristi, piccola?
Abbiamo quello che serve,
abbiamo la vita”

Oh, vorrei davvero pensarlo
dirlo in ogni istante
perfino gridarlo
ma ci vuole coraggio
tanto coraggio per crederci, nonna
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:09 PM   #43
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Questa sera usciro' con la mia rabbia
l'ascoltero' in silenzio
la lascero' sfogare

di fronte a lei inerme
raccogliero' discreta
lacrime fatte di assenza

la prendero' per mano
seguendola nel suo cammino
la sfamero' se ha fame
di risposte e di perche'

le mostrero' ricordi
sporcati da dolori
li ripuliro' per lei
mostrandone la luce

la privero' dolcemente
di tutta la sua forza
lasciandola stremata
a chiedersi chi mai
l'abbia concepita.
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:10 PM   #44
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Silenzio
........
Dormono
i pensieri
sopra
ruvidi sassi
mentre,
libera,
cerco
una cometa
per le mie preghiere.
.........
Si sciolgono
le mie lacrime
silenziose
ma non trovo
conforto
in questo pianto
già impietrito
Traccio nel mio cuore una rotta
la disegno con i pensieri
la evidenzio con i ricordi
Cerco di impremermi
il coraggio di affrontare
un viaggio,
un viaggio senza ritorno
senza garanzie
Un viaggio in un mondo perduto


**

in questa giornata un pò cosi mi conforta solo l'idea che alla notte segue necessariamente l'alba**
Terry è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-16-2006, 07:10 PM   #45
Terry
Amico*
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 3.310
Predefinito

Ci sono persone
che s'incontran per la via
della nostra vita:
Vita bizzarra,
vita che brilla
in mille sfaccettature.

I suoi mille colori,
arcobaleno infinito
su cui camminiamo
un pò distratti.

Ma un giorno:
su questo arcobaleno
incontriamo
ancor più luce.

Questa luce così intensa
è la comprensione di
chi mi è amica.
Un'amica molto speciale
che si è fatta la cuccia
nel mio cuore.

Ora su questo arcobaleno
sempre più luminoso
resto volentieri:

Ci sei tu amica mia,
col tuo cuore dolce,
la tua pena grande,
la tua poesia
che scrivi con il cuore e
con il sangue dei tuoi dolori.

A te, amica mia
è questa piccola piccola poesia.

Prendimi per mano
così come hai già fatto
mentre vagavo sola
per le tortuose vie della mia vita

Mentre guidavo pericolosamente
nella notte
per le strade di un isola lontana

Prendimi per mano
portami con te

Così come quel giorno
Prendimi per mano
portami con te

Portami ancora a vedere il tuo mare
o il nostro prato
portami sugli scalini di una chiesa

Portami con te
nella terra degli Indios
nel deserto
o in cima al monte più alto del lontano Tibet

Tienimi per mano

Prendimi per mano
portami ovunque tu sei
perchè è solo lì che vorro stare
Terry è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 02:25 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs