AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Poesia > Le tue poesie

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 11-11-2011, 11:01 AM   #1
Reizhen
Junior Member
 
Data Registrazione: Apr 2010
Messaggi: 14
Predefinito Composizioni

Vendetta

Da gelid' incantate forme
mi sent' attorniare,
palese veemenza mentale;
scomparite al suono
di sigillate note,
perchè candido è
il vostro pensiero
e mutevole la vostra
passione impedita per
divin volere, giaccio
con l' abberrante cognizione
del mio desiderio
Reizhen è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-31-2012, 02:10 PM   #2
Reizhen
Junior Member
 
Data Registrazione: Apr 2010
Messaggi: 14
Predefinito Riferimento: Vendetta

Un Mattino

Il Freddo, come un velo umido,
si posa delicatamente
sulla destra del mio viso,
mentre il mio corpo
incassato fra materasso e coperte
si compiace del tepore
che questo offre;
solo una luce
sopra il mio capo
ad inneggiare
ad una volontà
quasi scomparsa,
a rimarcar nella mia mente
l' impossibile divagazione
del mio torpiloquio,
che ancor non riesco
ad arrestare,
la follia prende
ad insinuarsi
ed io, inconsciamente
sconfortato sento
una lacrima scorrere
verso la sinistra gota,
l' amarezza mi assale
mentre mi accorgo che,
sol un indomito volatile
continua il suo insano verso
accompagnato dal rumor
di pneomatici sul manto stradale,
mentre le mie gambe,
stanche,
incrociate si dimenano
alla ricerca di sollievo,
or un macabro pensiero
pervade la mia mente ma;
scordato, divenne un tempo
non più guadagnato,
il Fato or a decider del
mio infausto destino;
questa parola,
qual così basso
significato possiede
dato da una recondita e
Impertinente Superficialità,
mai il mio pensier
che avesse sfiorato
simil risultato comprese che...
Mi resi conto che
l' ora tarda non mi lasciava
altra via d' uscita,
il motore d' una società
che nessuno avrebbe
permesso di "eludere"
non poteva ascoltar
quelli che erano
i bisogni d' un diciannovenne
ed ora ch' il Morfeo,
il Suo insensato volere
cerca di suggerirmi;
gl' occhi stanchi
a confermare,
le mani fredde
ad invitare,
l' assopito Desiderio..
ad Indicare
Reizhen è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-31-2012, 02:13 PM   #3
Reizhen
Junior Member
 
Data Registrazione: Apr 2010
Messaggi: 14
Predefinito Riferimento: Vendetta

Musica

Altro non vi ritengo
che mero rifugio
dai miei pensieri,
Drago rosso,
la coltre di nubi che
sovrasta il mortal pensiero,
spezzan le Vostre ali,
divino sentimento privo
di pragmatici privilegi,
non che laconica
espression dell' Essere;
or occhi stanchi porto
a simbolo della mia debolezza,
mentr' un unico sussurro
mi tien compagnia,
nel mio animo, il Drago
risveglia assopiti sentimenti
che ancora troppo aspri
non riesco a guidare;
com' il Rosso che par
non si possa arrestare,
ma che ora più
non riesco a vedere...
Reizhen è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-31-2012, 02:14 PM   #4
Reizhen
Junior Member
 
Data Registrazione: Apr 2010
Messaggi: 14
Predefinito Riferimento: Vendetta

Dediche

Angelo Nero, di cui scrivo le pagine,
di cui son un implcito mandante,
che proteggo sott' il mio volere,
sotto le mie intollerabili condizioni;
Essere degno di stima,
motore del Saggio,
subdolo schiavo del Maestro;
Io non porto onore e non ne concedo a Terzi...

Veloce sarà la corsa al Credo,
ancor di più lo sarà al Nido,
che troppo fragile non sorreggerà il Vostro peso,
che sgretolerete cadendo, poi, al suolo,
portandoVi dietro il mondo di cui Vi siete nutrito,
Mio Signore...

Scrivo nella speranza che possiate osservare;
il Maestrale or lambisce, delicatamente
la mia pelle, dolce e piacevole
come lo può esser una brezza estiva;
a Voi lo dedico, ora, perchè mi va di farlo,
perchè non Pace ristora la mia mente,
semplici rintocchi rimbomban
come a perseguitar, ciò che di normale resta,
quel poco che tal considero,
nella speranza che il mio Giusto
non m' abbandoni;
Vi verrò a trovare!
Reizhen è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-19-2013, 10:41 AM   #5
Reizhen
Junior Member
 
Data Registrazione: Apr 2010
Messaggi: 14
Predefinito Riferimento: Vendetta

Silenzio

Le spalle strette a se,
il capo chino, mentre
alternati brividi ne
attraversano il corpo;
le palpebre serrate
lascian ch' il verd'
inchiostro arroventi il
Silente...
Spiriti nel mentre, son
fonte del fremere,
uditi ma non ascoltati,
versi di volatili, or
dei battiti, sente per
loro natura...gracili
Reizhen è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 11:09 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs