AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Poesia > Musica

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 11-30-2010, 02:24 PM   #1
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.986
Predefinito Parliamo di musica

Qui si parla quindi non si postano testi o video....
breve introduzione....
Non vorrei cadere nella retorica di chi dice”ai miei tempi...” pero’ adesso la musica e’ un po’ usa e getta
E la si ascolta sul tram sulla metro..tutti con le brave cuffiette in testa...o in auto,magari complici lunghi viaggi...o per
Non annoiarsi nel traffico..o per fare jogging....una volta udite udite,si comprava un LP (avete presente quei dischi in vinile che se non stavi attento
E li rovinavi con la puntina sembrava che piovesse) negli anni settanta costavano se non mi sbaglio 3500 lire...lo avevi aspettato da tanto
ascoltarlo a casa era un rito....te lo gustavi fino in fondo gia dalle bellissime copertine che anche qui nel forum abbiamo postato ,sia che avevi un megaimpianto che pochi potevano permettersi, che un semplice giradischi. Certo oggi si scarica...si scarica praticamente tutto.Allora non avevamo neanche l’immediatezza delle notizie di adesso....
Avevamo due riviste “Ciao 2001” e “Muzak” e basta se non ricordo male....a volte si condivideva l’ascolto con un amico....
Io non so come spiegarmi bene...ma la musica la si viveva...anche provando a suonarla in vecchie cantine e se non l’avevi
pure a casa di qualche volontario quando non c’erano i genitori magari evitando la batteria.....trasformando il salone in sala registrazione...
E voi come avete scopoerto la musica che vi piace? Sia classica o rock o lirica? Io ho una sorellina piu’ grande di due anni che ascoltava i Beatles e i Rolling Stones...piu’ altra musica beat....mio padre e mia madre si tappavano le orecchie... ma fu a casa di un amico mentre “facevamo i compiti” che sentii una musica che mi colpi...”Scusa Stefano ma che e’ sta musica?” “Ti piace? E’ un gruppo poco conosciuto i Genesis...”...mi ricordo che comprai a scatola chiusa “The dark side of the moon” dei Pink Floyd. E me lo portai l’estate in una casa che si affacciava sul mare.... ero un pupo.... ma li si apri’ un mondo....anche i concerti...sono riuscito a vedere quasi tutti i grandi.....e i grandi festival pop...cosi si chiamavano....sdraiati su un prato a sentire la "nostra musica"...che vi devo dire ..c'era un grande senso di condivisione.....
.ora ho un amico che avra’ 4000 dischi o cd....li ordina pure all’estero. Ogni tanto mi dice “ma non li hai mai sentiti gli
“ Ghdteomjfjmd”..favolosi! E gli “Ahrigdfllou” ah non sai che ti perdi...sentire un cd a casa sua e’ un esperienza....una volta ha messo
nel suo megaimpianto gli U2.....tornando a casa....un paio di quartieri piu’ in la’....sentivo commentare la gente...”mi sa che c’è stato un terremoto” “ No sono passati gli F 16 ..vanno a bombardare L’Afghanistan “...
Io vado a periodi........sono uscito dal periodo Zappiano(Frank Zappa) e successivamente dal periodo blues (J.Mayall)....ora sto attraversando un periodo mistico.. .sento i Madredeus,Carmen Cuesta....un po’ di ambient.....
Qualcosa di soft jazz....
Insomma a voi....parliamo di musica...
se volete


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 04:09 PM   #2
goriziano
Moderatore*
 
L'avatar di goriziano
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: milano, più o meno...
Messaggi: 8.350
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Dunque, ai miei tempi, che sono pure i tuoi, c’era anche il MUCCHIO SELVAGGIO.
Chi poteva si faceva arrivare ROLLING STONES dall’estero, ma ben pochi conoscevano l’inglese.
Su CIAO 2001 c’erano splendide tablature per chitarra, con le quali chiunque o quasi poteva imparare a suonare una chitarra.
Pure io, che sono un asino, avevo imparato “cowgirl in the sand” “wish you were here” e “the needle and the damage done”, tra le altre.
In quei periodi l’apparecchiatura HI-FI era un sogno per molti: a parte i vari e già ai tempi obsoleti, LESA, SELEZIONE O TELEFUNKEN, chi poteva si comprava il giradischi di una marca, l’amplificatore di un’altra e le casse acustiche del marchio specializzato.
Erano gli inizi dell’alta fedeltà.
Marchi per molti sconosciuti, oppure ormai morti e sepolti : LENCO, THORENS, DUAL, MARANTZ, NAD, SCOTT, REVAC, REVOX, LUXMAN, AR, ALLISON, CIZEK…
Ne potrei citare decine, se non centinaia tra quelli di ieri e quelli di oggi, ormai destinati ad un pubblico danaroso ed appassionato.
Per tanti anni ho lavorato in un negozio di musica/hi-fi, ma questo è una cosa di cui parlare in seguito.
Il mio primo LP ( confermo che negli anni ’70 costavano 3500 lire circa ) fu come per Enrico DARK SIDE OF THE MOON.
La copertina meravigliosa nella sua semplicità, la religiosa cura con cui si sfilava il disco dalla busta, lo si adagiava sul piatto, si puliva con il panno di velluto ( i ricchi avevano la spazzola con le fibre di carbonio ), si adagiava la puntina ( SHURE, STANTON, AUDIO TECHNICA, ORTOFON ) sul disco e lo si ascoltava in silenzio, ma soprattutto lo si ascoltava TUTTO.
Ora è diverso, si “skippa” tra un brano e l’altro, si scarica o si compra solo il brano che piace e i musicisti stessi producono quei 3 o 4 brani centrali a cui poi aggiungono i brani di contorno.
E la musica si consuma così.
Non si ascolta più il disco nella sua globalità, non esiste quasi più il disco “concept” da seguire dall’inizio alla fine, le lunghissime suites ( Enry, ricordi OXYGENE, ECHOES, o uno dei tanti brani dei GENESIS? ), ma soprattutto non esiste più l’ascolto di alta qualità.
La musica compressa in MP3 ha una qualità nettamente inferiore alla musica non compressa, perché gli algoritmi di compressione tagliano armoniche e comprimono la dinamica.
Certo, se si ascolta musica con un telefonino la differenza non la senti, ma….
Un lettore CD di qualità, un amplificatore serio ed un paio di casse acustiche da pavimento ti fanno entrare in una sala da concerto.
Torniamo agli anni in cui ho cominciato a spendere soldi in LP: dopo DARK SIDE, ricordo benissimo MADE IN JAPAN dei DEEP PURPLE, DE GREGORI ( il disco su cui c’erano Generale e Natale ) LA TORRE DI BABELE e IO CHE NON SONO L’IMPERATORE di BENNATO, poi GENESIS, LED ZEPPELIN, E. L. & P., JETHRO TULL e tutto ciò che mi potevo permettere, cioè poco.
Erano gli anni in cui Philips aveva appena inventato le K7, cioè le audiocassette ormai defunte, e per ascoltare musica ci inventavamo feste, incontri, pomeriggi musicali e ogni cosa che potesse permettere a uno di noi di andare a casa di un altro per sentire gruppi di cui non aveva mai sentito nulla.
Non sono giurassico, ma le prime radio libere nacquero quando io ero 15/16 enne, per cui la musica era ascoltata solo su RAI 1 e 2.
L’ascolto della musica era un momento di incontro, si ascoltava in gruppo, e si discuteva dei vari passaggi e sfumature musicali.


Fine prima puntata

Devo chiudere l’ufficio ….
__________________
L'unda de ieer porta l'unda de incöö
l'öcc de un vecc l'era l'öcc de un fiöö

giuseppe


goriziano è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 04:48 PM   #3
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.986
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Ti stavo aspettando....
Citazione:
c’era anche il MUCCHIO SELVAGGIO.
Me l'ero scordato

Citazione:
si sfilava il disco dalla busta, lo si adagiava sul piatto, si puliva con il panno di velluto
Vero...questo l'avevo rimosso

Citazione:
( Enry, ricordi OXYGENE, ECHOES, o uno dei tanti brani dei GENESIS? ), ma soprattutto non esiste più l’ascolto di alta qualità.
E come no...ricordo perfettamente. No,non esiste piu' l'ascolto di alta qualita' e nemmeno di media qualita' salvo rare eccezioni.
Naturalmente i soldini erano pochi...infatti a volte ti facevi registrare qualcosa sulle audiocassette...pensa che io ho un amico musicista mio coetaneo....ogni tanto me lo ricorda"Enri sei stato tu a farmi conoscere i Genesis e io invece ti facevo una testa cosi con gli YES...."
Ricordi indelebili:Gli Osanna in concerto al festival a Caracalla (Roma)...tutti mascherati...mi venne spontaneo dire che Peter Gabriel aveva copiato ...concerto per pochi intimi sul Piazzale del Gianicolo a due passi da casa mia degli AREA (con Demetrio Stratos naturalmente) che poi si e' fermato a parlare con noi....
poi...entro a scuola con il primo disco del Banco del Mutuo Soccorso,quello fatto a salvadanaio,sotto il braccio...
Un paio di ragazzotti piu' grandi mi presero in giro..."ma che musica senti...?
Ma si possono spendere soldi per gente che fa 'ste copertine?"
Risposta mia tutto altezzoso
"Voi con quelle facce al massimo potete sentire i Pooh....borghesi!
"
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...

Ultima modifica di enrichetto; 11-30-2010 alle 05:27 PM
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 05:43 PM   #4
Tulipano
Amico*
 
L'avatar di Tulipano
 
Data Registrazione: Jan 2008
Messaggi: 1.672
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!! Ma questo post è riservato!!
Enrico dovevi scriverlo che era per gli anziani del forum!!
Tulipano è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 05:58 PM   #5
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Citazione:
Originariamente inviato da Tulipano Visualizza Messaggio
Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!! Ma questo post è riservato!!
Enrico dovevi scriverlo che era per gli anziani del forum!!
vedo con piacere che ti è ritornata la concentrazione

in effetti volevo dire a Enrico che se vuole sapere l'età di qualcuno che gliela chieda direttamente perchè non c'è niente di più rivelatrice di un post simile scherzo, dai, è davvero bello questo ... e poi scoprire così tante cose del passato, di quando ancora dovevo nascere...
S.Chiara perfida....
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 07:04 PM   #6
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.986
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Si io sono vecchio ma il post non e' riservato...esplicitate pure
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 07:13 PM   #7
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Non dire sciocchezze ..

Io stavo pensando di partire da Cristina D'Avena
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 08:17 PM   #8
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

gira... giradi... giradischi? ma cos'è? quel coso che sta nella lavastoviglie?
no, dai, scherzi a parte, la musica oggi è veramente qualcosa i usa e getta purtroppo, soprattutto quando si va a considerare ciò che passano la maggior parte delle radio e ciò che ascoltano i giovani. Ogni estata c'è il tormentone e poi tutti viene dimenticato. Ogni stagione arriva la pop star di turno, hanno inventato anche un programma per torvarle, che calamita l'attenzione per poi sparire nel dimanticatoio (sfortunatamente troppo tardi).
Ma dove sono finiti i veri artisti della musica? Uno è morto di aids, un altro è stato assassinato, un altro chiede il sussidio per i cantanti, un'altra coppia fantastica è scoppiata, molti sono invecchiati senza lasciare purtroppo nuove leve in grado di prendere il loro posto. Non ditemi che i Take That valgono quando gli Stones o i Beatles o che Shakira vale Freddy Mercury?

PS: che bello ascoltare virgin radio sul mio vecchio stereo valvorare di 50 anni o più!
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-30-2010, 09:59 PM   #9
Rosanna
Amico*
 
L'avatar di Rosanna
 
Data Registrazione: Jan 2007
Località: in un posto che conoscono gli aironi: li nel regno dei Cieli
Messaggi: 4.418
Invia un messaggio via MSN a Rosanna
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Anche io sono vecchiotta, però ci sono delle canzoni attuali che mi piacciono. Penso che anche ai giovani piacciano delle canzoni "vecchie". Comunque certo che le cose sono cambiate molto basta guardare lo stesso Zecchino d'Oro oggi !
In meglio o in peggio? Boh! Mi torna in mente la canzone "Quinto Mondo" di Jovanotti
Però la musica è bella tutta se può dare delle emozioni!
__________________
Chi trova un amico trova un tesoro!
Rosanna è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-01-2010, 11:22 AM   #10
Tulipano
Amico*
 
L'avatar di Tulipano
 
Data Registrazione: Jan 2008
Messaggi: 1.672
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

La musica è essenziale nella vita. Ammetto che a leggere Enrico o Giuseppe mi sento parecchio ignorante... Lo stesso però mi capita anche con molti amici/amiche appassionati di musica. Ed è bello che almeno in questo ambito ci sono ragazzi che s'informano, che scavano nel passato, che sono curiosi.
Tulipano è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-01-2010, 05:59 PM   #11
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

[QUOTE=Tulipano;170785]Ammetto che a leggere Enrico o Giuseppe mi sento parecchio ignorante... /QUOTE]

Dillo a me!! Però lo trovo estremamente af-fa-sci-nan-te

Il mio primo LP lo chiesi a mio padre, con mia sorella. Quando rincasò con questa cosa “magica” in mano provai quasi soggezione: era di…non prendetemi in giro… era di Miguel Bosè: era il 1979, avevo 8 anni.

Gli altri arrivarono molto più tardi, pochi a dire il vero, secondo possibilità..ma per pulirli non usavo il pannetto, bensì un affare con delle setole morbide (sarebbe quella la spazzola da ricchi, Gory??). Ora tengo il giradischi come una reliquia. Non posso usarlo perché non ha più la puntina (si trova in commercio???) ma ci sono troppo legata per buttarlo.

Di LP ascoltati e stra-ascoltati ricordo MJ , Baglioni, Alan Parson Project, Chicago, tante soundtracks, Dire Straits. Poi più tardi Spandau Ballet, la meteora Europe, Ramazzotti, ovviamente Liga, Pausini…tutto molto semplice…Mano a mano ho ricomprato qualche CD di LP che avevo e ogni volta che passa una data canzone, in un preciso punto aspetto che salti..ma ora non succede più

Poi non so perché, ma ad un certo punto ho iniziato a cercare solamente canzoni, senza preoccuparmi di sapere il titolo né tanto meno chi le cantasse. Registravo dalla radio ore di musica non-stop, più che altro straniera e facevo musicassette personali (Varie 1, Varie 2, Varie 3…)

È questo il casino, il motivo per cui scrissi nel post delle interviste che mi servirebbe l’aiuto di un esperto. Vorrei capire a che genere corrispondevano e corrispondono ora i miei gusti musicali. Vorrei che mi aiutasse a rintracciare quelle canzoni, chi le canta, così da avere consigli su cos’altro mi potrebbe piacere in modo da ampliare i mie limitati orizzonti musicali. Qualcuno che mi faccia conoscere roba nuova capendo, in base a ciò che mi piace, cos’altro potrebbe piacermi. Non so se mi sono spiegata..perchè sono tristemente convinta che mi sto perdendo un sacco di roba bellissima!

Canzoni straniere.
Per questo mi capita spesso di sentire per radio qualcosa che mi piace da matti, la vorrei ma, a parte i casi eclatanti, non riesco a capire chi le canta e non sempre ho la possibilità di accedere subito ad internet, magari con qualche parola chiave… magari poi mi scordo le parole. E se mi rimane solo la melodia che faccio? Chiamo in radio e la canto?? Mi internano!

A causa di tutto questo ho vissuto con delle convinzioni errate del tipo che assolutamente a me non può piacere il rock..e invece ho scoperto che mi piace eccome, solo che non avevo considerato esistessero diversi tipi di rock e ho scoperto che diverse canzoni che mi piacciono appartengono a questo genere. Oppure che alcune le cantano artisti che mai avrei creduto mi potessero piacere…si chiama pregiudizio

Canzoni italiane.
Qui il gusto spazia parecchio. Adoro conoscere le canzoni per intero, poterle cantare soprattutto in compagnia, anche gli intramontabili o canzoni anni ’60..stamattina, ad esempio, mi è capitata “Perdono” della Caselli e ho messo il volume a manetta.

Poi spesso l’ascolto dai canali di musica sky dedicati in base ai generi. Come detto vivo di Ipod, spesso mi ci addormento, magari mi sveglio alle 2 e ho ancora gli auricolari…
Ehi: sapete che sono parente di Mirella Freni? Vi faccio un acuto?





delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-04-2011, 10:12 PM   #12
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Riporto su questo topic perché è piacevole e interessante, mi piacerebbe leggere dell’altro.. magari anche la seconda puntata di Gory

Non so se è attinente, ma oggi pensavo alla scelta della musica come reazione emotiva. Non so voi ma io più sono a terra più mi viene istintivo ascoltare musica strappalacrime che è come gettare benzina sul fuoco ; se sono contenta allora qualcosa di gasatissimo. Penso che sia una cosa tipica femminile..o forse tipica delfina?

Ma d’altra parte è abbastanza logico: se sono giù non ho voglia di sentire uno che canta felice!! Voglio un po’ di solidarietà…. esempio : a dicembre stavo lavorando a casa di una signora, ero in nera che più nera non si poteva. Lì la musica non c’è mai e proprio quel giorno la figlia mette su un cd di canzoni di Natale….quando è partita “Oh Happy day” avrei voluto spaccarle lo stereo sulla testa: un po’ di rispetto per favore!! Mi urta da morire.

In un altro posto invece mi trovo molto meglio. Spesso quando vado là c’è a casa un ragazzo: capelli lunghi, raccolta di cd dai nomi improbabili (per me!), batteria in camera…e lui ascolta sempre qualcosa, per fortuna perché faccio una fatica incredibile a lavorare senza musica. La musica allevia tutte le fatiche!!!

Un giorno mi fa:
Chiara, ho messo su un cd, ti piace?

Ok, te ne metto un altro

Così ho scoperto i Liquid Tension Experiment roba per me lontana anni luce fino a quel momento.
Insomma a volte le robe si scoprono nei modi più inaspettati, anche la musica.

Va beh, roba inutile ma era una scusa per tirare su il topic
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-07-2011, 02:11 PM   #13
Demetra
Amico*
 
L'avatar di Demetra
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Salzburg (AT)
Messaggi: 820
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Io sono cresciuta con le audiocassette...subito soppiantate dai cd..
ed ora sono così triste nel sapere che non c'è più il culto del disco...Non c'è più la dolcezza di risparmiare qualche soldo per comprare un cd...o anche uno spartito a fine mese..ormai su internet è possibile scaricare di tutto...si sta perdendo un po' anche il contatto umano...coi rivenditori di fiducia ad esempio!

Io e la musica........è cominciato tutto quando ero nella pancia della mamma...
mi faceva ascoltare mozart..e per quello che mi ricordo ho sempre cantato sin da piccolissima...ascoltavo tutti i dischi che c'erano in casa, ho consumato la cassetta di fantasia
un bel giorno ho messo le dita su una tastiera..e puff..ora mi trovo a un passo dal diploma di clavicembalo..
e poi....la lirica...da piccola la odiavo! dicevo che non mi piaceva, che non si capivano le parole..che erano una massa di gente urlante ahaha...e adesso è diventata la mia vita..se non sono in giro per fare concerti sono a casa che studio... i vicini di casa non ce la fanno più anche perché l'anno scorso ho aperto insieme al mio fidanzato una scuola di musica, un po' per tirare avanti economicamente e un po' per diffondere il nostro messaggio: la musica salva il cervello, anche se non la si vuol scegliere per professione.

per quanto riguarda gli ascolti (al di là della cosiddeta musica colta)...sono una folle amante del jazz, di Faber, della PFM, delle vecchie, vecchissime canzoni anni 30 e 40...
sogno un po' il ritorno al passato, della gioia di andare a teatro ad ascoltare i concerti..e come dice enrichetto di consumare la puntina dei dischi finché non si sente il rumore della pioggia!
__________________
...Io son l'umile ancella del genio creator, ei m'offre la favella, io la diffondo ai cor...
Demetra è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-07-2011, 07:17 PM   #14
Rosanna
Amico*
 
L'avatar di Rosanna
 
Data Registrazione: Jan 2007
Località: in un posto che conoscono gli aironi: li nel regno dei Cieli
Messaggi: 4.418
Invia un messaggio via MSN a Rosanna
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

Che bello!
__________________
Chi trova un amico trova un tesoro!
Rosanna è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-14-2011, 09:07 PM   #15
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Parliamo di musica

A costo di diventare impopolare voglio confidarvi una cosa: adoro le canzoni anni '60: Il Mondo (postata stasera ), Il cielo in una stanza, Sapore di Sale, I Watussi, Pinne fucili ed occhiali...tutto questo filone. Diciamo le immortali, che sono inarrivabili. Le ascoltavo da ragazzina, già ne ero innamorata. Ancora oggi mi fanno letteralmente impazzire e mi piace cantarle a squarciagola!
delfina è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 05:17 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs