AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Parole > Frasi, aforismi

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-09-2012, 07:20 AM   #16
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

Mi hai preso intero. Non avrà più niente da prendere la morte.
Respiro nel tuo corpo. Ho gettato il seme di mille ragazzi nel tuo sudato campo;
mille cavalli galoppano sul monte, trascinando con sè abeti sradicati,
scendono fino alle porte della città, sollevano la testa,
guardano con gli occhi neri a mandorla l'Acropoli, gli alti lampioni,
battendo le ciglia corte. I segnali verdi e rossi gli procurano uno spiacevole imbarazzo. E quel vigile
muove le mani come per cogliere un invisibile frutto dalla notte
o afferra una stella per la coda. Girano il dorso
come sconfitti in una battaglia che non c'è stata. E d'improvviso
scuotono ancora la criniera e galoppano verso il mare. Sul più bianco cavalchi nuda tu. Ti chiamo. Sui tuoi seni
due rami d'edera incrociati. Una chiocciola
immobile sui tuoi capelli. Ti chiamo, amore. Tre giocatori di carte, dopo una notte insonne, entrano nella latteria qui accanto. Albeggia.
Si spengono le luci della città. Si versa liscio il gran pallore
sulla tua pelle. Sono dentro di te. Chiamo da dentro. Ti chiamo
qui dove convergono rombando i fiumi e rotola giù il cielo nel corpo umano,
sollevando con sè
creature mortali e cose - anatre selvatiche, bufali, finestre,
i tuoi sandali estivi, un tuo braccialetto, un riccio di mare, due colombi,
nel recinto aperto di un'inspiegabile, non richiesta immortalità.

Ghiannis Ritsos - da "Erotica"
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-15-2012, 08:35 PM   #17
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

Francisco l'attrasse a sé e le cercò le labbra.
Fu un bacio casto, tiepido, lieve tuttavia ebbe l'effetto di una scossa tellurica nei loro sensi. Entrambi percepirono la pelle dell'altro prima mai così precisa e vicina, la pressione delle loro mani, l'intimità di un contatto anelato fin dagli inizi del tempo.
Li invase un calore palpitante nelle ossa nelle vene nell'anima, qualcosa che non conoscevano o che avevano del tutto scordato, perché la memoria della carne è fragile.
Tutto scomparve intorno ed ebbero coscienza solo delle labbra unite che prendevano e ricevevano.
...


L'ardore di quel bacio non li abbandonò per molti giorni e riempì di fantasmi delicati le loro notti, lasciando il ricordo sulla pelle, come una bruciatura. La gioia di quell'incontro li rapiva, facendoli levitare per strada, li spingeva a ridere senza motivo apparente, li risvegliava concitati nel mezzo di un sonno. Si toccavano le labbra con la punta delle dita ed evocavano esattamente la forma della bocca dell'altro.

[Isabel Allende, D'amore e ombra]


Disincantata ma senza speranza... Di baci non riesco a guarire..
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-28-2012, 04:36 PM   #18
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Riflessioni sull'amore

In Giappone dicono il nostro"ti amo" con tre espressioni diverse:
Daisuki che equivale ad un “Mi piaci tanto”;
Aishiteru che equivale a “ti amo”;
Koishiteru che rappresenta l’amore per sempre, quando si desidera condividire il resto della vita insieme.
In Giappone queste tre espressioni vengono usate seriamente a secondo del reale sentimento provato.
Qui da noi, purtroppo, con l’espressione “ti amo” si dice tutto ed il contrario di tutto.

Roberto Cavaliere
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-17-2012, 12:33 PM   #19
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

Citazione:
...
Pigmalione
non resistette più:
La prese mille volte
ed altre ancora‚
il desiderio s’ingigantiva ogn’ora.
La riempì d’amore
e di passione
ruppe ogni indugio
e perse la ragione.


********************************************

Alla fine dei giochi non cambierei niente, nemmeno gli arrivi derisi o le false partenze.
Perché sei la prima donna ad essere arrivata sul mio pianeta senza farmi le carte per scoprire il mio segno, nel tempo intatto delle due costellazioni dei tuoi occhi.
Tu, il mio pianeta privato dove rifugiarsi ad attendere l’alba.


Ti ho amato dal primo sguardo senza tradirlo mai, neppure da lontano, nemmeno in altri occhi.
Perché il mio sguardo è tuo e tu non sei mai così bella come quando guardi me.


Perché tu hai dato alla mia vita quell’incanto inatteso, imprevisto, stellare, che ti sposta per sempre il posto al cuore, quel significato profondo che non si può pretendere e che posso definire solo estasi.
Tu mi hai riscritto i sogni e popolato l’anima di meraviglia.
Se non ti avessi mai vista non avrei questi occhi, se non ti avessi incontrata non sarei me. Anche se sei nata dopo di me devi aver aperto gli occhi al cielo qualche istante prima, per farmi strada nel tuo cuore, filo d’erba al vento dei miei pensieri.


Per questo anche fuggendo via mi sono sempre ritrovato sulla rotta del tuo cuore.
E se fosse a domani o a mai più non importa, il tutto e il nulla si toccano agli estremi di qualcosa che è impossibile dimenticare o trattenere.
E per quanto cercheremo di estirparla, di devitalizzarla per renderla innocua è qualcosa che semplicemente esiste e continuerà ad esistere perché toglie i lucchetti alla ragione.
Qualcosa che più semplicemente è.


Massimo Bisotti tratto da “La luna blu”

delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-17-2012, 01:28 PM   #20
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

mi piace quest'autore
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-20-2012, 12:39 PM   #21
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

L’amore è così.
Trasparente come il cristallo, mutevole come il tempo, opaco come un banco di nebbia o luminoso come una luna schiacciata sul mare, è capace dei gesti più nobili e degli imbrogli più sottili. Ti fa preoccupare perché cedi a un altro una parte di te, quella cui tieni di più, e nello stesso tempo ti rasserena perché ti lasci andare a qualcuno di cui ti fidi.

È prepotente l’amore.
Se vai a letto vuole alzarsi, se stai in piedi vuole sdraiarsi, se urli strilla più di te, se taci tace più di te e quando arriva è inutile sprangare la porta perché non viene da fuori, ma nasce da dentro. Vive nel nostro profondo e circola nel sangue, nelle ossa, nella testa. Può restare in letargo per un periodo ed esplodere all’improvviso, imprevedibile come un campo di papaveri dietro una curva, quando tutto quel rosso ti fa spalancare la bocca per la meraviglia.
È chiuso in una cassaforte della quale non abbiamo la chiave, ma un giorno qualsiasi arriva uno qualsiasi, magari l’esatto contrario di quello che abbiamo sempre aspettato e ce l’ha proprio lui quella chiave. Si limita ad aprire, non deve fare altro, e dal nostro forziere escono sgomenti, morbidezze, boccette di lacrime, sorrisi, battiti accelerati e tutto il resto.
È impossibile contrastarlo perché ogni nostra resistenza decuplica le sue forze ed è capace di spazzarci via come un uragano le barche sull’oceano.

È come la campagna l’amore.
Può partorire il grano ma anche la gramigna che, se non la estirpi in tempo, soffoca le spighe avvolgendole nel suo abbraccio letale. E vince l’innocenza assassina della terra, indomabile, ribelle, primitiva…proprio come l’amore è.

È come la crudeltà l’amore.
Noi amiamo i pesci e li custodiamo negli acquari per ammirarne i colori e le evoluzioni. Altre volte invece li rubiamo al loro elemento naturale e li lasciamo soffocare mentre, agonizzando, si contorcono e boccheggiano sulla sponda con le scaglie che riflettono il sole.
Noi pescatori.

E amiamo i vitelli. Curiosi., li vediamo nascere, guardiamo le madri leccargli via la placenta e ci fanno tenerezza quando barcollano alla ricerca dell’equilibrio. Ma un giorno decidiamo di togliergli la vita, la fragranza dei prati, lo scorrere dell’acqua tra gli zoccoli, l’ubriacarsi di sole.
Noi macellai.

Spesso è un assassino l’amore.
Sa essere feroce e sa usare il coltello. Di solito te lo pianta in mezzo alle scapole perché non ha il coraggio di guardarti in faccia quando ti ammazza.
Ed è come una menzogna l’amore, perché così siamo noi, noi che abbiamo un’unica, vera compagna: la nostra natura incostante, prevaricatrice, egoista, affamata.
L’amore è un patto per sempre, spesso sottoscritto da due fedifraghi.
E sì.
In fondo, è una grande presa per il culo, l’amore.
Certe volte lo è, quasi sempre lo è.

Pag.33
"Nel mondo degli uomini", Antonello De Sanctis
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 06-17-2012, 05:42 PM   #22
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

“Da quando l'ho incontrato non ha mai smesso di recitare poesie. Poemi interi che imparava a memoria. Lui declamava e io fantasticavo che li riscrivesse per me sola. Che la poesia fosse la chiave del mio corpo?
La poesia era sempre tra noi. Lui mi amava con i versi degli altri. Quando partiva per un viaggio, mi telefonava per dirmi il titolo di una raccolta o di una poesia. Io cercavo il poeta, leggevo le parole, e me lo sentivo accanto. Pessoa, Kavafis, Char, Michaux e altri che non conoscevo. La poesia era sempre tra noi. Con lui ho ripreso a scrivere le mie poesiole, che sono diventate il rito iniziatico di ogni nostro incontro. Mi chiedeva le mie parole e io, in silenzio, gli porgevo il foglio con la poesia. Lui la leggeva come se partisse alla scoperta del mio lato oscuro, della parte più profonda di me che si cela dietro la mia frivolezza e le mie risate inconsistenti. Scopriva quello che non osavo rivelare nemmeno a me stessa. In silenzio ripiegava il foglio con cura e se lo faceva scivolare in tasca. Che il mio corpo fosse una delle chiavi della poesia? Basta che io mi veda nuda nello specchio perchè mi torni in mente come parlava del mio corpo. Dei mie seni, del mio sesso, delle mie natiche, della mia pelle, del mio odore. Risento le sue parole e tremo. Risento le sue parole, le sue carezze, i suoi sguardi e tremo.”


- Salwa Al-Neimi
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 06-28-2012, 10:21 PM   #23
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

Pigmalione


non resistette più:


La prese mille volte


ed altre ancora‚


il desiderio s’ingigantiva ogn’ora.


La riempì d’amore


e di passione


ruppe ogni indugio


e perse la ragione.






delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-01-2012, 12:07 PM   #24
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

Dubiti Amore Mio? Temi forse che la mia timidezza che viene dall’Amore, io non so come, sia indifferenza.. NO.. ah, non pensarlo!
Io non ho l’osare ne’ l’ardore di certe donne, tremo di me stessa
e del mio amore, e non lo so perchè….
Ma ti amo…
Se ti amo perchè dubiti di me? Ah Faust, se le parole possono portare in sè l’anima, se l’amore questo amore come io lo sento, lo si può dire senza tentennamenti, se quello che sento nell’animo a vederti nell’avvertire i tuoi passi, nel pensare a te, amore, a te;
se gli sguardi, i baci possono palesare l’amore, tutto l’amore:
devi credere che le mie parole, i miei baci, il mio sguardo hanno quell’amore.
Se non riesco a gridare: amore, amore, ardentemente e smisuratamente, con la voce in fuoco, è perchè dentro di me nasce un pudore di dirlo troppo forte. (ma non credere che sia perchè ti amo poco, che invece è l’amarti molto, così come ti amo)
Se non lo faccio, non dubitare, no..
E più non so dire; non l’ho imparato, perchè l’amore non parla, non può
raccontare se stesso, chè non sarebbe amore, o almeno questo amore che sento.
Non so, non so dirtelo… Non dubitare!
Forse fredda sembro agli occhi tuoi;
ma non dubitare che soffra molto, molto perchè tu dubiti.


Fernando Pessoa - "Faust"
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-10-2012, 10:45 PM   #25
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

L'Amore, capriccioso e bizzoso come sempre, mi chiese di dargli un nome perché si era stancato del proprio; spulciando negli anfratti della memoria mia, ne elencai un numero sterminato ma l'Amore non batté ciglio, non era soddisfatto.
Ad un certo punto ebbi un sussulto, un'intuizione e gli dissi: Amore, e se ti chiamassi Inganno?
....e Amore annuí, gongolando.

Massimiliano Perduti
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-18-2012, 10:37 PM   #26
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Riflessioni sull'amore

L'amore delle persone simili a noi è qualcosa di unico, perché esistono poche persone affini a noi al punto che non occorre spiegare ciò che si prova... Tali sanno usare le parole come fossero i tuoi pensieri.
L'amore del dissimile, invece, è una sorta di caccia al tesoro, dove seguire gli indizi, perché non sei in grado di leggere la sua mente, e la sua mente non risponde agli stimoli come la tua. E' un enigma e nel risolvere quell'enigma inizi a farne parte, ed in questo modo ti completa perché nel suo puzzle trovi pezzi che solo in quel momento comprendi che ti appartengono.
Il primo amore è ultracorporeo, dura in eterno perché anche se sbagli l'altro sa che avrebbe fatto esattamente come te, e se in un primo tempo può rimanere sbigottito, resta ancora più sorpreso dalla totale assimilazione delle vostre anime in un'ulteriore abbraccio.
Il secondo può finire in qualunque momento, dopo un qualunque litigio o anche senza, dal momento in cui le differenze non suppliscono la forza della coesione emozionale che si è instaurata.

Fabio Privitera

"...anche se sbagli l'altro sa che avrebbe fatto esattamente come te..."
sì è così, è assolutamente così...ci riesco perchè capisco benissimo e l'avrei fatto anche io. La stessa identica cosa.
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-19-2012, 10:04 AM   #27
L'Aurora
Junior Member
 
L'avatar di L'Aurora
 
Data Registrazione: Jul 2012
Località: Potenza
Messaggi: 8
Predefinito Riferimento: Riflessioni sull'amore

Ama qualcuno con sufficiente intensità e avrai accesso a tutto il dolore che si possa desiderare.
H. Jacobson
L'Aurora è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-19-2012, 10:12 PM   #28
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

Sono in pochi a capire l’attanagliante magia del mare di notte, quando le stelle si fanno spazio nel cielo e danno una mano alla luna a rendere brillante la superficie dell’acqua. Si ode il soffice infrangersi delle onde sulla riva, il leggero soffiare di una brezza delicata come il primo bacio, e la sabbia ancora tiepida accarezza i piedi nudi, quasi come volesse provocare un’esplosione di sensazioni maliziose. E in mezzo a tanto magico splendore, i pensieri d’amore affiorano prepotentemente e si colorano della tinta dei ricordi, perché proprio qui è nato il mio amore per te, il meraviglioso senso di tenerezza che mi prende ogni volta che mi stringi e mi baci facendomi provare la sensazione di essere l’unica donna al mondo.
Guardo il cielo: un esercito di stelle sorride, e resta a guardare la tua aria sognante come se aspettasse una parola, un gesto, un sorriso. C’è qualcosa di irreale, forse il tempo si ferma sempre un momento davanti ad un paesaggio del genere e tutto è come in una favola. Perché davanti alla magia della natura ogni cuore sottolinea il proprio amore? Perché il cielo stellato, il mio cuore, il mio amore, sei sempre e solo tu!
Adesso, con la pioggia, tutto l’incanto del mare è pieno di emozioni e mi sento felice, perché queste gocce stanno scendendo su di me con la stessa inesorabile dolcezza con cui tu sei sceso nel mio cuore.

Fonte sconosciuta


----
Pigmalione non resistette più: la prese mille volte ed altre ancora‚ il desiderio s’ingigantiva ogn’ora. La riempì d’amore e di passione ruppe ogni indugio e perse la ragione.
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-21-2012, 10:24 AM   #29
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

L’anima ragiona con la logica dell’amore e della vita e sa, che quello che è successo è avvenuto per una precisa motivazione a noi sconosciuta, ma che ci verrà svelata con il tempo e le risposte arriveranno.

L’anima…ha occhi che noi non abbiamo.

(Stefano A.)
..
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-12-2012, 08:36 AM   #30
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: Sull'Amore...

C’è una sola cosa peggiore di un matrimonio senza amore: uno in cui c’è amore, ma da una parte sola ..
Oscar Wilde
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 11:11 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs