AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Stelle cadenti

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 03-22-2015, 09:30 AM   #76
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Nino Manfredi nato il 22 marzo 1921 a Castro dei Volsci ,un piccolo paese ciociaro e morto a Roma il 4 giugno 2004.
Uno dei piu' grandi attori del dopoguerra del cinema del teatro e della televisione….oltre che regista scrittore doppiatore e cantante.

Vincitore di premi prestigiosi, ha attraversato cinquanta anni di cinema italiano dando volto con la sua mimica a tantissimi profili umani e sociali,in prevalenza umili ma ricchi di grande dignita’ .Uno dei famosi “cinque colonnelli” del cinema italiano insieme con Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Marcello Mastroianni e Vittorio Gassman.Qui c’e’ la sua filmografia completa..

http://trovacinema.repubblica.it/att...anfredi/182529

A me piace ricordare “Straziami ma di baci saziami” “Nell’Anno del Signore” “In nome del papa re” "C'eravamo tanto amati “Anni ruggenti “ “Pane e cioccolata” ….ma faccio torto ad altri indimenticabili film


Sotto la sua indimenticabile interpretazione di Geppetto nel Pinocchio di Luigi Comencini.



BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 03-26-2015, 05:07 PM   #77
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Leonard Nimoy 26 marzo 1931 / 27 febbraio 2015.

L'attore nato a Boston e' stato attore di tutto rispetto, anche se come e' capitato ad altri, e' rimasto prigioniero di un ruolo ed e' difficile ricordarlo in altri film....deve la sua celebrita' infatti all' interpretazione del Dottor Spock nella famosa serie tv di fantascienza “Star Treck”... il personaggio del vulcaniano razionale ma con una parte umana*gli valse tre candidature al premio Emmy. Si e' dedicato anche alla regia e al teatro ricevendo sempre consensi da pubblico e critica.
Le sue ultime parole pubbliche, lasciate ai suoi milioni di fan tramite*Twitter, sono state:

«La vita è come un giardino: i momenti perfetti possono essere vissuti, ma non conservati - tranne attraverso i ricordi. Lunga vita e prosperità»
La frase è nota agli estimatori della serie televisiva Star Trek in quanto trattasi di un saluto di augurio pronunciato dal personaggio Spock...oltre che dal nostro Alien.



E allora ricordiamolo con un bel filmato...



BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-02-2015, 08:26 AM   #78
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

"Vivere non è abbastanza, disse la farfalla.
Bisogna avere il sole, la libertà, e un piccolo fiore".


Certo io ci aggiungerei della buona musica un bel libro e una bella ragazza...
Le parole sopra virgolettate sono di uno dei grandi autori dell'Ottocento ...
Hans Christian Andersen Odense,2 aprile1805–Copenaghen,4 agosto1875
ricordato soprattutto per le belle fiabe che ha scritto. Tra le sue opere più note figurano La sirenetta,Il soldatino di stagno,Il brutto anatroccolo e La piccola fiammiferaia, molte delle quali hanno avuto varie versioni per il teatro, il cinema e la televisione.
Ma e' stato scrittore di opere teatrali e anche poeta.
Inoltre, Andersen ha avuto un enorme influsso sulla cultura popolare, basti pensare che la storia della cicogna che porta i bambini prende spunto proprio da un suo racconto. Mi ricordo che vidi bel film musicale "Il favoloso Andersen", interpretato dal grande Danny Kaye che cantava una deliziosa canzone “Wonderful Copenhagen”.
IL poeta indiano Tagore riconobbe alla sua opera un prezioso valore educativo tanto che, visitando le scuole danesi, disse: "Perchè avete tante materie? Ne basterebbe una sola: Andersen."





__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 06-25-2015, 10:13 AM   #79
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Antoni Gaudí 25 giugno 1852 -10 giugno 1926
Nato a Reus in Spagna, si laureo' in architettura nel 1878.

Il suo lavoro è ammirato dagli architetti di tutto il mondo per i suoi tratti unici e distintivi.
Gotico,barocco,richiami alla tradizione araba e particolari soluzioni decorative..esempio le ceramiche colorate e le cancellate in ferro battuto. Nelle sue opere sono presenti anche motivi simbolici complessi.
Quasi tutta l'opera e' legata a Barcellona...chi ha visto la citta' lo sa bene...impossibile non visitare la Sagrada Familia ,Casa Mila' Casa Batilo' o il Parco Gueli per citarne alcune. Chi non ha avuto la possibilita' di farsi un giretto nella citta' catalana puo' ammirare il suo stile unico e irripetibile nel web.
Talentuoso ma Umore mutevole e scostante e carattere difficile...una volta disse " San Pietro e la Sistina sono opere da decoratore , non da architetto"

Le sue opere sono inserite nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.









( Casa Batllo esterno)
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 06-28-2015, 10:44 AM   #80
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Ieri era il 27 giugno...data di nascita di Felice Tortorella, meglio noto come Cino nato nel 1927 a Ventimiglia .
Regista e conduttore ma anche autore di molte trasmissioni televisive come “Scacco al re” e “Dirodorlando”… è stato il primo, nel 1959 con "Cuochi Fatui", a parlare di enogastronomia in TV,
A me piace ricordare una trasmissione in particolare “Chissa’ chi lo sa” andata in onda dal 1961 al 1972
Concepisce e progetta la manifestazione canora dello Zecchino d'Oro, impersonando la figura del Mago Zurli con Topo Gigio immancabile spalla.
’Chi non ha qualche ricordo della propria infanzia legato allo Zecchino d’Oro? Il programma dell’Antoniano, le sue canzoni e i suoi personaggi appartengono all’immaginario infantile di alcune generazioni di italiani .
Ha fondato l'associazione "Gli amici di Mago Zurlì", un ente che si propone di dare vita a un osservatorio per il rispetto dei diritti dell'infanzia.
Sotto due foto ieri e oggi




__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-08-2015, 08:07 PM   #81
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Ed ecco a voi…mister Dustin Hoffman, nato a Los Angeles l’8 agosto1937.
Attore regista produttore…uno dei mostri sacri del cinema americano,insieme con R.De Niro
Al Pacino e Jack Nicholson.
Lontano dal cliche’ di sex simbol, eppure uno dei piu’ amati.
La sua carriera e’ il sogno di ogni attore…nonostante sia sempre stato in polemica con l’assegnazione di premi ( ”tutti i premi sono stupidi perche’ mettono la gente di talento una contro l’altra”…)
ha vinto due oscar ,sei Golden Globe, un David di Donatello, non so quante nominations…oltre che un Leone d’oro alla carriera.
Fin dal suo esordio (“Il laureato”) si mette in evidenza per la cura che mette nello studiare i personaggi .
Una delle sue grandi qualita’ e’ la versatilita’…interpretazioni sempre molto intense alcune memorabili…ora uomo indifeso, astuto,disabile, ragazzo padre, travestito.
Impossibile ricordare tutti i suoi film…tra i miei preferiti anche se so di fare torto ad altri, “Il piccolo grande uomo” "Papillon" “Kramer contro Kramer” “Tootsie” e “Lenny”.


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...

Ultima modifica di enrichetto; 11-03-2015 alle 05:12 PM
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-12-2015, 07:34 AM   #82
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

E dire che avevo aperto io questo topic...poi non ho scritto più nulla Grazie per averlo tenuto vivo...e in modo così egregio
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-03-2015, 05:56 PM   #83
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Oggi compie gli anni un mito del cinema italiano: Maria Luisa Ceciarelli nota a tutti col nome d’arte: Monica Vitti. L’attrice nasceva infatti 84 anni fa a Roma.
Nella sua lunga carriera ha recitato con quasi tutti i grandi,Gassman Delon Mastroianni …ed e’ stata diretta da mostri sacri come Antonioni,Scola e Bunuel.
Voce roca, capelli biondi, lineamenti irregolari, e una spruzzata di efelidi Monica Vitti disse di sé di aver avuto il merito di permettere alle “bruttine di fare carriera”, quasi lei si considerasse così….
In realtà, aveva un fascino incredibile .
Ha vinto una quantità di prestigiosi premi, tra cui 5 David di Donatello come migliore attrice protagonista ,3 Nastri d'Argento, 12 Globi d'oro e altri…. Attivissima anche in televisione dove ha recitato in commedie, sceneggiati, spettacoli di varietà.
Non mi sembra che venga ricordata adeguatamente…stiamo parlando di una grande attrice intensa, eclettica…. che purtroppo una brutta malattia ha allontanato dai riflettori.
Celebri le sue interpretazioni sia in ruoli drammatici che in quelli brillanti .
Tra i film voglio ricordare “Dramma della gelosia”, “Amore mio aiutami” “La ragazza con la pistola” e , con il suo caro amico Alberto Sordi,”Polvere di stelle” un film straordinario dove intepreta la soubrette Dea Dani…
Se digitate su google-immagini il nome di Monica Vitti troverete bellissime foto…io ne prendo una a caso.

Buon compleanno Monica


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-23-2016, 09:18 AM   #84
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

La maggior parte degli storici ipotizza che William Shakespeare fosse nato il 23 aprile del 1564, in un periodo piuttosto turbolento per l’Inghilterra da poco convertita al protestantesimo dalla regina Elisabetta I. Trentotto opere teatrali e vari sonetti lo hanno reso immortale.
Di Shakespeare, considerato il più grande drammaturgo inglese di tutti i tempi e il poeta dell'animo umano, si ignora molto, al punto che circolano teorie secondo cui non fu lui l'autore dei testi che gli vengono attribuiti. In effetti non esiste nessun documento di carattere letterario (non commerciale quindi) che ci inviti a concepire Will come capace di scrivere opere di letteratura: non scrisse mai una lettera a nessuno,e nessuno gli scrisse mai .
Comunque niente e’ sicuro o dimostrabile fino ad ora. Sul web troverete i pro e i contro.

Il successo, ancora attuale, dei lavori di Shakespeare è sicuramente legato alla capacità di raccontare i sentimenti più profondi dell’animo umano: l’amore passionale di Otello, quello più sensuale di Romeo e Giulietta, la lotta al potere in Amleto e Macbeth, e il dubbio che spesso domina l’esistenza umana: in questo il monologo di Amleto è esemplare. Questo sotto e’ un quadro dimenticato per secoli nella magione di campagna di un'aristocratica famiglia inglese Secondo coloro che lo hanno scoperto e identificato, si tratta dell'unico ritratto di Shakespeare dipinto quando lo scrittore era ancora in vita, e per il quale è dunque verosimile che abbia posato.



__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-26-2016, 10:19 AM   #85
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Enrico Berlinguer nasceva ieri 25 maggio a Sassari nel 1922 Segretario del Partito Comunista italiano dal 1972.
Uno dei pochissimi che ho stimato e che ricordo con affetto. Troverete nel web tante cose su di lui e la sua vita oltre che una polemica nata proprio in questi giorni e che ha visto replicare con la solita classe la figlia Bianca ,giornalista da tanti anni. Io prendo dalla rete prendo questo stralcio

Scriveva il 12 ottobre del 1973: «la gravità dei problemi del paese, le minacce sempre incombenti di avventure reazionarie e la necessità di aprire finalmente alla nazione una sicura via di sviluppo economico, di rinnovamento sociale e di progresso democratico rendono sempre più urgente e maturo che si giunga a quello che può essere definito il nuovo grande compromesso storico tra le forze che raccolgono e rappresentano la grande maggioranza del popolo italiano». Lo spiega chiaramente. L'Italia è una democrazia debole che ha bisogno di un'alternativa condivisa e costruita dai grandi partiti di massa.
Il grande successo elettorale, ottenuto dai comunisti italiani alle elezioni del 1975 e del 1976, conferma l'intuizione di Berlinguer e sconvolge il sistema politico, ormai da anni afflitto da un'endemica instabilità e bloccato dalla DC che è al centro dei governi e delle maggioranze parlamentari. I tempi sembrano maturi per un cambiamento radicale della politica italiana.

Nel 1976 accanto alla proposta del compromesso storico, Berlinguer esplicita l'altro tema della sua politica di dirigente comunista: rompe con il Partito Comunista sovietico. A Mosca, davanti a 5 mila delegati Berlinguer parla del valore della democrazia e del pluralismo, sottolinea l'autonomia del PCI dall'URSS e condanna l'interferenza dei sovietici nelle questioni dei partiti socialisti e comunisti degli altri paesi. È l'eurocomunismo. Nel gennaio 1978 Berlinguer incontra Aldo Moro, il leader democristiano con cui ha costruito il governo della solidarietà nazionale e gli chiede di agevolare l'entrata dei comunisti al governo. Ma ad opporsi sono in molti: la destra democristiana, il Vaticano, gli amici americani, la destra italiana. E intanto nel paese il terrorismo miete le sue vittime; due mesi dopo le BR rapiscono e uccidono Moro. È la fine della solidarietà nazionale e del progetto di Berlinguer. Il PCI torna all'opposizione.

Nel 1981, in un'intervista a Eugenio Scalfari, Berlinguer accusa la classe politica italiana di corruzione, sollevando la cosiddetta questione morale. Denuncia l'occupazione da parte dei partiti delle strutture dello Stato, delle istituzioni, dei centri di cultura, delle Università, della Rai, e sottolinea il rischio che la rabbia dei cittadini si trasformi in rifiuto della politica. È l'analisi di un grande leader politico che l'11 giugno del 1984 a Padova, mentre conclude la campagna elettorale per le elezioni europee, viene colpito da un ictus. Il suo funerale è stato il più imponente della storia d'Italia, dopo quello di Giovanni Paolo II.

Indro Montanelli suo “nemico”politico scrisse::


“Un uomo introverso e malinconico, di immacolata onestà e sempre alle prese con una coscienza esigente, solitario, di abitudini spontanee, più turbato che allettato dalla prospettiva del potere, e in perfetta buona fede di cui ci resta un programma sociale, politico, economico, etico e morale non scritto basilare per il futuro democratico e di progresso del nostro Paese.”


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 06-16-2016, 10:51 AM   #86
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità



Stan Lauren pseudonimo di Arthur Stanley Jefferson, nasceva il 16 giugno del 1890 a Ulverston,Inghilterra

Come recita la Treccani …
"...è considerato insieme a B. Keaton e Ch. Chaplin uno dei più grandi e raffinati inventori della comicità cinematografica (per l'invenzione delle gag, il ritmo, l'astratta psicologia dei personaggi)."
Per tutti sara’ sempre Stanlio del duo comico Stanlio e Ollio una coppia che ha fatto ridere intere generazioni.
Famosa una sua frase


· "Se qualcuno di voi piangerà al mio funerale, non vi parlerò mai più."


Sotto una scena dal film "Fra' Diavolo"....una delle risate piu' contagiose della storia del cinema


BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-08-2016, 09:14 AM   #87
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

"Non mi interessa come mi descrivono. Io sono io e questo è tutto. Lo ammetto, la mia faccia mi aiuta nella mia professione di comico. Prima mi preoccupava, a diciassette o diciotto anni, uando cercavo di rimorchiare. Ma adesso non mi preoccupo più”.

In effetti la sua inconfondibile faccia divenne il suo marchio di fabbrica…. Stiamo parlando dell’attore inglese Marty Feldman ( 8 luglio 1934)
Fu attivo membro del Partito Comunista Britannico anche se il suo sogno da giovane era diventare trombettista jazz…solo piu’ tardi scoprira’ la sua vocazione d’attore. Raggiunse il successo grazie ad alcuni programmi radiofonici. Nel 1961 inizia ad avere seri problemi tiroidei, che trasformano in maniera molto evidente i suoi occhi. Nella sfortuna , quello sguardo strabico lo rendera' piu’ comico.
Nel 1974 interpreta il film che gli diede la notorieta’ mondiale: “Frankenstein junior” nei panni di Igor…anzi di “Aigor”…
seguiranno altri film come L'ultima follia di Mel Brooks sempre a fianco di Gene Wilder.Purtroppo e’ scomparso a 48 anni per un attacco cardiaco. Personaggio non privo di contraddizioni…pur essendo vegetariano,fumava moltissimo e beveva litri di caffe’.
Lo ricorderemo sempre per la sua comicita’ un po’ surreale ….e per le sue battute storiche…come "lupo ululà, castello ululì".




__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-28-2016, 06:05 AM   #88
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

Nasce il 28 luglio del 1929 a New York da una famiglia dell’alta società americana,Jacqueline Bouvier Kennedy Onassis. L’impeccabile First Lady (una delle piu’ giovani della storia…23 anni)ha affascinato il mondo intero con la sua personalità…a lei sono stati dedicati fiumi di parole…libri, canzoni una serie tv e addirittura un opera lirica. Appassionata di equitazione, disciplina in cui eccelle fino a vincere trofei e medaglie,dopo essersi laureata nel 1951 alla George Washington University in belle arti, prosegue gli studi alla Sorbona; il soggiorno francese le dona il raffinato gusto e la regale eleganza che saranno d’ora in avanti la preziosa caratteristica della giovane e ambiziosa Jacqueline. Tornata in patria inizia a collaborare per il prestigioso Washington Times-Herald che le affida una serie di interviste a celebrità della capitale, ed è così che incontra il futuro marito John F. Kennedy che sposa nonostante la differenza di eta’. La First Lady che odiava sentirsi chiamare cosi«perché sembra il nome di un cavallo da corsa»
seduce con il suo allure raffinato. La sua cultura, il suo interesse per le arti vennero costantemente messe in evidenza dai media. Sempre ammirata per il portamento, la grazia e la bellezza mai appariscenti o volgari ottenne sempre un enorme seguito. Tra amore, complicità e tradimenti visse una vita familiare sacrificata alle esigenze della politica. A conoscenza delle altre, forse l’unica amante che più temette fu Marilyn Monroe. Lei, l’attrice definita una bomba a orologeria, in ogni momento avrebbe potuto provocare uno scandalo tale da distruggere la reputazione del presidente esponendo tutta la sua famiglia alla gogna mediatica.
. Due aneddoti di quel periodo…. Quando al premier sovietico Nikita Khrushchev venne chiesto di stringere la mano al Presidente Kennedy per una foto disse:

- Preferisco stringere prima la mano di lei –

Dopo una visita in Francia il suo successo fu tale che il “Time magazine” annotò:

“E poi c’era quel tizio che era con lei”…


pure il presidente JFK scherzava: -

"Credo sia assolutamente doveroso che io mi presenti a questa platea. Sono l'uomo che ha accompagnato Jacqueline Kennedy a Parigi, e che si è divertito"


Rappresentativo della moda degli anni '60, l'irresistibile "Jackie Look" fu scimmiottato dalle boutique e dai grandi magazzini di ogni parte del mondo. Chi non vorrebbe indossare i suoi occhialoni neri e un foulard Hermés, al collo o in testa, con la sua nonchalance, chi non vorrebbe avere la sua allure con le infradito, il pantalone affusolato alla cavaglia e un dolcevita smanicato in quello «stile Capri» che proprio lei rese famoso?
Impeccabile icona di stile ed eleganza sì, ma anche alcol, insicurezza, sofferenza e sesso. Un turbinio di feste e notti newyorkesi, nei locali più in voga di Manhattan nel tentativo di superare un lutto terribile, l'ossessione di quel fatidico 22 novembre 1963 quando, a Dallas uscì letteralmente inzuppata di sangue e materia cerebrale del marito…
La solitudine, il ritorno in pubblico e alla vita mondana, le compagnie improbabili e i tanti, tantissimi uomini. Tra cui l'architetto John Warnecke, quello che costruì proprio la tomba di JFK
Cinque anni dopo l’assassinio del marito, all’età di 39 anni, Jacqueline Kennedy
sposa Aristotele Onassis, ricchissimo uomo d'affari greco a Skorpios ,isola privata greca Fu un grande scandalo,perchè entrambi erano già stati sposati e perchè Jackie aveva ben 23 anni meno di Onassis. Lei aveva gia’ due figli Caroline e John Jr
Il matrimonio fallisce, ma la coppia non divorzierà mai.

L’anello di fidanzamento che lui le regalo’ e’ stato venduto all’asta nel 1996 per tre milioni di dollari.
Nell’isola, finita nelle mani di un anonimo miliardario russo, oggi nessuno puo’ attraccare senza un permesso speciale…io ci sono stato due anni fa…ed ho fatto il bagno proprio dove furono scattate le famose foto di Jackie nuda sulla spiaggia che diedero scandalo nel 1972.

http://www.lettera43.it/gossip/visti...3675145733.htm

Scompare per una grave malattia a 64 anni una delle donne piu’ ammirate del novecento.

«La prima volta ci si sposa per amore, la seconda per denaro, la terza per compagnia» ( Jacqueline Kennedy).

__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-27-2016, 09:20 PM   #89
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Il calendario aurorino delle celebrità

“La cattiva notizia è che il tempo vola. La buona è che sei il pilota”.

Una frase, quella di Michael Altshuler, che straordinariamente si sposa con la carriera di Francesco Totti. Nato il 27 settembre 1976.
Elencare record e goal di Francesco sarebbe facile... ma , numeri a parte, Totti resta l’ultimo baluardo di un calcio che non c’è più.
Un campione anche fuori dal campo e lo dimostrano le tante iniziative benefiche...non solo quelle pubbliche ...lui infatti si è sempre dimostrato generoso di fronte a situazioni difficili ....senza telecamere,come fanno le persone vere... ( ed io lo so per certo).
Questo eterno ragazzo generoso, capace di suscitare simpatia come nessuno anche fra gli avversari, auto-ironico, a volte un po’ sbruffone, ( eh lo so...semo romani ) talento purissimo, ha segnato la storia di una squadra, certo, ma anche quella di molti noi.In questi anni siamo cresciuti, siamo diventati grandi, ci siamo innamorati...e lui era li a farci divertire e sognare con le sue giocate e sempre con la stessa maglia.
Come detto all'inizio,Francesco Totti è l’ultima bandiera di un calcio che ci mancherà moltissimo quando scomparirà definitivamente.
Fino ad allora, onoriamola.


AUGURI CAPITANO...


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 01:26 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs