AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Parole > Film

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-16-2015, 05:33 PM   #1
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Serie tv



Le serie tv mi piacciono e ne ho viste molte. Quando ho la serie o la stagione completa....... non ho la pazienza nè il tempo per aspettare una settimana. Di solito vedo due puntate per volta.
Sono sicuro che Delfinettabella potrebbe parlarci di “LOST” e magari Alien del DOTTOR WHO...
io parto con ROMA (ROME) Ideatore Bruno Heller (quello di Mentalist)..anno di produzione 2005...trasmessa su Rai 4. Nella foto sopra i due cofanetti dvd.

Registrata negli studi di Cinecittà a Roma, progetto congiunto della compagnia via cavo americana HBO, dell’inglese BBC e della nostra RAI, è stata una delle produzioni più costose della storia della televisione,tanto che le enormi spese per la realizzazione hanno costretto la produzione a limitare le stagioni( solo due ...dovevano essere cinque) Una decisione che, più tardi, i dirigenti di HBO riconobbero come uno sbaglio.

Gli eventi narrati nella serie sono quelli che vanno dall’ascesa di Cesare all’impero di Ottaviano, visti attraverso gli occhi di due legionari, Lucio Voreno e Tito Pullo (personaggi realmente esistiti e nominati nel "De bello gallico"
Nella prima stagione vengono ripercorsi gli anni dii Caio Giulio Cesare, dal trionfo in Gallia alla sua morte avvenuta in Senato per mano di Cassio eBruto.
La seconda stagione si sviluppa negli anni successivi alla morte di Cesare con il vuoto di potere che ne scaturisce e le lotte tra Marco Antonio e Ottaviano Augusto, che si concludono con la definitiva presa del potere di quest'ultimo e con la nascita dell'Impero Romano
A me e' piaciuta molto...certo ci sono liberta' nella sceneggiatura..es nella Battaglia di Filippi, i due cesaricidi morirono entrambi suicidi, non durante il corso della battaglia (che tra l'altro furono due) ma alla fine di essa.....o come quando in una scena si vede Ottavia leggere al fratello Ottaviano l'Eneide, fatto assolutamente impossibile visto che Virgilio scrisse l'opera decenni dopo, su commissione dello stesso Ottaviano …..di contro abbiamo un accurata ricerca dei particolari, sia per quanto riguarda i costumi, sia per le scenografie che riportano in vita non solo le vicissitudini di alcuni personaggi storici famosi, ma anche le disavventure della gente comune. C'è una ricostruzione molto veritiera della città intera, fuori dagli stereotipi , non solo quella fatta di ricche ville patrizie, ma anche di quella fatta di povere casupole di mercanti, e di vicoli sudici , molto vicina a quello che doveva essere realmente.Una serie forte, con scene cruente e anche con scene di sesso molto esplicite. In Italia passo' la versione censurata. .Buona la colonna sonora
Ottimi gli attori sia maschili che femminili.
Roma è una serie di alto livello ,che consiglio anche a chi non e' particolarmente amante della storia e che ha tutte le carte in regola per essere definito uno dei prodotti maggiormente riusciti degli ultimi anni .
Intrighi, violenza amore, storia, cosa chiedere di più?
Su you tube ci sono scene prevalentemente in inglese...metto allora questo contributo fotografico.


Voto da 1 a 10 : 9





BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-28-2015, 06:44 PM   #2
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Serie tv



( Copertina dvd della nona stagione)

« Sono l'agente federale Jack Bauer. Oggi sarà il giorno più lungo della mia vita. »
Altra bellissima serie…nove stagioni. La sua caratteristica e’ quella di narrare gli eventi in tempo reale: periodicamente, durante gli episodi, viene fatto uso della tecnica dello split screen per mostrare le azioni di più personaggi allo stesso tempo, assieme a un orologio digitale che segnala lo scandire del tempo.
24 Serie Tv ha preso svariati riconoscimenti ….è stata prodotta per la Fox ed è andata in onda sull'emittente americana dal 2001 al 2010. In Italia è arrivata soltanto un anno dopo su pay tv e in chiaro a partire dal 2003….ma attenzione…non e’ un “americanata” nel senso negativo del termine. Anzi e’ molto realistico…niente cose alla Chuck Norris per intenderci.

Il protagonista e’ Jack Bauer, interpretato da Kiefer Sutherland, un agente dell'unità anti-terrorismo di Los Angeles. In una recente intervista ha detto : “Siamo stati i primi a far uscire dvd con le stagioni complete, e da sempre riceviamo lettere dai fan che ci dicono che da un episodio si sono ritrovati a vedere la serie per tre giorni di fila!" Posso crederci.... l’ho fatto vedere in giro e c’è gente che ci ha fatto nottate. D'altronde azione colpi di scena e suspence non mancano….
Nel corso degli anni il grande successo di 24 ha generato un notevole numero di citazioni e parodie nei suoi confronti: dai Simpson a South Park e altri.
Curiosita’…
Dopo il fallito attentato terroristico in Times Square a New York del 1º maggio 2010, in seguito alla cattura del responsabile da parte del New York City Police Department dopo 53 ore dall'accaduto, il capo della polizia Ray Kelly ha dichiarato: «Jack Bauer lo avrebbe fatto in 24 [ore], ma 53 non è male».
Non avendo trovato trailer in italiano….ecco la sigla finale…

Voto da 1 a 10 : 9

BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 05-29-2015, 11:57 AM   #3
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: Serie tv

Citazione:
Originariamente inviato da enrichetto Visualizza Messaggio
Sono sicuro che Delfinettabella potrebbe parlarci di “LOST” e magari Alien del DOTTOR WHO...
Ammetto che ci stavo pensando ma... magari cambio serie. In Ogni caso, per il Dottore c'è poco da dire: 52 anni di programmazione in viaggi nel tempo e nello spazio.

Voto da 1 a 10: 12!
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-13-2015, 12:28 PM   #4
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.205
Predefinito Riferimento: Serie tv

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
Ammetto che ci stavo pensando ma... magari cambio serie. In Ogni caso, per il Dottore c'è poco da dire: 52 anni di programmazione in viaggi nel tempo e nello spazio.

Voto da 1 a 10: 12!
Scusa...sono 10 anni che ci nomini il Dottor Who e adesso che hai l'incipit cambi serie????

Ok, rimarrò con la curiosità


Allora, sono arrivata anche qui.
Anche io adoro da sempre le serie TV, quelle che mi appassionano, ovviamente. Il problema è che ora, che ce ne sono da vendere, di ogni tipo e genere, non ho il tempo per seguirle.

Enrichetto ha ragione: ROME è una serie che si merita un voto alto...non so se proprio 9, ma sicuro la consiglio. Anzi, ringrazio Enrichettuccio sia per avermela consigliata sia per avermela regalata.....Enrichetto è molto generoso....o voleva che passasse il messaggio "o la guardi...o la guardi!!!" Ad ogni modo sì, l'ho vista con piacere ed interesse e devo dire che mi piaceva un sacco il personaggio di Pullo

Però, come ha anticipato il moderaEnri, per me la serie TV per eccellenza, quella che rimarrà nel mio cuore sempre è LOST, che racconta le vicissitudini dei sopravvissuti, ad un disastro aereo, che si trovano a confrontarsi tra di loro, con la realtà che trovano sull'isola e con il loro passato nel quale, mano a mano, scopriranno che le loro vite avevano già iniziato ad intrecciarsi. Tra colpi di scena, flash back, flash forward, realtà improbabili e accadimenti surreali, si dipana questa storia in un intreccio di vite e vicende che ha dell'incredibile!!!

Guardai la prima puntata e fu un colpo di fulmine. Tante persone l'hanno abbandonata piano piano poichè composta da questa trama, appunto, molto intricata...ma sono state proprio le sue caratteristiche a renderla unica!! Infatti uno dei papà di LOST è J.J.Abrams che è riuscito a rendere unico uno dei film di Mission Impossible e uno dei film di Star Treck. E' un genio e non sbaglia mai!!

Di questa serie si dice che gli sceneggiatori neppure sapevano che cosa sarebbe successo veramente, e come si sarebbe conclusa ma che, mano a mano....per ogni stagione si ritrovassero al tavolo di un bar per inventarsi il seguito. Io e due mie amiche appassionate di questa serie, avevamo stilato il cosiddetto "domandiere" in cui ci segnavamo tutti gli interrogativi che il film proponeva...e mano a mano che la trama dava la risposta depennavamo la domanda. Alla fine tutti i punti hanno avuto la loro conclusione, niente è rimasto irrisolto e questo a dimostrazione del talento e del genio di cui vi ho fatto cenno poc'anzi.

Inoltre, e qui concludo, nel periodo di messa in onda, sul sito ufficiale si poteva giocare ad indovinare ciò che sarebbe successo nelle puntate successive scegliendo un numero limitato di personaggi e cercando di indovinare il bello e il brutto degli accadimenti. Ovviamente il gioco era a punti, del tipo un grande gioco di società virtuale, con in palio dei gadget davvero carini.

LOST è stato stratosferico!!! Non do il voto perchè è out of rage!!!

PS: sì, io giocavo su internet.
No, non ho mai vinto nulla.
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-13-2015, 10:23 PM   #5
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: Serie tv

Citazione:
Originariamente inviato da delfina Visualizza Messaggio
Scusa...sono 10 anni che ci nomini il Dottor Who e adesso che hai l'incipit cambi serie????

Ok, rimarrò con la curiosità
Provo a sintetizzare 52 anni di serie Tv in poche righe. La serie è nata quasi per caso, con un budget limitato e senza sapere che sarebbe successo. La prima puntata fu un flop pochè fu trasmessa il 23 novembre 1963. Ricordate che successe? Dallas? Kennedy? Ecco: nessuno la vide. Per fortuna la rimandarono in onda e fu un successo.
Nel corso degli anni la storia di base è sempre la stessa: un alieno a bordo della sua nave spaziale, il TARDIS, più grande dentro che fuori, viaggi per lo spazio e per il tempo, dalla parte dei buoni, contro i cattivi. Detto così sembra banale, ma forse sta qui la sua forza. Come alieno appartiene al pianeta Gallifry ed è l'ultimo signore del tempo (anche se... niente spoiler). Non muore ma può rigenerarsi per 12 volte prima di morire definitivamente (anche se... niente spoiler). Negli anni tanti attori hanno interpretato questo ruolo, dal McCoy (Radagast ne L'hobbit) a Tennant (il mio preferito), da Matt Smitt (lo vedrete nel cattivo nel prossimo Terminator) a Peter Capaldi (il cardinale nella prima stagione de I moschettieri) ma anche tante attrici hanno interpretato le companions (Billy Piper, Caren Gillian...).
Nemici? Tanti! Dai famosi Dalek che spaventano tutti (a me sembrano dei bidoni della spazzatura armati di ventosa da lavantino e frusta per le uova, ma...) ai Cyberman (da cui poi si sono ispirati per i borg di star trek), dai guerriri di ghiaccio marziani al famigerato Maestro (un signore del tempo cattivo).
Potrei andare avanti a parlarne ma sarebbe forviante anche perchè, se è vero che la serie è bella, le singole parti a volte sono delle chicche fantastiche: ci sono episodi che mi fanno una paura terribile e che, la prima volta che li guardai, dovetti stoppare, accendere la luce e controllare che in casa non ci fosse nessuno; ci sono scene romantiche e strappalacrime; ci sono scene comiche da sbellicarsi e ci sono scene epiche come quella in cui accende la torcia olimpica...
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-02-2015, 04:25 AM   #6
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.205
Predefinito Riferimento: Serie tv

Grazie
Comunque questa serie l'ho sentita nominare spesso e, se non avessi conosciuto il forum e - di conseguenza te - non avrei saputo neppure cosa fosse
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-02-2015, 09:52 AM   #7
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: Serie tv

Per i fun di Big Bang Theory, conoscere anche il Doctor who è fondamentale per cogliere molti riferimenti e gag. Conosci Big Bang Theory, vero?
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-28-2016, 07:45 AM   #8
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Serie tv




22.11.63

Dal romanzo di Stephen King dedicato
ad uno dei fatti di cronaca più discussi della storia americana,
l'assassinio del presidente Kennedy; l'insegnante di liceo Jake Epping si ritrova a viaggiare nel tempo per cercare di impedire l'assassino di JFK, ma dovrà vedersela con Lee Harvey Oswald,
un amore imprevisto e con il passato, che non vuole essere cambiato.


dal web


Tra i produttori esecutivi J.J. Abrams, Bryan Burk, Bridget Carpenter e naturalmente Stephen King,
Dopo i numerosissimi adattamenti cinematografici e televisivi (più o meno riusciti) tratti dalle sue opere passate, ecco uno dei romanzi più recenti del prolifico scrittore. Le differenze rispetto al libro (che e’ meglio) ci sono ma minime. Ne parlammo qui...


http://www.aurorablu.it/forum/f13/22-11-63-t18533.html

La miniserie si fa guardare. C’è il viaggio nel tempo, una sensazione di fatalismo e inevitabilita’a cui sembra impossibile scappare ,
(il passato non vuole essere cambiato) , l’eterna lotta tra bene e male.

Buona la ricostruzione dell’America ani 60. Molto apprezzati gli spaccati storici inseriti qua e là, come la "foto nel cortile" di Oswald o le fugaci apparizioni di Jack Ruby e Zapruder ( l’autore del famoso filmato dell’assassinio di JFK)
Se devo trovare una pecca e’ il ritmo, non vivacissimo.
Da un intervista di Stephen King:


"Ho sempre pensato che Oswald avesse agito da solo,
forse perché stava perdendo sua moglie e ha tentato disperatamente di impressionarla.
È stato, dal mio punto di vista, il crimine casuale di un singolo.
Molti rifiutano questa versione perché vorrebbe dire che la nostra vita è basata sul caso.
Naturalmente ho letto tutte le teorie complottiste, ma mi sono sembrate un po' fragili." .


Allora mi chiedo… anche l'assassinio di Lee Oswald o di Robert Kennedy devono essere interpretati, secondo la logica di King,
come il crimine casuale di un altro singolo che voleva impressionare chissà, un'altra moglie insoddisfatta?
E possiamo ignorare altre componenti della storia come la Commissione Warren?
Se il passato non vuole essere cambiato, allora anche la Storia non vuole essere storpiata….
Tornando alla miniserie James Franco e’ perfetto nella parte di Jacke Epping ma bravi anche i co protagonisti come Chris Cooper.
Una nota sull’attrice Sarah Gadon che interpreta Sadie Dunhill….

A parte la bravura,il suo sorriso e’ davvero incantevole...lo potete vedere anche nel trailer (in inglese)


VOTO DA 1 a 10 : 6/7

BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-18-2016, 07:40 AM   #9
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Serie tv




TRUE DETECTIVE 1° Stagione



Nove nomination agli Emmy Awards, con due statuette conquistate, dodici milioni a puntata: la serie della Hbo
diretta da Cary Fukunaga è "un orgoglio", per il direttore di Sky Atlantic HD ,La particolarita' e' che a ogni stagione rinnova interpreti e storia. Io ho visto solo la prima.
A colpire da subito nel segno, oltre ai protagonisti, sono i luoghi: un'atmosfera ottimamente realizzata e dei paesaggi che sembrano cristallizzati nel tempo.La fotografia calda e ruvida e’ infatti uno degli elementi chiave del successo della serie: riflette in pieno la natura oscura e paludosa della provincia della Louisiana fatta di birre e sudore.Il cast e’ di livello: I “veri detective” sono niente di
meno che Matthew McConaughey (Dallas Byers club , Interstellar) e Woody Harrelson (Natural Born Killers, Larry Flynt), per gli otto episodi della prima serie.

La trama:

La storia inizia nel 1995 quando i due si imbattono nel corpo di Dora Lange, vittima di un omicidio rituale. La vittima è stata strangolata
e brutalizzata. Inoltre sono presenti sulla scena del crimine vari oggetti che richiamano a rituali occulti e antichi.
Martin Hart (Harrelson) padre di famiglia e col vizio dell’alcool, affiancato dall’alquanto singolare
collega Rust Cohle (McConaughey), inizieranno la caccia al killer, intraprendendo un percorso che cambierà la loro vita e quella delle
persone a loro care. Nel 2012 il caso viene riaperto,e loro vengono chiamati a deporre.Ormai in pensione, i due ex colleghi raccontano
davanti a una telecamera i retroscena della loro investigazione, che svela il loro travagliato rapporto amicizia e odio.
La presenza dei flashback crea però un altro livello narrativo che si
rapporta di continuo con il filone principale… una struttura a scatole cinesi che si espande fino alla conclusione
(molto bella a parer mio)


Per dirla alla Rust:

"Questo posto è come il ricordo di una città, un ricordo che sta svanendo."


Sotto un trailer solo sonoro...ma guardatevi anche quelli con i dialoghi in italiano...vi farete un' idea.

VOTO DA 1 a 10 : 8

BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-13-2016, 05:26 PM   #10
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Serie tv



Siamo nella cittadina di Hawkins, nell’Indiana, nel novembre del 1983. Una misteriosa creatura scappa da un laboratorio segreto del governo statunitense. Poche ore dopo, Will Byers, un ragazzino di 12 anni, scompare nel nulla. Quando si accorge della scomparsa, la madre Joyce (Winona Ryder) contatta le forze dell’ordine e il capo della polizia, Jim Hopper, lancia una ricerca in tutta la zona.
Anche gli amici di Will (Mike, Dustin e Lucas) si mettono sulle sue tracce ma incontrano Eleven, una ragazzina con poteri telecinetici fuggita dallo stesso laboratorio e braccata dagli agenti governativi.

dal web




Stranger Things è distribuita su Netflix, il noto servizio di streaming a pagamento .Qualcuno ha detto che e' una dichiarazione d'amore per i classici degli anni '80....ed e' vero. Un thriller che strizza l’occhio al mondo della fantascienza. Ma la vera forza della serie è la buona recitazione di tutti i protagonisti, (su tutti un'ottima Winona Ryder), la splendida ricostruzione degli anni '80 , i riferimenti ai film dell'epoca come I Goonies, La casa, Alien ,Stand by Me, E.T e altri...metteteci poi come colonna sonora non originale i Clash, Jefferson Airplane, Toto, Joy Division, Vangelis ...insomma il tutto forma un cocktail di atmosfere irresistibile.
La stessa storia ci viene raccontata con occhi diversi: partendo dall’infanzia, passando per l’adolescenza arrivando fino all’età adulta, tre generazioni che per la loro diversità, rendono la serie completa e adatta a qualunque pubblico.
La porta per una seconda stagione rimane saggiamente aperta.
Da vedere.

VOTO DA 1 a 10 : 7 / 8



BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 02:48 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs