Discussione: Serie tv
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 08-13-2015, 10:23 PM  
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: Serie tv

Citazione:
Originariamente inviato da delfina Visualizza Messaggio
Scusa...sono 10 anni che ci nomini il Dottor Who e adesso che hai l'incipit cambi serie????

Ok, rimarrò con la curiosità
Provo a sintetizzare 52 anni di serie Tv in poche righe. La serie è nata quasi per caso, con un budget limitato e senza sapere che sarebbe successo. La prima puntata fu un flop pochè fu trasmessa il 23 novembre 1963. Ricordate che successe? Dallas? Kennedy? Ecco: nessuno la vide. Per fortuna la rimandarono in onda e fu un successo.
Nel corso degli anni la storia di base è sempre la stessa: un alieno a bordo della sua nave spaziale, il TARDIS, più grande dentro che fuori, viaggi per lo spazio e per il tempo, dalla parte dei buoni, contro i cattivi. Detto così sembra banale, ma forse sta qui la sua forza. Come alieno appartiene al pianeta Gallifry ed è l'ultimo signore del tempo (anche se... niente spoiler). Non muore ma può rigenerarsi per 12 volte prima di morire definitivamente (anche se... niente spoiler). Negli anni tanti attori hanno interpretato questo ruolo, dal McCoy (Radagast ne L'hobbit) a Tennant (il mio preferito), da Matt Smitt (lo vedrete nel cattivo nel prossimo Terminator) a Peter Capaldi (il cardinale nella prima stagione de I moschettieri) ma anche tante attrici hanno interpretato le companions (Billy Piper, Caren Gillian...).
Nemici? Tanti! Dai famosi Dalek che spaventano tutti (a me sembrano dei bidoni della spazzatura armati di ventosa da lavantino e frusta per le uova, ma...) ai Cyberman (da cui poi si sono ispirati per i borg di star trek), dai guerriri di ghiaccio marziani al famigerato Maestro (un signore del tempo cattivo).
Potrei andare avanti a parlarne ma sarebbe forviante anche perchè, se è vero che la serie è bella, le singole parti a volte sono delle chicche fantastiche: ci sono episodi che mi fanno una paura terribile e che, la prima volta che li guardai, dovetti stoppare, accendere la luce e controllare che in casa non ci fosse nessuno; ci sono scene romantiche e strappalacrime; ci sono scene comiche da sbellicarsi e ci sono scene epiche come quella in cui accende la torcia olimpica...
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando