Discussione: Serie tv
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 08-27-2018, 04:11 PM  
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.982
Predefinito Riferimento: Serie tv



TRUE DETECTIVE 1° Stagione



Nove nomination agli Emmy Awards, con due statuette conquistate, dodici milioni a puntata: la serie della Hbo
diretta da Cary Fukunaga è "un orgoglio", per il direttore di Sky Atlantic HD ,La particolarita' e' che a ogni stagione rinnova interpreti e storia. Io ho visto solo la prima.
A colpire da subito nel segno, oltre ai protagonisti, sono i luoghi: un'atmosfera ottimamente realizzata e dei paesaggi che sembrano cristallizzati nel tempo.La fotografia calda e ruvida e’ infatti uno degli elementi chiave del successo della serie: riflette in pieno la natura oscura e paludosa della provincia della Louisiana fatta di birre e sudore.Il cast e’ di livello: I “veri detective” sono niente di
meno che Matthew McConaughey (Dallas Byers club , Interstellar) e Woody Harrelson (Natural Born Killers, Larry Flynt), per gli otto episodi della prima serie.

La trama:

La storia inizia nel 1995 quando i due si imbattono nel corpo di Dora Lange, vittima di un omicidio rituale. La vittima è stata strangolata
e brutalizzata. Inoltre sono presenti sulla scena del crimine vari oggetti che richiamano a rituali occulti e antichi.
Martin Hart (Harrelson) padre di famiglia e col vizio dell’alcool, affiancato dall’alquanto singolare
collega Rust Cohle (McConaughey), inizieranno la caccia al killer, intraprendendo un percorso che cambierà la loro vita e quella delle
persone a loro care. Nel 2012 il caso viene riaperto,e loro vengono chiamati a deporre.Ormai in pensione, i due ex colleghi raccontano davanti a una telecamera i retroscena della loro investigazione, che svela il loro travagliato rapporto amicizia e odio.

La presenza dei flashback crea però un altro livello narrativo che si rapporta di continuo con il filone principale… una struttura a scatole cinesi che si espande fino alla conclusione
(molto bella a parer mio)


Per dirla alla Rust:


"Questo posto è come il ricordo di una città, un ricordo che sta svanendo."

Sotto un trailer solo sonoro...ma guardatevi anche quelli con i dialoghi in italiano...vi farete un' idea.

VOTO DA 1 a 10 : 8

BORKED
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando