AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Non solo parole

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-18-2008, 01:10 PM   #1
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito Io sto con gli indiani

http://www.aurorablu.it/phpBB2/viewtopic.php?t=13608
Mi sembra piu' giusto in questa sezione.

Pino Masciari è un imprenditore calabrese che vittima del sistema mafioso ha deciso di non convivere con la mafia ma di denunciare facendo processare anche esponenti politici.

Da dieci anni è nel sistema di protezione, ha dovuto abbandonare la sua terra con moglie e due figli e vivere da "carcerato" in una località segreta.

Negli ultimi mesi gli è stata revocata la scorta e sono aumentate le difficoltà anche per andare a testimoniare ai processi tanto che lunedi scorso due normali cittadini di Libera Piemonte lo hanno "scortato" fino in Calabria per un processo in cui era testimone.

La provocazione di Libera ha avuto il risultato di far arrivare in fretta e furia due automezzi blindati per garantire la sicuezza di Pino.


Credo che sia fondametale per Pino sentire vicino lo STATO, cioè NOI in un momento in cui le istituzioni lo lasciano solo.
http://pinomasciari.org/
_________________
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-21-2008, 07:45 PM   #2
Luna74
Amico*
 
L'avatar di Luna74
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Ogni piccola pozzanghera che riflette la luna...
Messaggi: 3.330
Invia un messaggio via MSN a Luna74
Predefinito

Conoscevo già la situazione.... chi si espone paga spesso in prima persona... e lo Stato che fa?



__________________
Si vive solo il tempo in cui si ama. C. A. Helvetius
Luna74 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-22-2008, 01:27 PM   #3
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito

http://betancourt.triveneta.tv/firme.php
Sei anni.Dal 23 febbraio 2002 quando, candidata dei Verdi alle elezioni presidenziali, fu catturata dalle Farc durante un viaggio da Florencia a San Vicente del Caguan, nel pieno dell’ex zona di distensione per anni affidata in gestione alla guerriglia nel tentativo, fallito, di rabbonirla e contenerla. Tutte le informazioni sul link.
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-11-2008, 05:05 PM   #4
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito

Il prossimo 29 ottobre 2008 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite sarà di nuovo chiamata a votare sul blocco economico, commerciale e finanziario imposto, ormai da quasi cinquant'anni, dagli Stati Uniti a Cuba.
Questa pratica illegale - già condannata dall’ONU ripetutamente dal 1992 per sedici volte consecutive, l'ultima volta con 184 voti a favore della sua eliminazione, 4 contro e 1 astenuto - ha causato danni al popolo cubano per circa 93.000 milioni di dollari (224.600 milioni al valore attuale).
Contro questa enorme violazione del Diritto Internazionale si sono pronunziati centinaia di organizzazioni, sindacati e partiti politici di tutto il mondo. Papa Giovanni Paolo II durante la sua visita a Cuba nel 1998 lo ha definito "inumano".

http://www.italia-cuba.it/associazio...a/adesioni.asp
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-11-2008, 06:49 PM   #5
Luna74
Amico*
 
L'avatar di Luna74
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Ogni piccola pozzanghera che riflette la luna...
Messaggi: 3.330
Invia un messaggio via MSN a Luna74
Predefinito

Ma stai scherzando Enry??? gli Stati Uniti sono il paese più democratico del mondo...loro lo fanno in nome della pace, sempre...sono i nostri garanti...
__________________
Si vive solo il tempo in cui si ama. C. A. Helvetius
Luna74 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-16-2008, 08:46 PM   #6
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito

http://firmiamo.it/controilmaestrounico

__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-21-2008, 09:55 AM   #7
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito

http://www.repubblica.it/speciale/20...ano/index.html

Roberto Saviano è minacciato di morte dalla camorra, per aver denunciato le sue azioni criminali in un libro - "Gomorra" - tradotto e letto in tutto il mondo. E' minacciata la sua libertà.

La libertà nella sicurezza di Saviano riguarda noi tutti, come cittadini.
Con questa firma vogliamo farcene carico, impegnando noi stessi mentre chiamiamo lo Stato alla sua responsabilità, perché è intollerabile che tutto questo possa accadere in Europa e nel 2008.
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-06-2008, 03:27 PM   #8
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito

http://firmiamo.it/applicazionerifor...utatiesenatori


I membri della Camera e del Senato sono dipendenti pubblici. Diano il buon esempio.

__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-01-2009, 01:57 PM   #9
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito

APPELLO DEI GIURISTI IN DIFESA DELLA LIBERTA'DI STAMPA

ROMA - E' una risposta massiccia, fatta di decine di migliaia di firme, quella ottenuta dall'appello di Repubblica in difesa della libertà di stampa, l'iniziativa lanciata dai giuristi Franco Cordero, Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky dopo la decisione del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, di denunciare Repubblica per le dieci domande che il quotidiano da mesi gli pone ma alle quali lui non ha ancora dato alcuna risposta.

A mobilitarsi subito è stato il mondo della cultura e dello spettacolo. Fra le adesioni, anche quella di Umberto Eco. "Ho già detto che quando qualcuno deve intervenire a difesa della libertà di stampa - osserva Eco nella dichiarazione che accompagna la sua adesione - vuole dire che la società e con essa gran parte della stampa, è già malata. Nelle democrazie 'robuste' non c'è bisogno di difendere la libertà di stampa, perché a nessuno viene in mente di limitarla".

Non solo il mondo della cultura e dello spettacolo. Firmano Bernard Guetta, editorialista de L'Express e France Inter, e Edwy Plenel, ex vicedirettore di Le Monde e presidente del sito Mediapart. Gli architetti Renzo Piano e Gae Aulenti. Il velista Giovanni Soldini. Sandra Bonsanti, presidente di Libertà e Giustizia, e don Luigi Ciotti, presidente di Libera. Libertà e Giustizia, si legge in una nota, "testimonia la sua solidarietà in particolare ai giornalisti di Repubblica e dell'Avvenire, direttamente minacciati e spiati con metodi piduisti, ma in generale a tutti i giornalisti italiani che con questa denuncia di Silvio Berlusconi hanno ricevuto una sorta di avvertimento: è vietato fare domande; è vietato criticare". Arriva anche un messaggio di solidarietà dell'Anpi, l'Associazione nazionale partigiani d'Italia, e del presidente dell'Unione dei giovani avvocati Gaetano Romano.



Dal mondo della cultura e dello spettacolo sono arrivate le firme, fra le altre, di Dario Fo, Andrea Camilleri, Roberto Saviano, Bernardo Bertolucci, dello scrittore cileno Luis Sepulveda. Ed altre se ne aggiungono. Roberto Benigni e Nicoletta Braschi, Liliana Cavani, Francesca Archibugi, Paola Cortellesi. Gli editori Alessandro e Giuseppe Laterza, l'attrice Lella Costa, le scrittrici Sandra Petrignani e Clara Sereni, il pittore e disegnatore Tullio Pericoli. E ancora, Jovanotti, Shel Shapiro, Arnoldo Foà, Giuseppe Piccioni, Riccardo Milani, Silvio Soldini, Andrea Vianello, Giovanni Floris, Corrado Augias, Ludina Barzini, Fiorella Mannoia, Sergio Staino, Pippo Baudo, Niccolò Ammanniti, Claudio Bisio e Sandra Bonzi, Mariangela Melato, Antonio Albanese, Salvatore Settis, Caterina Murino, Filippo Timi, Asia Argento, il regista Enzo D'Alò. E si aggiunge Arnoldo Foà che "aderisce con convinzione".

C'è anche l'adesione di Adriano Celentano e di sua moglie Claudia Mori. Un tema, quello della libertà di stampa, caro al cantante: nell'ottobre del 2005, nel corso di una delle puntate del suo show Rockpolitik in onda su RaiUno, Celentano mostrò la classifica - redatta dall'istituto di ricerca americano Freedom House - del livello di "Freedom of the Press", la libertà di stampa presente nei paesi del mondo (l'Italia compariva allora al 77esimo posto).

Tra gli altri firmatari - oltre ai già citati Fo, Camilleri, Bertolucci - anche Gino Strada, Franca Rame, Carlo Verdone, Elda Ferri, Victoria Cabello, Fabrizio Gifuni, Francesca Comencini, Gabriele Salvatores, Giulio Scarpati, Pierfrancesco Favino, Ascanio Celestini, i produttori cinematografici Angelo Barbagallo e Domenico Procacci, Marco Risi, Davide Ferrario, Sandro Veronesi, Carlo Lucarelli, Antonio Scurati, Erri De Luca, Giuseppe Montesano, Enrico Deaglio, Francesco Rosi, Carla Fracci e Beppe Menegatti, Ornella Vanoni, Miranda Martino, Angela Finocchiaro, Michele Placido e Renato De Maria. E dall'estero arriva l'adesione di Helen Mirren, premio Oscar per l'interpretazione della Regina Elisabetta in The Queen.

E ancora, Carlo Ginzburg, Rosario Villari, Tullio Gregory, Corrado Stajano, Giovanni De Luna, Miguel Gotor, Sandro Petraglia, Stefano Rulli, Ottavia Piccolo, Licia Maglietta, Carlo Freccero, Enrico Bertolino, Dori Ghezzi, Monica Guerritore, Ferzan Ozpetek, Milva, Marco Bellocchio, Teresa De Sio, Maurizio Nichetti, David Riondino, Franco Battiato, Saverio Costanzo, Carlo Degli Esposti, Massimo Ghini, Ettore Scola, Furio Colombo, Giacomo Marramao, Stefania Sandrelli, Giovanni Soldati, Valerio Mastandrea, Alessandro Gassman, Stefano Accorsi, Paolo Sorrentino. Maurizio Crozza aderisce e osserva: "La mia solidarietà va a Silvio Berlusconi. Dove s'è mai visto un giornalista che pone domandi irriverenti al capo del governo? Un bravo giornalista non assume iniziative, un bravo giornalista scrive sotto dettatura".

(1 settembre 2009)

http://temi.repubblica.it/repubblica...appello=391107
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-10-2009, 09:49 AM   #10
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito Riferimento: Io sto con gli indiani

QUEST'UOMO OFFENDE NOI DONNE E LA DEMOCRAZIA: FERMIAMOLO

È ormai evidente che il corpo della donna è diventato un’arma politica di capitale importanza, nella mano dei Presidente del consiglio. È usato come dispositivo di guerra contro la libera discussione, l’esercizio di critica, l’autonomia del pensiero. La donna come lui la vede e l’anela è avvenenza giovanile, seduzione fisica, ma in primissimo luogo è completa sottomissione al volere del capo. È lì per cantare con il capo, per fare eco al capo, per mettersi a disposizione del capo, come avviene nelle fiere promozionali o nei dispotismi retti sul culto della personalità. Le qualità giudicate utili per gli show pubblicitari si trasformano in doti politiche essenziali, producendo indecenti confusioni di genere: ubbidienza e avvenenza diventano l’indispensabile tirocinio per candidarsi a posti di massima responsabilità. Diventano il burqa gettato sul corpo femminile, per umiliarlo sulle scene televisive e tramutarlo in arma che ferisce tutti e tutto. Contro questa cretinizzazione delle donne, della democrazia, della politica stessa, protestiamo. Quest’uomo offende le donne e la democrazia. Fermiamolo.

Michela Marzano

Barbara Spinelli

Nadia Urbinati

http://temi.repubblica.it/repubblica...appello=391110
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-08-2010, 11:01 AM   #11
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito Riferimento: Io sto con gli indiani

Leggevo che in Toscana ,a Capannoni,una cooperativa (Effecorta)ha aperto un negozio per prodotti alimentari e d’igiene “alla spina”.
Cioe’ imballaggi zero,esce solo merce sfusa sistemata in contenitori che si possono piu’ volte riutilizzare. Perfino le tisane, lo zucchero e il miele sono alla spina. . C'è l'olio e le olive e sottaceti. C'è il banchetto dell'ortofrutta.
Un’eccezione, l'unica: le confetture... «abbiamo provato a conservarle in frigo in bidoni, ma insomma non era pratico. Si sa che le confetture una volta aperte vanno consumate in fretta».Niente usa e getta. Prodotti tipo shampoo e affini nella quantita’ desiderata. Tutto di provenienza locale (eccezioni caffe’ ,zucchero,riso) ma sempre tutto sfuso,niente sacchetti di plastica . L'elenco degli ingredienti è scritto sul pezzetto di carta adesiva che la cassa incolla al contenitore portato da casa, chi non porta una sua busta puo’ acquistare una rete di cotone bianco resistente che diventa piccola piccola.

Un negozio di vicinato e alla spina fatto per star bene dappertutto, contribuendo all'occupazione locale, alla minimizzazione dei consumi di fossili legati ai trasporti, alla riduzione dei rifiuti. Ricordiamo che di imballaggi soprattutto è fatto il 40% dei rifiuti solidi urbani in Italia .
Una storia locale,certo, ma a me piacerebbe avere un negozio cosi vicino casa.
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 06-26-2010, 04:26 PM   #12
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito Riferimento: Io sto con gli indiani

1GOAL é una campagna che utilizza il potere del calcio per far sÌ che l'educazione per tutti costituisca un effetto duraturo dei mondiali di calcio FIFA 2010. Grazie all'unione di calciatori e tifosi, associazioni e organizzazioni in tutto il mondo, insieme possiamo fare appello ai leader mondiali per garantire un'educazione per 72 milioni di bambini entro il 2015.

Questa è la nostra possibilità di mostrare, non solo ai bambini che non vanno a scuola ma ai nostri stessi figli, che quando facciamo una promessa, la manteniamo. Con il vostro aiuto potremmo avere miliardi di sostenitori che tifano non solo per la loro squadra ma per un’unica squadra: 1GOAL. Questo è il nostro momento di brillare; possiamo strappare milioni di bambini dalle ombre dell’ignoranza e illuminare le loro vite con gli effetti duraturi dell’educazione”. ~ Sua Maestà la Regina Rania Al-Abdullah, cofondatrice e codirettrice mondiale di 1GOAL.

http://www.join1goal.org/home.php?country=it
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 08-01-2010, 07:20 AM   #13
babyvanessa
Amico*
 
L'avatar di babyvanessa
 
Data Registrazione: Aug 2009
Località: Roma Milano Londra
Messaggi: 283
Predefinito Riferimento: Io sto con gli indiani

Bella iniziativa

babyvanessa è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-04-2010, 02:12 PM   #14
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.949
Predefinito Riferimento: Io sto con gli indiani

http://www.peacelink.it/pace/a/32247.html

No alla lapidazione di Sakineh

Sakineh Mohammadi Ashtiani è stata condannata nel maggio 2006 per aver avuto una "relazione illecita" con due uomini ed è stata sottoposta a 99 frustate, come disposto dalla sentenza.PeaceLink invita a firmare la petizione di Amnesty International per scongiurare la lapidazione di Sakineh Mohammadi Ashtiani in Iran.
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-04-2010, 02:55 PM   #15
Essenza
Moderatore*
 
L'avatar di Essenza
 
Data Registrazione: Dec 2007
Messaggi: 6.808
Predefinito Riferimento: Io sto con gli indiani

Citazione:
Originariamente inviato da enrichetto Visualizza Messaggio
http://www.peacelink.it/pace/a/32247.html

No alla lapidazione di Sakineh

Sakineh Mohammadi Ashtiani è stata condannata nel maggio 2006 per aver avuto una "relazione illecita" con due uomini ed è stata sottoposta a 99 frustate, come disposto dalla sentenza.PeaceLink invita a firmare la petizione di Amnesty International per scongiurare la lapidazione di Sakineh Mohammadi Ashtiani in Iran.
assurdo !non smetterò mai di dirlo!!!
__________________

Sii come il fumo: sali,
pensa che nell'evadere nessuno dirà
«ti ebbi e ho potuto misurarti».
(José Hierro)

Essenza è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 04:06 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs