AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Riflessioni

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 02-24-2011, 08:24 PM   #1
goriziano
Moderatore*
 
L'avatar di goriziano
 
Data Registrazione: Nov 2006
Località: milano, più o meno...
Messaggi: 8.350
Predefinito La giustizia deficiente

Nella primavera del 2007, a Palermo, un alunno di scuola media aveva canzonato un compagno, dandogli simpaticamente del finocchio e facendolo simpaticamente piangere davanti a tutta la classe. La vecchia professoressa di lettere si era accanita contro il mattacchione e, anziché spedirlo ai provini di «Amici», lo aveva messo dietro il banco a scrivere cento volte sul quaderno «io sono un deficiente». Lui aveva scritto cento volte «deficente» senza la i, dimostrando così di avere le carte in regola per sfondare non solo in tv ma anche in Parlamento. Poi era corso a lamentarsi da papà, che di fronte all’affronto intollerabile inferto al ramo intellettuale della famiglia aveva denunciato la prof ai carabinieri, non prima di averle urlato in faccia: «Mio figlio sarà un deficiente, ma lei è una gran c...».

C’è voluto del tempo per ottenere giustizia, però ieri alla fine l’aguzzina è stata condannata: un anno di carcere con la condizionale per abuso di mezzi di disciplina, nonostante l’accusa avesse chiesto solo 14 giorni. Che vi serva da lezione, cari insegnanti. La prossima volta che un alunno umilierà un compagno di fronte a tutti, aggiungete al coro il vostro sghignazzo e non avrete nulla da temere. A patto che l’umiliato non si impicchi in bagno, come altre volte è accaduto, perché allora vi accuseranno di non aver saputo prevenire la tragedia. E il simpatico umorista di Palermo finalmente vendicato? Lo immaginiamo ormai cresciuto, tutto suo padre, intento a scrivere cento volte sul quaderno «io sono intelligiente» e stavolta senza dimenticare la i.

Massimo Gramellini - LA STAMPA 17 febbraio 2011

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tm...ne=56&sezione=


__________________
L'unda de ieer porta l'unda de incöö
l'öcc de un vecc l'era l'öcc de un fiöö

giuseppe


goriziano è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-24-2011, 10:57 PM   #2
Rosanna
Amico*
 
L'avatar di Rosanna
 
Data Registrazione: Jan 2007
Località: in un posto che conoscono gli aironi: li nel regno dei Cieli
Messaggi: 4.418
Invia un messaggio via MSN a Rosanna
Predefinito Riferimento: La giustizia deficiente


Appunto!
Come dicevo nell'altro post la sfiducia dilaga!
__________________
Chi trova un amico trova un tesoro!
Rosanna è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-28-2011, 09:46 AM   #3
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: La giustizia deficiente

Fermi tutti, non ho ben capito chi si sta mettendo sul banco degli imputati

No, scherzi a parte. Penso che in questi casi ci sia da fare una primissima e sostanziale considerazione: gli articoli di cronaca vanno sempre presi con le pinze. Spesso sono incompleti e non precisi, a volte inattendibili, per cui è difficile fare commenti senza la certezza di avere tutti gli elementi necessari per farlo.
Detto questo, avendo alle spalle 7 anni di frequenza scolastica (e non sono neppure a metà ) con picchi di incresciosi e incredibili episodi (da intollerabili a ridicoli avrei da scriverci un libro ), esprimo il mio parere sulle tre parti in causa in senso generale.

Ragazzi: da che mondo è mondo si esprimono fra di loro anche con appellativi spesso spiacevoli e se ognuno di loro dovesse essere punito per questo la scuola non ci sarebbe. Tutti sospesi. La cosa grave è quando una presa in giro è reiterata o si trasforma, ahimè, in un caso di bullismo (fenomeno che oggi dilaga nelle nostre scuole). Nei casi semplici è buona cosa che i ragazzi si difendano e si chiariscano tra di loro, li aiuta a crescere e a non rimanere bambocci.

Insegnanti: come tutti sono umani e sbagliano. Troppo spesso per mia esperienza. Ormai è risaputo che fare scrivere cento volte una frase non solo non serve a nulla (ininfluente, in questo caso, il problema dell’ortografia) ma aumenta il disagio e la rabbia nel ragazzo "sottomesso" a questo tipo di punizione. Quest’ultima, come la maggior parte delle note sul diario, o le minacce, arrivano quando l’insegnante (e l’educatore in genere) si trova in difficoltà e non trova altri mezzi per contrastare il discolo. Fa danno ad altro danno e non risolve nulla.
Se fossi stata la madre del ragazzo di Palermo non avrei sporto denuncia né offeso l’insegnante, ma non avrei fatto passare in sordina il caso: nessun maestro può permettersi di offendere un ragazzo!! Se pretende rispetto dagli alunni lui per primo deve averne. È inutile che punisca per un offesa fatta se poi lui stesso dimostra che è lecito offendere!

Genitori: detto questo, però, vi assicuro che io non sono assolutamente un genitore che difende il figlio a prescindere. Mi reputo molto giusta ed equilibrata in questo (una delle poche cose ) Prima sento le parti in causa poi “do a Cesare quel che è di Cesare”. Non ho mai detto nulla contro gli insegnanti in presenza di un mio figlio, ma non ho intenzione neppure di subire delle ingiustizie nel momenti in cui queste dovessero manifestarsi. Come infatti è successo.
Ma la maggior parte dei genitori, purtroppo, oggi rovinano la credibilità e la rispettabilità dell’insegnante svilendo il suo operato di fronte al figlio e questa è una cosa inaccettabile.
Le cose vanno chiarite, sempre, ma nei luoghi e momenti opportuni, fuori dagli occhi e dalle orecchie dei ragazzi.

Sulla questione del carcere direi che siamo tutti d’accordo: lasciamo lo spazio a chi lo merita davvero!
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-28-2011, 10:45 AM   #4
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Cool Riferimento: La giustizia deficiente

Tutto sommato sono con DELFINA, in particolare sul punto degli insegnanti e sul fatto che delle punizioni possano aumentare il disagio più che mettere le cose al posto giusto...
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 02-28-2011, 03:09 PM   #5
Rosanna
Amico*
 
L'avatar di Rosanna
 
Data Registrazione: Jan 2007
Località: in un posto che conoscono gli aironi: li nel regno dei Cieli
Messaggi: 4.418
Invia un messaggio via MSN a Rosanna
Predefinito Riferimento: La giustizia deficiente

Concordo con voi, però ci sarebbero tante piccole cose da prendere in considerazione a difesa degli insegnanti.


__________________
Chi trova un amico trova un tesoro!
Rosanna è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 10:11 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs