Discussione: Paura o ignoranza?
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 06-26-2011, 06:21 PM  
Terzoelemento
Amico*
 
L'avatar di Terzoelemento
 
Data Registrazione: Apr 2009
LocalitÓ: viareggio
Messaggi: 296
Invia un messaggio via MSN a Terzoelemento
Predefinito Riferimento: Paura o ignoranza?

Premetto che personalmente non ho niente contro omosessuali, lesbiche,e altro, rispetto tutti e sono disposto a trattare come persone normali queste categorie. Vivo nella citta dove fino a qualche anno fa' era il nucleo europeo del raduno estivo di omosessuali lesbiche e travestiti, vi garantisco che la citta era diventata una autentica schifezza , aumento della criminalita' , atti osceni in luogo pubblico, uomini che si baciavano in luogo pubblico ma in modo volgare, alcol e droga a fiumi, sporcizia da tutte le parti, per terra cera piu siringhe e bottiglie che alberi ,per non parlare della fama che si era fatta viareggio . Sono tollerante fino ad un certo punto, ovvero fino al punto che con comportamenti non offendano e non recano danno al prossimo, molte volte queste persone hanno creato fastidio alle persone con provocazioni verbali , o in alcuni casi infastidendo passanti, ed anche in maniera pesante e volgare. Il mio intervento qui , e solo del tipo etico e morale, non pensate che dovrebbe esserci un limite a tutto e che forse forse stiamo esagerando con le deviazioni sessuali ? non pensate che stiamo andando troppo contro natura ? comprendo che un uomo si possa sentire in un corpo che non gli appartiene, allora in quel caso dovrebbe fare quello che si sente di fare ma senza dare spettacolo e senza andare oltre cio' che e' la normale moralita'.
__________________
Non conta quanto respiri , ma quanto sono i momenti che ti tolgono il respiro
Terzoelemento Ŕ offline   Rispondi Citando