AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Riflessioni

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 10-01-2011, 04:12 PM   #1
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Smile Sex and society

Prendo spunto dalla scena finale di questo film che forse molti conosceranno: "Eyes wide shut" di Kubrik con Tom Cruise e Nicole Kidman:

http://youtu.be/L1eIXDBItAE

Non voglio assolutissimamente offendere la sensibilità di qualcuno o creare disagi o lanciare provocazioni; no. Voglio semplicemente affrontare una tematica delicata in modo tranquillo e pacato magari, se volete, con una punta di ironia: il sesso e la società; sesso-pubblico-pubblicità.
Siamo in una società "sesso-centrica"??? Lo è sempre stata o non ce ne siamo mai accorti??
Perchè ho l'impressione che quando vedo una pubblicità di qualsiasi prodotto non mi sponsorizzano la sua qualità, ma il fatto che comprandolo posso avere le donne ai miei piedi o gli uomini al guinzaglio??? Perchè nonostante i rimandi sessuali di pubblicità, modelli, film, mass-media, il sesso e la sessualità certe volte, in molti ambienti, sembrano ancora tabù?? E dov'è l'amore in tutto questo, o non deve esistere l'amore in tutto questo?? Arriveremo o forse già ci siamo arrivati all'annientamento dei sentimenti??
Giusto qualche domanda per lo spunto.. grazie per le risposte...
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-01-2011, 06:35 PM   #2
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sex and society

Subito avevo letto "Sex and the city"

Bell'argomento Antonio, ma occorre che ogni mio pensiero a riguardo venga delicatamente messo nell'ordine giusto dando al mio probabile intervento un senso logico prima di finire nero su bianco, non vorrei fare strafalcioni irreparabili


PS: il film l'ho visto, ma non ricordavo la fine. Condivido
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-02-2011, 07:30 PM   #3
Demetra
Amico*
 
L'avatar di Demetra
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Salzburg (AT)
Messaggi: 820
Predefinito Riferimento: Sex and society

Il sesso è sempre stato una merce di scambio, dall'alba dei tempi.
Ed è una cosa che ha continuato ad esistere nei secoli, solo che, probabilmente ora è più ridondante a causa del progresso tecnologico dei mezzi di comunicazione.
Fino a quindici, vent'anni fa l'influsso del Vaticano sulla tv e sulla vita era di gran lunga maggiore...
adesso è diventato normale tutto quello che hai descritto. Il senso del pudore non esiste quasi più...e quanto ai sentimenti....ancora si resiste!
__________________
...Io son l'umile ancella del genio creator, ei m'offre la favella, io la diffondo ai cor...
Demetra è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-04-2011, 12:38 PM   #4
delfina
Amico*
 
L'avatar di delfina
 
Data Registrazione: Aug 2010
Località: Modena
Messaggi: 7.209
Predefinito Riferimento: Sex and society

Citazione:
Antonio: Perchè ho l'impressione che quando vedo una pubblicità di qualsiasi prodotto non mi sponsorizzano la sua qualità, ma il fatto che comprandolo posso avere le donne ai miei piedi o gli uomini al guinzaglio???


Hai questa impressione perché è proprio così! La maggior parte della pubblicità è sessualmente allusiva. “ Perché”, chiedi? Semplice: perché ciò che è proibito attrae e, purtroppo, il sesso ha ancora questa connotazione. È sporco, è proibito…è tabù. Attira ma non sta bene dirlo perché, ahimè, c’è ancora chi pensa che parlare di sesso sia da depravati. E meno male che il famoso “Rapporto Kinsey” ha rivoluzionato il sapere sul comportamento umano legato alla sessualità, e alcuni tabù significativi li ha fatti cadere, se no adesso chissà come saremmo messi!! Ma ci pensate che prima che arrivasse Alfred Kinsey con le sue ricerche e migliaia di interviste una gran quantità di donne nemmeno sapevano che cosa fosse il piacere sessuale?? Si pensava e accettava che fosse prerogativa maschile!!

Ma che male c’è se ognuno di noi vive il sesso secondo i propri gusti? In modo casto, razionale, fantasioso o trasgressivo. Dov’è il problema?? Io penso che il sesso sia una componente fondamentale della nostra vita e argomento che deve essere introdotto tra i ragazzi senza timori. Io vorrei che venisse istituita la materia “educazione sessuale” nelle scuole, alle medie. Qui da noi ci sono già dei corsi sperimentali che chiamano “educazione all’affettività” che sono stati proposti in alcuni istituti perché ci sono sempre più casi di ragazze tra gli 11 e i 13 anni che rimangono in stato interessante. Il problema è che i genitori hanno paura a parlarne in famiglia e i ragazzini vengono lasciati allo sbaraglio. Ma forse sto andando O.T., scusa...

Tornando alla pubblicità. Avete presente quella dei gelati “Magnum” (ce n’è una con il sensualissimo Josh Holloway che fa impazzire ) ecco…questa è un chiaro esempio dell’allusione di cui parlavo.
Orbene: c’è un bravissimo dietologo che ha scritto un libro nel quale sfata un sacco di miti legati all’alimentazione. Uno di questi riguarda l’errata convinzione secondo la quale “dieta” significa rinunciare a tutto, soprattutto dolci e gelati. Bene: lui dimostra (dati e risultati alla mano) che col buon senso puoi mangiare il gelato tutti i giorni compreso il buon Magnum. Ecco: la Magnum è insorta accusandolo di arrecare danno al suo fatturato perché dopo avere speso un sacco di soldi in pubblicità allusive legate al “proibito” in questo modo praticamente “declassava” il prodotto e la gente non sarebbe più stata attratta dal loro gelato.
Capito come funziona? Le pubblicità servono per prenderci per…la gola, in tutti i sensi!
Poi ancora...a chi non è mai venuta voglia di assaggiare lo yogurt Muller..??

I sentimenti sono intramontabili, quelli non si toccano
delfina è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-2011, 04:58 AM   #5
Rosanna
Amico*
 
L'avatar di Rosanna
 
Data Registrazione: Jan 2007
Località: in un posto che conoscono gli aironi: li nel regno dei Cieli
Messaggi: 4.418
Invia un messaggio via MSN a Rosanna
Predefinito Riferimento: Sex and society

Sono d'accordo con Chiara (alias Delfina) ma penso che la soluzione non sia quella di togliere ogni velo per riacquistare la nostra libertà. Si perché si tratta di libertà dalla “schiavitù”del sesso. Non basta educare i ragazzi alla sessualità per ritrovarli come sono oggi che si vantano di essere andati con quello e con quell'altro giusto per il gusto del piacere. A me dispiace vedere a volte delle ragazzine che si “buttano via “ solo per l'illusione di sentirsi “libere” di farlo. E' anche una questione di principi e di valori che sono legati alla sessualità e che non dovrebbero venire meno, a prescindere dalla “libertà”. E i fatti di cui sono imperniate le cronache non aiutano a migliorare la situazione. E' vero che, come dite, che i sentimenti reggono e che non si toccano ma anch'io mi chiedo se non rimarrà un privilegio solo per pochi fino a quando la società stessa non si farà carico delle problematiche che legano l'aspetto sesso e amore, fino a che non si capirà che una ripresa di certi valori è importante per non avere il declino dei sentimenti.
__________________
Chi trova un amico trova un tesoro!
Rosanna è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-2011, 02:55 PM   #6
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Predefinito Riferimento: Sex and society

Per riallarciarmi a ROSANNA: l'emancipazione della donna si è rivoltata contro se stessa? Cioè, la nuova sessualità femminile acquisita nel tempo è stata molto strumentalizzata da industrie, mercato, pubblicità, rendendo la donna mero oggetto e pulsione per il sesso... La sua stessa libertà l'ha resa schiava più di prima secondo me, schiava di alcune etichette, del corpo e di puro sfogo... L'argomento donna-sesso-uomo, non inteso come rapporto carnale però, xchè non ci interessa questo, ognuno se lo tiene per sè, penso sia di estrema importanza oggi in questa società...
No DELFINA, non ci interessa come la gente vive il sesso: finchè non si fa violenza e non si va con minori uno può fare quello che vuole e nessuno dovrebbe interessarsene... Non c'è dubbio che il sesso sia una bella cosa poi... Perchè poi il sesso dovrebbe avere il fascino del proibito utilizzato in pubblicità??? Cosa c'è di proibito nel sesso?? E' cosi sconveniente?? Perdonate... Ce lo fanno credere o è davvero così??? Hai fatto bene DELFINA a ricordare alcune pubblicità, perchè spesso si è portati a comprare quel prodotto perchè si crede davvero di diventare più sexy o fare i "machi" del momento... è subliminale la cosa... Forse è solo marketing o no?? Siamo davvero influenzati così tanto, già per noi stessi sul sesso, da far si che esso regoli le nostre azioni? Pare che Freud diede una risposta affermativa al riguardo da qualche parte...
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 01:54 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs