AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Poesia > Poesie d'Autore

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 03-18-2015, 12:26 PM   #106
marinetta
Amico*
 
L'avatar di marinetta
 
Data Registrazione: Jun 2004
Località: Campobasso
Messaggi: 2.069
Predefinito Riferimento: Donne...

E' bellissima .... !!!
__________________
Ama l'imperfetto tuo prossimo con l'imperfetto tuo cuore
marinetta è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-23-2015, 11:39 AM   #107
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...


CORREZIONI

Segnami con il rosso
liberami dall’errore
mettimi il punto, leva la virgola
sospendimi e riprendimi
elevami a maiuscola
poi continuami minuscola
cambiami la riga
mantienimi al margine
separami se devi,
ma lasciami il senso
e concludimi.
Ora rileggimi e dimmi
se mi consideri ancora uno sbaglio.

ELENA MEARINI




__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-24-2015, 05:29 AM   #108
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Non voglio far dissolvere nessuno
dei miei fantasmi personali.
Voglio cominciare a conoscerli bene,
intimamente.
Adoro sentirmi in mondi per niente familiari,
disorientata,
spaesata.
Non sono come la maggior parte delle persone,
frammentate in migliaia di pezzetti.
Sono un insieme,
un oceano di sensazioni, scintillii,
seta, pelle,
occhi, bocche,
desiderio.


Anaïs Nin



__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-10-2015, 02:57 PM   #109
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Il mistero di una donna è un dolore
che non si rimargina
e neppure si riesce a imparare.
Quando una donna nasce lo fa per sempre.
Un uomo nasce solo per ferire, morire,
offendere, chiedere perdono,
amare di nuovo, di nuovo scappare, ferire,
amare di nuovo e di nuovo morire.
L’uomo vive per lasciare impronte nella neve,
nell’illusione di fare traccia di sé.
La donna è la neve e il paesaggio
che si farà primavera.
La donna è una sfida che ti sfida.
La donna è un ordigno e l’uomo è un bambino
che non riesce a capirci niente e lo distrugge,
per piangere subito dopo
e dare la colpa alle istruzioni.
Ma la donna e il cielo non hanno istruzioni.

Filippo Timi


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-21-2015, 02:27 PM   #110
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Siamo state educate per la perfezione
perchè nulla fallisse
e si compisse la nostra fortuna
di principesse di favole per bimbi
Come lottammo, desiderose di dimostrare
che le speranze da tanto tempo serbate erano certe!
Ma i vestiti da sposa invecchiarono
i nostri cuori esausti,
gli ultimi sopravvissuti del conflitto.
Abbiamo gettato in fondo ai fatiscenti armadi
i veli giallastri, e i fiori appassiti,
mai più saremo sottomesse e neppure perfette.
Perdona, madre, per l’impertinenza
di galline vecchie elegantemente trapuntate
che schiamazzano la bellezza
di docili figlie ottuse.
Perdona, per non essere rimaste
dove ci obbligavano le tradizioni
e il buon gusto.
Per osare essere noi stesse
al prezzo di distruggere
tutti i tuoi sogni.

Daisy Zamora




__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 07-14-2016, 03:13 PM   #111
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Mi trasporto in punta di piedi
mi trasporto nel galoppo della mia vista.
Mi avvolgo nelle fasce della mia pelle.
Mi abbraccio desiderandomi.
Benedico il mio flusso, lo zampillare che da me proviene.
Mi cullo sul mio seno.
Alle mani germoglianti infilo i guanti della poesia.
Reclamo la rivelazione,
le mie incisioni sono su pietra.
La mia immagine reca acqua alla sete
ed esche alla rete dei pescatori.
Trascorro i rintocchi delle campane della sera
scolpendo.
Dormo nella mia stessa ombra.
Indosso la mia natura beduina
quando sono stanca.
Entro in un giardino
che non mi istiga contro me stessa.
Amo la mia anima impossibile,
quella i cui piedi
sono ignoti alla terra.

Joumana Haddad


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 09-12-2016, 01:42 PM   #112
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Mille porte fa
quando ero una ragazzina solitaria
in un’enorme casa con quattro
garage e se ben ricordo
era estate,
di notte mi sdraiavo in giardino,
il trifoglio raggrinzito sotto di me,
le sagge stelle distese sopra di me,
la finestra di mia madre un imbuto
da cui usciva un calore giallo,
la finestra di mio padre, socchiusa,
un occhio dove passa chi dorme,
e le assi della casa
erano lisce e bianche come cera
e probabilmente milioni di foglie
navigavano come vele sui loro strani gambi
mentre i grilli ticchettavano all’unisono
e io, nel mio corpo nuovo di zecca,
non ancora di donna,
facevo domande alle stelle
e credevo che Dio potesse veramente vedere
il calore e la luce colorata,
i gomiti, le ginocchia, i sogni, la buonanotte.

Anne Sexton – traduzione di Cristina Gamberi


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-28-2016, 03:13 PM   #113
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Lei si sente a volte
come una cosa dimenticata
nell’angolo più buio della
casa
come un frutto divorato
dagli uccelli rapaci,
come un’ombra senza volto
e senza peso.
La sua presenza è a stento
una leggera vibrazione
nell’aria immobile.
Sente che la attraversano
gli sguardi
e che diventa nebbia
tra le braccia goffe
che provano a circondarla.

Vorrebbe essere piuttosto
un’arancia succosa
nella mano di un bimbo
-non vuota scorza-
un’immagine che brilla
nello specchio
-non un’ombra che sfuma-
e una voce distinta
- non un gravoso silenzio -
mai ascoltata.

ALAÍDE FOPPA




__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-28-2016, 07:33 PM   #114
marinetta
Amico*
 
L'avatar di marinetta
 
Data Registrazione: Jun 2004
Località: Campobasso
Messaggi: 2.069
Predefinito Riferimento: Donne...

[COLOR="Navy"]
[B][I]
"Vorrebbe essere piuttosto
un’arancia succosa
nella mano di un bimbo
-non vuota scorza-
un’immagine che brilla
nello specchio
-non un’ombra che sfuma-
e una voce distinta
- non un gravoso silenzio -
mai ascoltata.

... Sì ... vorrebbe essere .... : ) ... vorrebbe essere ....
che bella !!!


ciao Enry... : )
__________________
Ama l'imperfetto tuo prossimo con l'imperfetto tuo cuore
marinetta è offline   Rispondi Citando
Vecchio 10-28-2016, 07:33 PM   #115
marinetta
Amico*
 
L'avatar di marinetta
 
Data Registrazione: Jun 2004
Località: Campobasso
Messaggi: 2.069
Predefinito Riferimento: Donne...

__________________
Ama l'imperfetto tuo prossimo con l'imperfetto tuo cuore
marinetta è offline   Rispondi Citando
Vecchio 11-18-2016, 03:00 PM   #116
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...


Quelle degli anni 70



Vi ho sentite raccontare, tanto uguali e diverse
Le vostre vite, i vostri amori, le partenze da sole
E gli uomini e le donne amati amate.
Dicevate di amare dicendo chi amo chi non amo più
Però, lasciando tra parentesi o in sospeso il futuro,
Quel tirar fuori la vita nuda come gli spazi
E nessuna legge.
Dio ci aveva già abbandonato
E le vecchie Dee con i loro corpi
Ci spaventavano
Sembravano madri.
Era ancora presto.
Bisognava soffrire con forza e ridere e credere
Non in un quinto o sesto ma in un decimo senso.
Bisognava trovare i gusci, la cenere, i resti del dolore,
Le parole che nessuno trovava, le parole lente
Le linee da cui il tempo ci calciava via.
Troppo difficile a pensarci
Ma allora non pareva.
Ero una bambina
Voi eravate invincibili.

Nadia Agustoni


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-11-2016, 03:59 PM   #117
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Che direbbe la gente, vuota d’ogni follia
se in un giorno fortuito, per ultrafantasia,
mi tingessi i capelli d’argento e viola
mettessi un peplo greco sciogliessi i miei capelli,
con un cinto di fiori: myosotis o gelsomini,
cantassi per le strade al ritmo dei violini,
o dicessi i miei versi in giro per le piazze
liberando il mio gusto da mortali bavagli?

Verrebbero a guardarmi affollando le strade?
Mi brucerebbero come bruciarono le streghe?
Pregherebbero in coro, ascoltando la messa?

In verità pensandoci mi viene un po’ a ridere.

Alfonsina Storni


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Vecchio 01-08-2017, 08:30 AM   #118
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.950
Predefinito Riferimento: Donne...

Voglio un vestito rosso.
Lo voglio leggero e a buon mercato,
voglio che sia troppo stretto, lo voglio portare
finché qualcuno non me lo strappi di dosso.
Lo voglio sbracciato e scollato,
quel vestito, così nessuno dovrà immaginarsi
cosa c’è sotto. Voglio andarci per strada
passare davanti al discount e alla ferramenta
con tutte quelle chiavi che brillano in vetrina,
davanti al caffè dei signori Wang coi bomboloni
del giorno prima, davanti ai fratelli Guerra
che buttano i maiali dal camion sul muletto,
issandosi in spalla quei lucidi grugni.
Voglio andare in giro come fossi l’unica
donna al mondo a caccia di una preda.
Lo voglio davvero quel vestito.
Lo voglio per confermare
i tuoi peggiori sospetti su di me,
per farti vedere quanto poco ci tengo a te
o par farti vedere tutto, tranne quello
che voglio. Appena lo trovo, lo tiro giù
dalla gruccia perché cerco un corpo
che mi porti nel mondo, in mezzo
alle urla del parto e a quelle dell’amore,
e lo indosserò come ossa, come pelle,
sarà lo stramaledetto
vestito dentro cui mi seppelliranno.

Kim Addonizio


__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 02:47 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs