Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 07-03-2004, 10:53 PM   #6
ferdinando
Senior Member
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 190
Predefinito

<center>


Corpi Obliqui

Luci, ombre,
una strada..
macchine che sfecciano
nella mia direzione
e poi scompaiono.
Il mio passo..
lento
forse stanco.
Signorina mi chiamano
e rabbia come fari
mi acceca.
E' notte nella mia strada
mi guardo
con uno sguardo non mio
dall'esterno
a ricercare traiettorie
del futuro,
del prossimo passo.
Mi guardo come farebbe
il mio angelo
e vedo
quella strada
bagnata dalla pioggia
il cappuccio
stretto sulle guancie
rosse dal freddo
macchine
spruzzi
passo lento
e poi..

il mio corpo
a terra obliquo.


***
http://www.aurorablu.it/poesie/corpi_obliqui.htm
ferdinando  offline   Rispondi Citando