Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 09-18-2016, 09:46 PM   #138
davideblu
Senior Member
 
Data Registrazione: Apr 2007
Messaggi: 113
Predefinito Riferimento: le mie poesie:davide blu che ne dite?

Guido la notte

guido e la notte mi sembra ogni volta più lontana, le luci negli occhi della gente ferma ai semafori non mi emozionano più. Guido e come una musica sorda i miei sensi navigano la mia città. Quella città che scoprimmo insieme quella sera… una sera, tanto tempo fa…

Scorgo le mie mani sul volante e percorro la solita strada, una strada nera con piccole strisce bianche che delineano i miei freni, i miei amori, i miei rancori in questa città, la mia città. Quella che scoprimmo insieme suggellando piccole fontane e passeggiate, fra le vetrine gialle e rosse, come i colori di quel semaforo che attende ora una mia risposta…Questa sera, in questa notte… fra le rovine poetiche.

Stendo su di me la voglia di andare oltre, come spesso capita agli uomini che hanno perso il senno, che hanno perso il senso di consapevolezza, e vado veloce scordando dietro di me questa città, quella città… fra i suoi versi scoprimmo la magia del rintocco poetico, gli occhi dentro agli occhi, la banale voglia di dimenticare un passato sognando un futuro migliore… e la voglia d’amare.

Dormimmo in riva al fiume, i vestiti bagnati furono il pretesto per guardarci nudi, ma i tuoi ingannarono persino te stessa… sfiorammo l’estasi delle cose e il battito in uno spavento di passione. Una macchina sfrecciò non poco distante da noi…

pazzo d’amore doveva essere quell'uomo, perché solamente folli, malinconici e innamorati non si ha paura della morte.
__________________
quando luccichi felicità..
sei come la sabbia in fondo al mar..
sai esser insolita, singolare..
è per questo che so volare..
davideblu è offline   Rispondi Citando