Discussione: La novella di Serena
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 04-20-2006, 09:54 PM   #2
Azazel
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2005
Località: Al di qua delle nuvole,al di là dei sogni. Domiciliato su Beta Persei..
Messaggi: 1.668
Invia un messaggio via MSN a Azazel
Predefinito

Buondì,Serena..
Tempo,vedete,da allora è passato..
Gettaste poi la vostra maschera?

Cantastorie,mi chiamano in questi luoghi,in questi tempi..
E vidi questa Novella,impolverata,triste..
Volli nondimeno aprirla..

E invero strano fu ciò che vi trovai!
Oltre la copertina,brucitae erano le pagine consunte dal tempo,
e una maschera nero,come ad imitare Arlecchino,era lì ridotta a brandelli..Solo l'ultima pagina era manoscritta,con chiara scrittura.
Assai mi colpirono quelle lettere,quasi a me l'ignoto autore le indirizzò,ed esse mi colpirono come,Dio m'è testimone,il dardo di Guglielmo Tell trafisse la sua mela.

Dicevano:


Non più in questi lidi
è chi immortalato fu da queste frasi

E oscure nel senso e vuote nel significato m'apparirono invero queste parole

E,prodigio!Una voce,dolce come di fanciulla mi raccontò la vostra storia,dolce Serena..


E infine soggiunse..

Ora sai,o viandante, la triste storia ch'ebbi a custodire

"Ma Serena?Davvero il tempo la trasformò?
Davvero Ella cambiò in eterno? "

Ne ero atterrito..Quanto enorme è un "mai"?
E quanto un "In eterno"?
Non umano,Di certo è il peso di codeste parole,ed imponderabile..

"Hai visto la maschera..
Trai le tue conclusioni.
Il mio tempo s'è esaurito,viandante.
Addio"

Di colpo la candela che illuminava lievemente il luogo,che voi ben conoscete e che inutile sarebbe soffermarmi oltre a descrivere..
E mentre febbrili invano si risolvevano i miei tentativi di riaccendenderla..sentìi un freddo alito lungo la schiena, e un triste gemito..
"Ricorda,la maschera"

E vidi,oh meraviglia..la candela riaccendermi senza alcun mio intervento..
Tremante m'avvicinai al tomo quando vi giunsi a pochi passi..
Esso si dischiuse..
Non v'era più una maschera..
Solo una scritta,come marchiata a fuoco..

"Nel tempo ti bagnerai come ad una fonte
E lenirai i tuoi dolori,ma ricorda:
Immortale è l'anima.
Nemmeno io posso cambiarla..
La Luce in essa contenuta
nemmeno io posso cambiarla.."

E rimasi lì..Mia Signora..
Rimasi lì..
__________________
Nevermore to feel the pain
The heart collector sang
And I won't be feeling hollow for so long
Nevermore to feel the pain
The words fall out like fire
Just believe when you can't believe anymore
Azazel è offline   Rispondi Citando