Discussione: Eutanasia
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 07-11-2006, 05:15 PM   #4
sydhera
Amico*
 
Data Registrazione: Jan 2006
Messaggi: 2.195
Predefinito

Io non voglio vedere malati incurabili soffrire per nulla...
ma l'eutanasia è stata praticata (almeno penso non ho letto né sentito nulla in riguardo e se non è così ditemelo subito cambio tutto...) anche per mali che ora a poco a poco stiamo conoscendo e stiamo riuscendo a prevenire.
Di certo ci si chiede perché esistano cose simili...
ma per me...
il voler risolvere tutto a tutti i costi dell'uomo diventa pian piano più grande.
Io la chiamo oltre che a "intenzione benefica" anche superbia.
E' questione di punti di vista anche qui.
Io credo che nulla sia per caso.
Altri... beh... altri ridono scettici a frasi simili.
Ma io ci credo...

Citazione:
Se ad un Dio si deve questo mondo, non ci terrei ad essere quel Dio: l'infelicità che vi regna mi strazierebbe il cuore. (Schopenhauer)
Non penso che Dio sia ingiusto, solo perché certe persone soffrono e certe no.
Se soffrono... un motivo ci sarà.
Cercare di salvare le persone che amiamo non è sbagliato.
Riuscirci ancor meno...
Ma non è in nostro diritto decidere sulla vita degli altri.
E' un omicidio vero e proprio.
Anche se lo facciamo per non farlo soffrire... non potremo MAI e poi MAI capire cosa prova davvero.
Anche se viviamo esperienze simili... ognuno ha una diversa sensibilità.

Se poi uno decide di voler morire è un altro conto...
non decide di gettare la propria vita... decide di cambiarla... almeno secondo me... ed è una scelta.
Sia per gli altri giusta o no...
ognuno ha libero arbitrio sulla propria vita... ci è stata donata e possiamo usarla come la vogliamo.
E dato che parliamo tanto del rispetto altrui...
si rispettano anche le SCELTE altrui.
Anche di questo tipo...
__________________
...silenziosamente nell'infinito...
sydhera è offline   Rispondi Citando