Discussione: I duellanti
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 12-03-2012, 04:37 PM   #7
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.981
Predefinito Riferimento: I duellanti

Delfinetta non hai per niente scritto delle sciocchezze….. mi sono espresso male io…. forse il termine esatto e’ intuizione, quell’intuizione irrazionale sulla via da seguire in un dato momento della nostra vita…..(sentimenti,lavoro ecc…)
la pscicoanalisi infatti fa un distinguo tra istinto e pulsioni…
ecco mi chiedo se l’uso della ragione non serva a volte a mascherare quello che abbiamo piu’ profondo in noi….
Insomma, non sapremo mai il risultato della scelta che non abbiamo fatto: per quel che ne sappiamo sarebbe potuta essere peggiore per mille e una ragione, e la situazione che abbiamo optato è la meno peggio.

sicuramente... gia’ in un altro post avevo scritto che dire “ah se avessi fatto cosi” e’ un ipotesi irreale.
in un senso o nell’altro manca sempre la controprova…. si potrebbero fare solo delle ipotesi....basate su nostre proiezioni mentali......non e' semplice.
Anche il mio amico Fabio dice sempre che molte volte ha avuto sensazioni o premonizioni…ma sempre sbagliate.
Io , in generale, non sono mai riuscito a modificare dei sentimenti alla luce dei soli ragionamenti. Probabilmente sbaglio….
Antonio….non ho mai conosciuto una persona che preferisca i rimpianti ai rimorsi…ma sono d’accordo che siamo eterni sconfitti e coi pensieri del vecchio Oscar…
Absy scrive : Cambiamo giorno per giorno , quello che ieri era la nostra razionalità oggi può essere il nostro istinto e così le persone che abbiamo accanto ci accusano di non riuscire a riconoscerci più .
Interessante ….una cosa e’ certa. Sono le nostre scelte che determinano cio’ che siamo. Naturalmente quel “cio’ che siamo” farebbe sorridere Pirandello….

__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...

Ultima modifica di enrichetto; 12-03-2012 alle 04:51 PM
enrichetto è offline   Rispondi Citando