Discussione: qui&ora
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 10-19-2011, 09:27 PM   #12
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: qui&ora

Citazione:
Originariamente inviato da liberaMente Visualizza Messaggio
a quella che era sfacciatamente una provocazione mi è piaciuta un sacco.
No caro Walter, non era una provocazione. Penso veramente che il carme 11 di Orazio sia adatto a questa sezione. L'ho lasciato nella sua lingua originale perchè da una parte è una poesia famosissima (ci sono addirittura le calamite da frigo con la sua citazione), da un'altra perchè Orazio era un cultore della musica e una traduzione non renderebbe la bellezza del suono e del ritmo, infine priprio perchè la poesia è famosa non risulta difficile trovarne una traduzione sul web (tutte in quelche modo lacunose, ma così sono le traduzione). In ogni caso, ecco la stessa poesia tradotta:

Non domandare (non è lecito saperlo) quanti giorni a me, a te
gli dei ci abbiano dato, oh Leuconoe, e non consultare gli oroscopi di Babilonia. Meglio sopportare qualsiasi cosa verrà!
Sia che Giove ci abbia dato tanti inverni, sia che sia l'ultimo
questo che affatica le opposte rive del Tirreno,
sii saggia, mesci il vino e ritaglia un breve spazio alle lunghe speranze.
Mentre parliamo fugge il tempo invidioso: COGLI L'ATTIMO e fidati sempre meno del domani.



P.S: quanto alla frase incipitaria, mi sembrava adatta sia alla poesia che al titolo del topic (in latino appunto, prima che casualmente venisse mutato). E per chiudere con un'altra citazione oraziana: Nunc est bibendum!
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando