Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 09-05-2005, 01:41 PM   #13
Paceamore
Amico*
 
L'avatar di Paceamore
 
Data Registrazione: Jun 2004
Messaggi: 2.427
Predefinito

Citazione:
Originariamente inviato da et_1975
la domanda semplice... è... ma sta energia allora che ci sta a fare?
Esiste per essere "usata" nel senso buono del termine. E' l'energia che ti permette, se ti fidi, di realizzare ciò in cui credi..ciò che pensi, e ciò che dici...tramite ciò che fai. La cosa assurda che ci hanno insegnato, è che Dio è come un padre, che sta lì a pretendere che tu Lo ami , che credi in Lui, e che segui le Sue leggi, altrimenti sei dannato in eterno..
Dio, cioè quest'energia..è più un amico che un padre.. un amico non pretende nulla, ti ama..sempre.. inoltre non è solo fuori di te..ma è anche e soprattutto DENTRO te.

Citazione:
Originariamente inviato da et_1975
se coloro che credono in Dio... dicono che "lui" (che poi dare un sesso è quanto di più ridicolo... ricordiamo che nella genesi ... Dio viene rappresentato con un plurale... non un singolare) ha un disegno per tutto nel giusto e sbagliato... ma che rispetto si può avere per "uno" così? un entità che ci da libero arbitrio di uccidere... o di vivere... e proteggere...
di ammalarsi... di soffrire... ok ... è la vita... per cosa poi?
Concordo in pieno sul discorso del sesso. Dio è Tutto..ha entrambi i sessi..e non ha sesso.. Dio non ha "disegni prestabiliti"..non esiste un nostro destino già scritto..chi crede, crede al massimo che esista una stessa "meta" per tutti, (cioè il ricongiungimento a Dio..che poi già c'è..ma un tempo sarà molto più evidente), ma la vera essenza della vita sta nella capacità di scegliere..del libero arbitrio che ci è stato donato da Lui che ci ha creati a sua immagine e somiglianza.. Tutto ciò per cosa? Mah..io direi per ricordare chi siamo, sperimentando tutti gli aspetti della vita, belli e brutti..

Citazione:
Originariamente inviato da et_1975
io ho visto molte persone pregare... alcune cercare risposte e credere in Dio... pregando che qualcosa nella loro vita cambi di spontanea volontà... cioè per "sua" mano...
ed è quì che mi chiedo se questo comportamento sia "giusto".
Perchè credere e affidare le proprie necessità e difficoltà nelle mani di qualcosa che non può aiutarci... perchè solo noi possiamo aiutare noi stessi... realmente... almeno su questa dimensione di vita... !?!?
Perchè darsi una speranza... che serve solo da tampone per l'anima... nell'affidarsi al divino?
Perchè invece non accettare quello che si è... e che in realtà siamo soli difronte alla nostra vita? (non fraintendete con il senso di amore e amicizia...)
Concordo. La preghiera in realtà non è richiesta di un qualcosa che si crede di non avere e di cui si ha bisogno..anche perchè, più chiedi, più non ottieni.. E ciò a cui resisti, invece, persiste. La preghiera è dialogo..che può avvenire a parole (meglio senza sterili pappardelle a memoria) oppure, cosa per me più facile, col "silenzio". Cioè tacere, chiudere gli occhi..e ascoltare te stesso, la tua essenza..perchè è li' che si trova Dio...anche e soprattutto li'. Quindi, concordo anche quando dici che abbiamo tutte le possibilità per aiutare "da soli" noi stessi. Sì, è così.

Citazione:
Originariamente inviato da et_1975
In realtà io credo che seppur le persone si possano incontrare... amare.. ecc... fondamentalmente difronte alla nostra vera essenza noi tutti dovremmo capire che siamo i soli a poter lottare... e pertanto è inutile credere in qualcosa di "etereo"...
Esatto. Ma tu con cosa identifichi la tua essenza? Io con l'anima..che è totalmente eterea. Che è la scintilla divina. Dio è in noi. Non credo sia inutile quindi..ma "naturale"..

Citazione:
Originariamente inviato da et_1975
E seppur... questo sembrerà strano... io penso che il non affidarci a lui... sia quanto di più da "credenti" che si possa essere...
Qui eviterei le etichette..i giochi di parole son belli ma pericolosi per chi non va a fondo..


Citazione:
Originariamente inviato da et_1975
Del resto... se fu "suo" disegno... avvertirci del frutto del peccato originale.. era perchè VOLEVA che noi avessimo un libero arbitrio, dolori e piaceri... per poter VIVERE
Esatto!!! Infatti quello che la Chiesa si ostina a definire "peccato"..è la più grande "benedizione".

..dopo tutto questo discorso, potrei anche definirmi atea, oppure qualcuno potrebbe anche scomunicarmi ihihih guarda un po'..

Non cambierebbe nulla.

Un abbraccio


***

Aggiungo ora un'immagine scattata ieri sera.. non è un granchè..ma "conta il contenuto"..

__________________
<center> "Siamo tutti Uno"
"La mia non è la via migliore, è solo una via"
Lasciate che il vostro Amore vi unisca in Terra come eco della vostra Unione in Cielo!</center>
Paceamore è offline   Rispondi Citando