Discussione: Il mio Grazie a...
Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 07-18-2015, 08:46 PM   #3
enrichetto
Moderatore*
 
L'avatar di enrichetto
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Roma
Messaggi: 7.983
Predefinito Riferimento: Il mio Grazie a...

Ringrazio Triste per questo topic e Filippo per la risposta.
I fatti sono in continua evoluzione ma due cosette si possono dire.
Vae victis dicevano i mie antenati romani…guai ai vinti!
Chi aveva il coltello dalla parte del manico ha infierito su un paese economicamente debole e provato dalle misure imposte dalla Germania., presa ancora una volta da un pericoloso delirio di onnipotenza. E la ragione l’ha spiegata un funzionario europeo in un intervista al “Corriere della sera”: dare una lezione a un popolo che ha scelto un partito di sinistra osando sfidare l’ortodossia neoliberista. La democrazia esce sconfitta,dichiarata dannosa dai piu’ alti vertici europei. E’ il profitto, il dio denaro la priorita’. Non si sottomettono piu’ i popoli con i carri armati…adesso ci sono i ricatti economici che sono un monito per chiunque voglia pensare un tipo di politica diversa da quella attuale imposta dai mercati finanziari.
L’Italia prima o poi sara’ il prossimo target della Merkel e di Schuble…i greci stanno soffrendo ma noi stiamo tirando a campare e i nostri politici lo sanno benissimo.
Del resto la Merkel ha dichiarato : Appena avremo finito di parlare di Grecia bisogna parlare dell’economia europea”.
Perche’ signora ,la Grecia non e’ Europa?
Ma i debiti vanno pagati pensera' qualcuno...allora ricordo che la Germania che fa tanto la moralizzatrice con gli altri , e’ andata in default due volte in un secolo e le sono stati condonati i debiti di due guerre mondiali per consentirle di riprendersi. Tra i paesi che le hanno condonato i debiti ci sono guarda un po’ Grecia e Italia. La Germania sconfitta non avrebbe mai potuto pagare i debiti accumulati in due guerre,peraltro da lei stessa provocate.
Qualcuno obbiettera’, non sono i soli cattivoni della storia…certo. Ma e ’ sotto gli occhi di tutti come stanno restituendo il favore.
Questa Europa dei banchieri di tecnocrati e di servi sciocchi cosi concepita non ha futuro…ce ne vuole un altra, con ogni popolo a decidere se vuole far parte di un unione vera e dove le decisioni siano prese in maniera trasparente...e dove ci siano cittadini non sudditi. Utopia? Forse.
Per questo guardo con simpatia a Tsipras a prescindere da come andra’…lui almeno ha avuto il coraggio di opporsi restituendo ai greci uno dei beni piu’ preziosi dell’uomo: LA DIGNITA'.

__________________
__________________
Io li odio i nazisti dell'Illinois...
enrichetto è offline   Rispondi Citando