AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Poesia > Le tue poesie

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 12-18-2005, 10:50 AM   #1
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito l'Araldo di Michael

L’araldo

L’araldo sfidò il crepuscolo
e giunse a destinazione.

__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-18-2005, 10:51 AM   #2
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito

L’ombra del drago

Lingue di fuoco e brumose spire
arrestarono il cammino
stramazzò a terra il destriero.
Avvolse ogni cosa
l’ombra del drago
intorpidendo i sensi.
Con la mano sull’elsa
rimasi attonito e inerme
di fronte allo scontro.
Nella strana oscurità
gli artigli del corvo
ghermirono la colomba.
Bianche piume
caddero sull’elmo
come pioggia di salvezza.
L’angelo sacrificò la sua luce
per salvarmi dall’agguato
dei sicari di tenebra.

Michael 2005

__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-18-2005, 11:37 AM   #3
_Nat
Amico*
 
Data Registrazione: Nov 2005
Località: Veneto
Messaggi: 1.894
Predefinito

bellissima!!!
soprattutto:

Citazione:
L’angelo sacrificò la sua luce

_Nat è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-18-2005, 02:20 PM   #4
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito

Grazie Nat , ho deciso di riunire in un solo topic tutte le mie poesie, dividendole per argomenti e per ordine cronologico, naturalmente il primo capitolo non si poteva non chiamare, sotto le ali degli angeli.

Buona domenica!

Michael
__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-18-2005, 02:29 PM   #5
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito Tutti i balbettii

Tutti i balbettii di Michael


1. Sotto le ali degli angeli


Desiderio bianco

Un tuffo nel fiume dell'ignoto
nuotando fino alla foce
per perdersi nel mare dell'infinito
e scoprire la realtà profonda

Dominante desiderio
della mia mente
nei momenti bui della mia vita
dove l'anima non trova riposo

Cerca inesorabilmente di lanciarsi
legata non vi riesce
stanca si arrende
guardando il bianco del mistero

chiudersi dentro...

(1996)

*


Grazia

Oscura realtà materiale
quanto tempo
ha desiderato vederti lontana
il mio cuore.
Un coro di dodici angeli celesti
mi han sollevato.
Fumosi messaggi
arrivano ora
ingannevoli richiami
a miseri piaceri di plastica
prodotti dal tuo sistema
fabbricati a pezzi in una lunga catena
senz’anima assemblati.
Non mi osservò più davanti
a uno specchio di vetro
ma di fronte a un velo celeste
che tanto non vedevano
i miei occhi.
Un brulicare di piccoli luci
sembrano stellare le pareti
della mia casa

(1996)

*


Fiume di energia

l'anima è pura
monda dal peccato
saziata di Luce.
Un angelo dal Cielo
meravigliose parole gli sussurra

La mano di fretta scrive
ciò che nell'oblio può perdersi
cuore e mente si fondono
dal calore del fiume di energia

Dall'universo giunge
un torrente d'armonia
che tampona il corpo
dalle scorie della vita

Persona d'acciaio
or sono
persona nuova
ogni volta al lume della Via
in direzione di lassù .

(1996)

*


Le ali

Batto le ali del pensiero
planando dentro alla mente
torno dopo tanto tempo
alla felice Dimora.
Chiusa in una gabbia di spine
la mia anima non poteva stare

Bevo l'acqua fresca del mio destino
nella speranza sorgente viva.
Potrei correre all'infinito
o nuotare negli abissi in eterno
fino a che una mano delicata
mi accarezzi il costato
facendomi nascere di nuovo

Spirito vagabondo
dove riposi?
dentro sagome marmoree?
statue pagane
o in una cripta?

Rischio di diventare lapide vivente
una tomba coperta di muschio
dove davanti all'indifferenza della gente
vi è la mia immagine dipinta
coperta dalla polvere secolare

(1996)

*


La libertà di un istante

E' bello... Riuscire a chiudere gli occhi
per aprirli nell'infinito...
Sentire gli ultimi pensieri
scorrere nella mente
come sabbia tra le dita...
Gioire per averli abbandonati
come le conchiglie di un bimbo
lasciate sul bagnasciuga.

Si leva l'anima
con tutto il suo vigore
al Cielo
Nel salire danza per ringraziare Dio
per averla abbracciata d'Amore

Nel balzo ho gettato le vesti
anch'esse sembravano catene
rimanendo nudo senza paura.
Finalmente libere
le mie ali si librano nell'azzurrità.

Nella prigione di prima
cade una lacrima di gioia
distruggendola.
l'effimero si ferma
con esso le cose
che appartengono all'apparenza
per cedere posto alla prateria dello Spirito.

(2001)



*


Fuoco di mezzo

Nel turbinio degli istanti, nei silenzi inaspettati
acqua e sangue si mischiano al fango.

Un’armatura consunta riesce ancora a fermare i dardi
il pensiero mi guida e l’immaginazione mi da forza
nel fuoco di mezzo alimentato dalla furia degli eventi
la spada dell’angelo illumina il cammino
infestato da fiere e dragoni

“Guidami angelo bianco portami via
non lasciarmi nel fuoco di mezzo”.

Viva Dio Santo Amore!

Un rullo di tamburo guiderà l’ultima carica
per rinascere in un campo di grano
nell’immensità mi dissolverò
danzando ogni notte tra le stelle
a fate e amorini dolci nenie donerò.

Sarò esile e biondo
e non combatterò più
la mia voce sarà la brezza del mare
e i miei occhi saranno quelli di un bimbo
che stringerai al petto un giorno

Viva Dio Santo Amore!

Su questa terra sono nato per amare
e non per divorare

Sono nato per donare e non per succhiare
e amando volerò via.
Lo spirito è passione
una passione libera e forte .
La stessa passione che cavalca su praterie sterminate
e mi permetterà di accogliere anche la morte.

Viva Dio Santo Amore!

Nel fuoco di mezzo ugualmente trionferò!
e la profezia che mi ha sempre guidato abbatterà tutti gli oracoli

(17/07/05)



*


Affinché l’Amore non vada perduto

Ero giunto sulle tracce
dei monaci guerrieri
custodi di antichi segreti

All’improvviso mi ritrovai solo
come un mendicante
sui sentieri dello spirito

Nella profondità del mio petto
un grosso melograno
per il dolore si spaccò

Una miriade di chicchi corallini
arrossando la terra grondò
nonostante la mia corazza

Tramortito mi inginocchiai
paralizzato dalla disperazione
non riuscivo a raccoglierli

Un angelo mi baciò
li pose dentro una giara
guarendomi mi sussurrò

“Affinché l’Amore non vada perduto
nel firmamento li deporrò
per le notti prive di stelle”.

(17/09/2005)

*


Sussurri

Odo il respiro dei boschi
avvolti nel mormorio di una cascata
il sorriso di un bimbo
la gioia di una rosa appena sbocciata.

Bolle di luce e ricordi di ieri
come antichi sonagli
richiamano briosi destrieri
delicati sussurri dell’anima.

Bisbigli...ardenti vibrazioni
sommergono dolcemente
spine e preoccupazioni.
S’apre un sipario inaspettato…

“Cambia le vele”
leggero sibila il vento
“Dammi il tuo fiele”
gentile freme la terra.

Mi volgo testardo
e un angelo mi sfida
“Di cosa sei capace bardo?”
Ora se m’inginocchio sentirò le sue grida…

(2005)

*


Proiezioni

Deboli simulacri
come spenti cristalli
governano la penombra
immobili nel tempo

Grani d’incenso
lentamente sprigionano
l’essenza dell’anima
al calore del desiderio

Espande nell’aria
l’ Io invulnerabile
leggero vaga
fondendosi di nuovo

Torna il riverbero
di una luce incomprensibile
ricostruendo il passato
proietta d’amore il futuro.

(2005)

*


Angeli miei

Attraverso le ali di un gabbiano
errante vi ho cercato
Nella solitudine dei miei pensieri
accarezzandovi sono rinato.

Ho preso il mio cuore
e l’ho gettato alla luce
per sentire ogni momento
il candido battito delle vostre ali.

Una piuma mi è caduta sulla fronte
scivolandomi sul viso
ha cancellato i segni del tempo
ridisegnandomi il sorriso

Una madre sul lago, un fiore nudo
Angeli di luce…angeli di carne
un cuore risorto, un orsetto perduto
una profetessa e tante aquile senza stormi…

Un tesoro inestimabile
scolpito nella pietra
momenti eterni, scambi di abbracci
per provare l’ebbrezza di volersi bene

Sono giunto a voi
sussurrando i miei segreti
ho raccolto le parole della vostra anima
per custodirli come reliquie

Angeli… miei… amici… miei… angeli…

(22/09/2005)



*


L’angelo più bello
(dedicata a Saby)

Angelo dormiente alzati
distendi le tue ali
con la tua immensità
rischiarami.

Ho posto il mio elmo su una roccia,
lungo le rive di un torrente
ho sparso la mia armatura,
una preghiera mi ha assorto.

vipere e scorpioni soffocati
nella cesta dell’amore
nel desiderio di trovare
il tuo cuore risorto.

Ora attendo la tua mano
infrangere la crisalide
che ti imprigiona
per abbracciare l’angelo più bello.

(09/09/05)

*


Formichine

Formichine
belle formichine,
sono per una bimba
le parole che digito
sul foglio elettronico.
Mi fermo, la guardo
e lei sorridendo mi chiede
“dove vanno adesso
le formichine?”
Ed io non sapendo rispondere
d’istinto dico una bugia
“Verrà un angioletto,
le raccoglierà con la sua manina
e le porterà in Cielo,
per farne polvere di stelle”,
così da una bugia
è nata una piccola fiaba.
La bimba contenta
guarda di nuovo le parole
e sorride di cuore.
Rifletto…
osservo i caratteri
“times new roman, 12”
ora anch’io vedo
nelle mie parole
formichine,
belle formichine.

(2005)

*


Agape

Raffiche di vento
sul guscio d’anima
scava la pioggia
rughe di conchiglia
porgo l’orecchio
al canto marino
s’apre in perpetuo dono
lungamente sospeso
su ali di grazia
luce vibrante
consuma in spada
nel grembo del silenzio
sussulta Agape
un bimbo torna
rinasce l’amore
il cuore lega
strettamente alle labbra.

(2005)

***
__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-18-2005, 02:31 PM   #6
_Nat
Amico*
 
Data Registrazione: Nov 2005
Località: Veneto
Messaggi: 1.894
Predefinito

Michael!!! sono tantissime!!! sono sorpresissima!!!
ne ho letta una con calma...e leggerò tutte con la calma dovuta...

_Nat è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-18-2005, 09:37 PM   #7
Azazel
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2005
Località: Al di qua delle nuvole,al di là dei sogni. Domiciliato su Beta Persei..
Messaggi: 1.668
Invia un messaggio via MSN a Azazel
Predefinito

..Ne leggerò una ogni volta che entrerò in questo forum..
le cose belle sono da assaporare con calma..
Ti terrò informato!

P.S.
Sono convinto che queste non siano tutte vero?

Azazel è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-19-2005, 09:46 AM   #8
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito

Grazie infinite, l'intento è proprio questo: "Tutti i miei balbettii... a disposizione in un unico topic... una specie di e-book da sorseggiare un po' alla volta come il buon vino"


__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-19-2005, 09:57 AM   #9
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito 2. La passione, l’amore e altri sentimenti

2. La passione, l’amore e altri sentimenti


Rossa è la mia passione

Dolce come il miele
Inebriante come il mosto,
profumato come il nettare,
rami freschi d’ulivo
avvolgono il mio cuore
così innocente è il mio amore

Oh ninfea fluviale
un tulipano turchino
riflesso in uno specchio d’acqua.
Rossa è la mia passione.
come un drappo scarlatto
che ondeggia nel vento

Nessuna figlia di Venere
è schiava al suo destino.
Nessun cuore è racchiuso in una buccia d’arancia.
come il sole irraggia la terra
nulla può impedire ai miei impulsi
di raggiungere il tuo seno

(1996)

*


Trappola d’amore

Come il fiore sboccia la sua corolla
il di lei corpo si spoglia.
candida pelle aulente
ove scivolano leggeri vesti
di notturna seta
che le mie dita sfiorano.

Come un bimbo cullato dal suo seno…
dama fatale… divoratrice del mio cuore
oh sensuale vampira.
Stringono le tue mani la mia schiena
come zanne d’avorio
conficcate nella carne sanguinolenta

Più forte il tuo respiro,
entra nella mia testa
espande la mia mente
mentre l’eco dei rumori esterni
si fa sempre più lieve

Benedetto quel giorno
che ammaliato dalla tua femminilità
mi attirasti al tuo grembo
come ape al nettare di un bianco narciso
e la ragnatela del tuo piacere
mi intrappolava
lasciandomi agonizzante

Lo scrigno dei tuoi desideri si aprì
e una soave sangria
mi riempì la gola
trasformandomi
nel Graal della tua brama

(1996)

*


Notte d’estate

Lascia ch’io danzi con te
una calda musica latina…

Lasciami spezzare le catene
che celano la tua passione
e le tue labbra cadranno sulle mie
come rossi petali di rosa
mentre i tuoi occhi si chiuderanno
per vedere il Paradiso

Sentiremo un fervido manto avvolgerci…
distesi sull’erba sotto un tetto di stelle

Il tuo profumo mi rapirà
catturando il mio cuore
in una fusione di spirito.
Scolpita nei ricordi
passerà questa notte
per tornare ogni volta
che le cicale canteranno.

(199

*


Nous

Noi che per lungo tempo siamo stati ancorati
nel mare delle incertezze
ora planiamo fieri come giovani leoni
nella grazia Celeste

Guardiamo lontano il passato
quando eravamo divisi dagli eventi
in mezzo a scorpioni dai molteplici volti
e a viscidi e sinuosi serpenti

Solo l’eco della loro mediocrità
celata sotto una maschera perfetta
ritorna a volte nella mente
Nessun laccio metteranno più davanti
al nostro piede approfittando dell’oscurità

Nessuna freccia scoccheranno nella tenebra
verso le nostre schiene
falsi amici o bavose fiere
volevano alienare il nostro pensiero
facendoci dimenticare nel corpo

Né l’anima e né il cuore abbiamo rinnegato
soli in punta di piedi
siamo giunti l’uno verso l’altra.
Fortificati nello spirito dalle sofferenze
uniti con il Padre realizzando il “Nous”

(199

*


Tra le mie braccia

Dormi, tra le mie braccia
dormi…
Copriti del mio amore avvolgente
copriti…
Stringiti al mio petto,
posa su di esso il tuo viso
posati…
lascia che le mie mani
accarezzino le tue labbra
abbandonati…
Sogna la pace del Paradiso
sognami…
Rivolgi la tua mente
in un meraviglioso mondo onirico
amami…
E ti regalerò un sonno protetto
per custodirti da sveglia.
Dormi amore mio
dormi…

(1999)

*


Karma

Quando iniziai a guardarti negli occhi
le nostre parole si mossero
per creare il mercato dei nostri pensieri.
Sentii allora il suono del karma.

Aprii la porta del tuo cuore
entrai…
ancora oggi perduto in quel mondo
vago senza via d’uscita.

Se esiste una strada la ignoro…
fuso in te, legato dal desiderio
di donarti la mia essenza
spero di averti guarita.

Se qualcosa ti turba non esitare
strappa via da me
l’arnia del mio petto
e nutriti con il suo miele.

Le tue carezze, i tuoi baci
e le tue parole
come laboriose api
ne costruiranno una più grande

(2000)

*


Rugiada di fuoco

Lontano…
ora è perso
il resto del mondo
che non riusciamo più a sentire.

Rapiti…
siamo stati portati via
dalla stessa forza
che ci avvolge e ci fonde totalmente.

Inesorabile…
il calore impetuoso
della nostra unione
che si espande nell’aria bagnandola.

Intorno…
mille volte mille
i nostri respiri
diventano rugiada.

S’incarna…
l’amore dei poeti
palpabile s’infiamma
nei nostri cuori.

Scorre…
vorticosamente
sui nostri corpi umidi
consacrandosi per sempre.

(2003)

*


Requiem d’Amore

Ho conosciuto il tuo cuore
e tu il mio.
Con la benedizione divina
sfiorammo l’apice dell’Amore.

Ho conosciuto il tuo amore
e tu il mio.
Ora come sale sulle piaghe
il tuo astio mi dilania.

Rubavano ogni istante
per stare insieme.
Uniti in un’anima sola
incarnammo la felicità.

Ci eravamo promessi
per l’eternità
Ora distanti anni luce
solo il tuo odio ci ricongiunge.

Sfuggo
alla rete malefica che tessi
come una sacerdotessa di Baal
ogni volta che mi pensi.

Sono
angelo e mi vuoi demone
luce e mi vuoi oscurità
ancora vivo e mi vuoi morto.

Ho svelato la tua trama
per questo mi maledici.
Mi volevi con te
solo per distruggermi.

Fermala oh Dio… Ti supplico
la vendetta l’acceca.
Come una furia
corre verso la mia spada.

Scende nell’arena
con la maschera del nemico
Nel combattimento
non la riconoscerò.

Perdonami oh Dio
tu scruti il mio cuore
sono magnanimo e spietato
secondo giustizia.

(2005)

*


Senza timore

Nel canto senza timore
la tua voce
incontra la mia
poi ti siedi accanto
con elegante civetteria.

Basta un gesto
una flebile attenzione
per sciogliere
un’interminabile emozione
e ridendo mi offri del vino.

E il tuo cavaliere…Dov’è?
Anche lui si è sciolto
impacciato scompare
lasciandoci senza timore
a una dolce sorte.

Lo sa?
Che in un gioco di bimbi
senza timore ti porterò via.
Sì, la prossima volta
non me ne andrò senza di te…

(S. Martino 2005)

*


Forse

Forse..
tornerò
sui tuoi passi,
tu ritroverai
le mie impronte
o rimarremo
distanti anni luce .
Un talismano
dipinto su note
perderà la sua melodia,
un colorato mandala
abbraccerà il vento
disperdendosi per sempre,
una reliquia dell’altro
rimarrà attaccata
al nostro essere.
Pellegrino di sogni
amando il mondo
varcherò altri cuori.
I miei fragorosi desideri
corteggiano di nuovo
realtà troppo silenziose
Forse…

(2005)

*


La vendetta di Arianna

Sogno vendicato,
l’atavico desiderio…
Le saluto tutte
sulla riva di Dia.

Velocemente salpa
il veliero dell’irrazionalità.
Il Minotauro al timone
al quale mostrai pietà.

Grida Arianna
insieme alle sorelle
“Teseo, nostro Teseo!
Riportarci indietro!”.

Mi siedo sulla roccia
accendo un sigaro
una boccata di fumo
e spariscono tra i flutti.

Io e la mia isola
che pace…
una bottiglia di merlot
e l’unica fiera un gatto.

Oggi… Domani…
Passerà, tutto passa
Se m’annoio
canterò alle sirene.

(2005)

***
__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-19-2005, 10:29 PM   #10
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito 3. Troppi pensieri… e troppi balbettii

3. Troppi pensieri… e troppi balbettii


Istanti di temporale
(Il primo balbettio)

Nell'oscurità silenziosa
un velo d'immensa luce
ci assale e poi svanisce...
Il gigante si muove
e lo scroscio del suo piede
sprofonda nel ghiaccio
è lo strepitio infinito di un rombo
che si fa sempre più lieve.
Violento e fastidioso
è lo scricchiolio di una finestra che sbatte.
All' improvviso scende il sipario della pioggia
pettegolo e noioso, sembra eterno...
La prepotenza delle ventose raffiche
penetra in ogni fessura dei portoni.
Nel firmamento i turbinii dei cumuli minacciosi
sembrano narrare i progetti celesti
sugli umani destini.
Il mare biancheggia, si dimena
e sbatte contro gli scogli
per ricominciar la sua danza.
Ora tutto è in fermento...
Solo la fioca luce del faro
che mira di manca e di dritta
l’ostile nettuno
pare quiete
sembra l'apocalisse
e a un tratto tutto svanisce
il tumulto della natura si placa
lasciandoci una serenità novellata
dai raggi dell'alba
che lenta si leva.

(1991)

*


Nascere in un volo di rondini

Un giorno nacqui in un volo di rondini
nudo, lo scoglio aguzzo raggiunsi
racchiusi nel pugno cocci di cristallo
puntando il braccio verso il cielo
scivolavano sulla pelle vestendomi
lunghi rivoli scarlatti.
La pozza del sangue
bagnava i piedi nudi
goccia…dopo goccia
il riflesso del mio corpo
nel lago rosso s’intravedeva.
Sbocciò una ninfea
bianca come luna
la raccolsi con le labbra
la baciai…
era morbida come mora di gelso.
Nell’oscurità della notte
i lucenti occhi di un gatto
illuminarono il sentiero
verso casa…

(1996)

*


Cruda Realtà

Che meschina
questa realtà apparente
è come un pezzo di carne,
sanguinolenta, cruda…
deve essere divorata un po’ alla volta
per non essere assaliti
da un conato di vomito.

Una serie di crampi
mi fan salire
lo stomaco in gola
masticandola poco
e ingoiandola subito
si dovrebbe attenuare l’odore
che a volte è anche di putrefazione.

Bisogna mandarla giù velocemente
O ci si abitua al gusto del sangue.

(1997)

*


Il canto della terra

Un canto antico
risveglia in me
un fuoco purificatore,
Espandendosi lentamente
divora la rabbia e la plasma.
Sì evolve la coscienza diventando
come gli occhi di un falco,
Ora lo spirito si libra
e i dettagli diventano chiari,
mentre i pensieri costruiscono una fortezza.
Una voce perenne grida giustizia
contro chi rimane impacciato dall'ipocrisia.
Odo il canto della terra
bagnata dal sangue e dal sudore dei miei padri.
Terra amata e sofferta
terra benedetta!

(2002)

*


Luna

Luna t’affido
i sussurri
che non dico,
i chiassosi silenzi
della mia anima,
l’immobile turbamento,
il grido d’ostrica
dell’effimero eterno,
sogni raggiunti
e certezze fugate.
Luna t’irrido
seriamente beffardo
il tuo volto bigio
ciecamente guardo
invisibili segni,
all’ombra della luce
dei tuoi ingovernabili regni,
l’etereo palpabile
e gli armoniosi contrasti
della mia complessa semplicità.
Luna t’ ammiro
perchè custodisci
ciò che abbandono in giro,
stizzita gioisci
pel mio sonno cosciente.
Mi culli
con il latte
dei perpetui fanciulli.

(2005)

*


Il pane azzimo dei poeti
(versione ermetica)

Acerbe emozioni
nel mulino della quotidianità
le macine della realtà
ne restituiscono pula
da gettare al vento.
Sussurri dell’anima
impressi su carta
imperdonabili tentazioni.
Un pane azzimo
impastato velocemente
cotto su pietra rovente
sul fuoco dei sognatori.
Dolcemente fragrante
spezzato con gli altri
per mandare giù
le erbe amare
e i pesanti calici
della nostra vita.

(2005)

*


Le parole

Le parole toccano più delle mani
raggiungono il cuore
e lo straziano senza pietà
attraversando uno schermo
non scivolano via
come pioggia sul vetro
impreziosiscono un momento
come gocce d’ambra
un attimo che la nostra brama
rende quasi eterno…
Le parole toccano più delle mani
arrivano al cuore ugualmente
forse meno amplificate
forse con meno enfasi
e forse senza strazio
anche fuori dallo schermo.

(2005)

*


Un anello

Un anello getto nel vento
e ghermisco la terra
affinché il mio cuore
rimanga ad affrontare
la furia degli eventi,
affinché una mano
mi accarezzi il costato
facendomi nascere di nuovo.

(2005)

*


Senza De Profundis

L’eterno partire
dei miei pensieri
gioca su binari
morti da tempo.

Fino alla stazione
delle circostanze
in una sala convegni
di teatri di strada.

Culture meticciate
da apprendisti stregoni
cotte in calderoni
di politiche illusioni.

I campi di battaglia
intanto mi reclamano,
non tollerano più
il mio congedo.

“Dove andiamo?
non siamo pronti!”
Un burattinaio pazzo
ci guida senza aver recitato…

il De Profundis…

(2005)

***
__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-19-2005, 10:34 PM   #11
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito 4. balbettio infinito...

4. Balbettio infinito...


L’udienza dei ricordi

Scalpitano i ricordi come bimbi impertinenti
corrono svelti verso la terra dalle bianche colline,
dai fiumi di latte e di miele. Ora li lascio andare…
Ad attenderli troveranno solo una landa arsa
di raccolti andati a male e di vigne abbandonate.
Renderanno omaggio alla delusione
simile a una dama dall’abito color cremisi
e torneranno mogi alla mia fredda rocca,
io sarò andato via ammantato di mistero
(non ho più la pazienza di sopportarli!)
chiederanno di nuovo udienza, ma non li riceverò.

Michael 2005


__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-20-2005, 09:46 AM   #12
_Nat
Amico*
 
Data Registrazione: Nov 2005
Località: Veneto
Messaggi: 1.894
Predefinito

Citazione:
Lasciami spezzare le catene
che celano la tua passione
e le tue labbra cadranno sulle mie
come rossi petali di rosa
mentre i tuoi occhi si chiuderanno
per vedere il Paradiso

Sentiremo un fervido manto avvolgerci…
distesi sull’erba sotto un tetto di stelle

Citazione:
Dormi, tra le mie braccia ...
Copriti del mio amore avvolgente ...
Stringiti al mio petto, ...
...lascia che le mie mani ...
accarezzino le tue labbra
abbandonati…
sognami…
Rivolgi la tua mente
in un meraviglioso mondo onirico
amami…
E ti regalerò un sonno protetto ...
Citazione:
Aprii la porta del tuo cuore
entrai…
...
fuso in te, legato dal desiderio
di donarti la mia essenza
Codice:
Ho conosciuto il tuo cuore 
e tu il mio. 
Con la benedizione divina 
sfiorammo l’apice dell’Amore.
Oggi mi sento molto romantica...
GRAZIE MICHEAL! sono davvero bellissime

_Nat è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-26-2005, 11:15 AM   #13
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito



Valzer di fine anno

La dama attese il mio rientro
e volle ballare con me
sulla cresta dei passati trionfi
un lungo e morente valzer
mi riportò sulle strade di Ancona
con la ventiquattrore dei desideri
infranti da un nefasto preludio
poi alla roccaforte violata
del “semieterno” amore
fino al relitto della speranza.
“Madame, è l’ultimo ballo
ora la musica è finita”
mi congedai cortesemente
portandomi via un souvenir
uno sguardo verde acqua.

Michael 2005
__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-28-2005, 11:37 AM   #14
Azazel
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2005
Località: Al di qua delle nuvole,al di là dei sogni. Domiciliato su Beta Persei..
Messaggi: 1.668
Invia un messaggio via MSN a Azazel
Predefinito

Una per volta...
Cominciamo oggi dal "Le Parole", direi..mi ha colpito molto.

Citazione:
Le parole toccano più delle mani
raggiungono il cuore
Il dolore e la gioia causate anche solo da una frase sono incomparabili..

A volte è così difficile usarle..quanto impugnare un fucile..puntato su di noi e su chi ci sta vicino..

E più si impara a padroneggiarle più diventa difficile puntare..
Perchè si è consci della potenza che vi è in una sola,isolata, frase.


Bravo Michael..
__________________
Nevermore to feel the pain
The heart collector sang
And I won't be feeling hollow for so long
Nevermore to feel the pain
The words fall out like fire
Just believe when you can't believe anymore
Azazel è offline   Rispondi Citando
Vecchio 12-29-2005, 04:22 PM   #15
Michael
Amico*
 
L'avatar di Michael
 
Data Registrazione: Aug 2005
Località: Il tempio che è dentro di noi
Messaggi: 1.483
Invia un messaggio via MSN a Michael
Predefinito

Celati inganni

Un sigillo di ceralacca
chiude per sempre
una pergamena muta
s’appresta un nano
a deporla nell’orbita
d'un teschio ciclopico.
Nell’antro delle discrezioni
inutili movimenti carsici
sorpresi nel crepuscolo
da una mano invisibile.
Silenzio e costernazione
agitando un mare di spezie
sparpagliano sensazioni.
Prevale l’acre del cumino
e l’inganno di prugne marce.
“Messere, si muovono!”
sussurrano concitati
fedelissimi arcieri.
“Non abbiate paura
tenete pronti i bracieri
e illuminate a giorno
dove l’angelo vi indicherà”.

Michael 2005

__________________


"Egli darà ordine ai Suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi "
(Salmo 90/91)
Michael è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 02:32 AM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs