AuroraBlu Forum

Torna Indietro   AuroraBlu Forum > Generale > Parliamo insieme

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-13-2011, 12:36 PM   #1
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito a volte tacere

In realtà il titolo nella mia testa suona più così "Ecco perchè a volte sto zitto".

Tutti hanno delle idee, a volte supportate da solide basi, a volte solo dalla voglia di non pensare e preferire far propria una teoria altrui, ma purtroppo non sempre ci si sente liberi di esporle. Ho sempre pensato che la forza del dialogo risieda nelle voci fuori dal coro (che caso, è anche la mia firma ) ma sfortunatamente non sempre si parla, non sempre si da fiato alla propria voce.

A volte si sta zitti perchè ci si sente insicuri (farò bene a parlare?)
A volte si sta zitti perchè non si è messi nelle condizioni di poter parlare (censura? ricatti morali?)
A volte si sta zitti perchè non si vuole ferire chi ci ascolta (ma forse chi ci ascolta ci sta ferendo con ciò che dice senza porsi minimamente il problema)
A volte si sta zitti perchè parlando ci si mostrerebbe come si è (stupidi, timidi, comunisti, fascisti...)
A volte si sta zitti perchè si resta semplicemente basiti e senza parole (per la serie "ed ora da dove inizio a dirgli che sta sbagliando tutto?")
A volte si sta zitti solo perchè si sa che tanto la persona con cui si parla è talmente prevenuta che ogni parola sarebbe solo una perdita di fiato.
A volte... l'elenco è lungo
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 12:51 PM   #2
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Bel post ... son daccordo e per rimanere in tema... Alle volte sto zitta perchè il silenzio vale più di mille parole...
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 12:56 PM   #3
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: a volte tacere

__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 01:11 PM   #4
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Smile Riferimento: a volte tacere

A volte si sta zitti per indifferenza...
A volte si sta zitti per ignoranza o stupidità...
A volte si sta zitti perchè ci sembra la migliore cosa da fare...
A volte si sta zitti perchè non si ha personalità...
A volte si sta zitti perchè conviene o per paura...
A volte si sta zitti perchè il silenzio è il modo migliore per ricordare...
A volte si sta zitti perchè è giusto così [ecc. ecc.], ma << Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.>> (Oriana Fallaci)
Io ho sempre pensato invece che la forza del dialogo, oltre che nelle voci fuori dal coro che servono anche e specie ad innovare la discussione, a dire cose non scontate e mai banali, ad aprire di più gli occhi, diciamo cosi per intenderci, risieda soprattutto nel rispetto delle idee altrui, anche più strampalate, magari per noi immorali, e in particolar modo nel non pretendere di avere la Verità in tasca, mai; trincerandosi in una falsa apertura dannosa nei rapporti inter-personali più di quanto non possa esserlo l'alzata di uno stupido muro. Come diceva Cartesio... Ah si... "Cogito, ergo sum" ma al "penso" possiamo tranquillamente sostituire il "dubito".
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 01:52 PM   #5
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Citazione:
A volte si sta zitti per indifferenza...
A volte si sta zitti per ignoranza o stupidità...
A volte si sta zitti perchè ci sembra la migliore cosa da fare...
A volte si sta zitti perchè non si ha personalità...
A volte si sta zitti perchè conviene o per paura...
A volte si sta zitti perchè il silenzio è il modo migliore per ricordare...
A volte si sta zitti perchè è giusto così [ecc. ecc.], ma << Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.>> (Oriana Fallaci)
Molto bella......ma ...

Citazione:
risieda soprattutto nel rispetto delle idee altrui,
E infatti il silenzio è una forma di rispetto...
Citazione:
Come diceva Cartesio... Ah si... "Cogito, ergo sum" ma al "penso" possiamo tranquillamente sostituire il "dubito".
...Credo che..."Per l'uomo non c'è alcuna certezza"...
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 02:35 PM   #6
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Citazione:
E infatti il silenzio è una forma di rispetto
ma se io ti rispetto con il mio silenzio, perchè tu devi insultare la mia intelligenza parlando?

Ovviamente il "tu" della frase è generico e non si riferiva certo a te, cara Antonella
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 03:28 PM   #7
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Citazione:
ma se io ti rispetto con il mio silenzio, perchè tu devi insultare la mia intelligenza parlando?
Se io rispetto te con il mio silenzio e tu insulti me...non significa che io debba necessariamente fare la stessa cosa...Siamo diversi tutto qui...Nessuno è superiore a nessuno...si è soltanto diversi e la diversità di idee alle volte non è un male arricchisce...diventa un male quando ci si lascia trascinare quando dentro di noi scatta la domandina "Perchè tu si e io no?" Io sono fatta così "ora" fino a qualche anno fa la pensavo in modo diverso...si cambia...
Citazione:
Ovviamente il "tu" della frase è generico e non si riferiva certo a te, cara Antonella
Lo spero tanto anche perchè son una di quelle che parla poco nel forum un pò per le cose che hai elencato sopra...
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 03:37 PM   #8
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Lightbulb Riferimento: a volte tacere

A mio modo di vedere il silenzio che si può portare in una discussione in cui si partecipa più o meno attivamente visto che si parla anche di dialogare, ma se vogliamo anche altrove, più che una forma di rispetto è sinonimo di educazione...per prima cosa è educazione poi rispetto eventualmente... sono due cose affini ma differenti... se voglio parlare con qualc devo fare silenzio per ascoltarlo e concentrarmi ad accogliere una sua idea e fino a qui mi dimostro educato e aderisco alla più elementare regola civile, ma se voglio portargli veramente rispetto devo sforzarmi di non giudicare come se io fossi giudice, pretendendo magari di stare nel giusto o avere la Verità nel palmo della mia mano, di non parlare male, di non offendere, di non atteggiarmi ad essere migliore o superiore intellettualmente, di essere comprensivo per quanto difficile è alcune volte ecc ecc... Il rispetto implica molto più impegno dello stare zitti ed è anche per questo che esso è più difficile da raggiungere in un dialogo specie in cui si è agli antipodi... Per l'uomo non c'è nessuna certezza ed è vero... Ma tu, io, noi tutti ce ne ricordiamo sempre e davvero che la Verità non ce la portiamo nella tasca??? Fino a che punto riusciamo a cambiare idea???
ALIEN se qualc insulta la tua intelligenza, il tu è generico, prima ancora che non rispettarti è maleducato e scostumato e sprecare il tempo con uno così forse non ne vale nemmeno la pena... Dovremmo guardare i migliori tra di noi e non i peggiori esemplari...
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 04:57 PM   #9
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Citazione:
A mio modo di vedere il silenzio che si può portare in una discussione in cui si partecipa più o meno attivamente visto che si parla anche di dialogare, ma se vogliamo anche altrove, più che una forma di rispetto è sinonimo di educazione...per prima cosa è educazione poi rispetto eventualmente... sono due cose affini ma differenti...
...non sono brava coi sinonimi e non solo...
Citazione:
se voglio parlare con qualc devo fare silenzio per ascoltarlo e concentrarmi ad accogliere una sua idea
...
Citazione:
ma se voglio portargli veramente rispetto devo sforzarmi di non giudicare come se io fossi giudice, pretendendo magari di stare nel giusto o avere la Verità nel palmo della mia mano, di non parlare male, di non offendere, di non atteggiarmi ad essere migliore o superiore intellettualmente, di essere comprensivo per quanto difficile è alcune volte ecc ecc... Il rispetto implica molto più impegno dello stare zitti ed è anche per questo che esso è più difficile da raggiungere in un dialogo specie in cui si è agli antipodi...
Non giudicare non significa avere la verità nel palmo della mano...è difficile riuscire a non giudicare a non offendere e a sentirsi uguali e non superiori ad un altro?... Con un pò di buona volontà credo che...
Citazione:
Per l'uomo non c'è nessuna certezza ed è vero... Ma tu, io, noi tutti ce ne ricordiamo sempre e davvero che la Verità non ce la portiamo nella tasca??? Fino a che punto riusciamo a cambiare idea???
...
Citazione:
ALIEN se qualc insulta la tua intelligenza, il tu è generico, prima ancora che non rispettarti è maleducato e scostumato e sprecare il tempo con uno così forse non ne vale nemmeno la pena... Dovremmo guardare i migliori tra di noi e non i peggiori esemplari...
......E io? Son tra le peggiori o migliori?...un abbraccio
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 05:05 PM   #10
antonella1
Amico*
 
Data Registrazione: May 2006
Località: Sicilia
Messaggi: 2.528
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Per concludere ritorno alla frase scritta all'inizio di qst post... Alle volte sto zitta perchè il silenzio vale più di mille parole... Riconfermo...Mai cambiare le proprie idee...
antonella1 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 06:02 PM   #11
Antonio.1986
Amico*
 
Data Registrazione: Oct 2008
Località: Marigliano (NA)
Messaggi: 597
Smile Riferimento: a volte tacere

ANTONELLA giudicare e avere la Verità o pensare di averla non le intendevo affatto come uguali... le avevo divise dalla virgola... forse non era così chiaro.. mi scuso... dovevo scrivere meglio...
Non cambiare mai idea... significa avere certezze assolute questo mi pare di capire.. io non la penso sempre così...
Tu non hai portato offesa a nessuna intelligenza almeno non a me o non mi hai fatto nulla di male, sicchè la domanda non sussiste nemmeno e comunque vai nelle migliori... cioè quelli che si confrontano pur stando agli antipodi eventualmente... si si...
ciaooooooooooooooooo... Abbraccio
Antonio.1986 è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 06:33 PM   #12
liberaMente
Amico*
 
L'avatar di liberaMente
 
Data Registrazione: Nov 2010
Messaggi: 803
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Citazione:
Originariamente inviato da Alien Visualizza Messaggio
In realtà il titolo nella mia testa suona più così "Ecco perchè a volte sto zitto".
Ci sono diversi post recenti sul forum a cui avrei voluto rispondere
ma immancabilmente iniziavo a scrivere e poi cancellavo.

Il tuo post di oggi mi fa riflettere sul perché ho deciso di non condividere i miei pensieri....

Hai posto una gran bella domanda alla quale non ho risposta in questo momento...

Ti farò sapere...
ma intanto a te ho risposto e forse già questo è un inizio di risposta

un abbraccio Alien e continua a fare la voce fuori da coro

W.
__________________
www.liberamente.co
liberaMente è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 07:17 PM   #13
Alien
Amico*
 
L'avatar di Alien
 
Data Registrazione: Dec 2007
Località: Cintura di Orione, seconda stella a sinistra (un pò sotto Varese)
Messaggi: 2.801
Predefinito Riferimento: a volte tacere

mi ero un pò assentato dal forum causa lavoro e ritorvo questo topic pieno di risposte. Il "TU" era assolutamente generico, senza allusione o riferimento alcuno. Dovrò imparare a non esprimermi più in questo modo ma per ora mi viene difficile.

Sarebbe solo bello, alle volte, parlare ed esprimere le proprie opinioni senza avere mille dubbi in testa e senza quella spada di Damocle chiamata "giudizio altrui", ma ciò non sempre è facile. Mi metto anch'io dalla parte del torno, dalla parte di quelli che giudicano a priori, senza cercare di capire gli altri, ma sto cercando di lavorare per migliorarmi
O almeno sono io che, a volte, sto zitto per non scatenare il giudizio altrui (chissà che penseranno di me, chissà se piacerà quello che ho scritto, chissà se...)
__________________
La forza del dialogo sta nelle voci fuori dal coro
Alien è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 10:26 PM   #14
Rosanna
Amico*
 
L'avatar di Rosanna
 
Data Registrazione: Jan 2007
Località: in un posto che conoscono gli aironi: li nel regno dei Cieli
Messaggi: 4.411
Invia un messaggio via MSN a Rosanna
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Quoto Alien, e taccio!
Però avrei qualcosina da dire....
A volte tacere è un vero peccato! Che ne so magari anche dicendo una cosa così fuori dal coro qualcuno ci può riflettere e aprire altri spiragli altre porte del sapere Chi lo sa??!!Non ci trovo nulla di male nel confronto sia che sia positivo che negativo. Comunque non si può certo pretendere che uno cambi il proprio atteggiamento di punto in bianco. Però magari poi ci prova!
Un ciao a tutti!
__________________
Chi trova un amico trova un tesoro!
Rosanna è offline   Rispondi Citando
Vecchio 04-13-2011, 11:42 PM   #15
perla73
Amico*
 
L'avatar di perla73
 
Data Registrazione: Sep 2007
Messaggi: 2.726
Predefinito Riferimento: a volte tacere

Alienuccio, bello questo post.
Premetto che non ho seguito bene tutta la discussione.
Ma dall’impostazione che hai dato è come se volessi dire….
Se ve la sentite ora tocca a voi esprimervi senza paure.
Un modo delicato per aprirci un po’ e per conoscerci meglio.
Mi ha colpito ciò che ha scritto Walter, anch’io non stavo per intervenire,
ma eccomi qui.
A volte sto zitta per paura, per timidezza, per insicurezza ( e questo l’ho già detto)
A volte sto zitta per ignoranza, per non essere all’altezza della situazione.
A volte sto zitta quando le parole sono urla e non riesci a parlare, sentendomi paralizzata.
A volte sto zitta perché a causa di un’educazione sbagliata non sono abituata a parlare.
A volte sto zitta perché non trovo interessante certi argomenti.
A volte sto zitta per non offendere.
A volte sto zitta perché preferisco che sia l’emozione del silenzio a parlare.
A volte sto zitta perché avresti cosi tante cose da dire, ma non riesco ad esternarle.
A volte sto zitta per troppo dolore o troppa gioia.
__________________
perla73 è offline   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 06:11 PM.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.

Home - Cartoline Virtuali - Poesie -  Frasi - Citazioni Libri - Racconti - Amici - Angeli - Fate - Indiani - Bambini - Foto Blog - Link



Importazione e Ottimizzazione a cura di Cionfs